PAELLA CATALANA

Paella catalana, ricette con il riso, ricette di pesce, ricette primi piatti.

La paella catalana, un primo piatto, un piatto unico, ricco di sapori e profumi, con un pizzico di peperoncino che dà una marcia in più.

A me piace molto il riso, in tutti i modi, e mi piace abbinarlo con sapori di terra e di mare combinati insieme. La paella catalana è un piatto che racchiude tutto questo.

Ti piacciono le mie ricette, vieni a trovarmi su fbtwitterpinterestGoogle+

paella

Paella catalana

Ingredienti:

200g. di riso

2 cosce di pollo

5 salsiccie

50g. di prosciutto cotto in una sola fetta

1 cipollina

1 peperone giallo

4 filetti di pomodori pelati

3 calamari

100g. di cozze sgusciate

aglio (io granuli Tec-Al)

prezzemolo tritato

1 bustina di zafferano

brodo di carne

4 scampi

olio evo

peperoncino

Preparazione:

Se avete un macellaio di fiducia fatevi dissossare le cosce di pollo, altrimenti procedete voi, non è molto difficile. Una volta ottenuta la polpa, tagliatela a tocchetti, così come la salsiccia.

Tagliate il prosciutto a dadini. Mettete questi tre ingredienti in un tegame che possa andare anche in forno, insieme con dell’olio (circa 3-4 cucchiai) e fate rosolare.

A questo punto aggiungete la cipolla tritata e i peperoni tagliati a dadini e cuocete a fiamma bassa per 10 minuti.

Quindi aggiungete i calamari tagliati ad anelli o pezzetti e i filetti di pomodoro.

Cuocete per altri 5 minuti a fiamma moderata. Versate il peperoncino, quindi l’aglio tritato e il prezzemolo.

Aggiungete il riso e mescolate con tutti gli ingredienti, le cozze; distribuite lo zafferano e coprite con brodo caldo. Mettete sopra gli scampi formando una croce, coprite con carta stagnola e mettete in forno a 180° per circa 15-16 minuti.

Controllate che l’acqua di cottura si sia assorbita e che si sia formata una crosticina ai bordi della teglia. Portate in tavola la paella catalana nella sua teglia di cottura.

10 commenti su “PAELLA CATALANA

  1. Ciao, grazie per aver partecipato al mio contest, ho gradito la tua ricetta (ancora non mi posso sbilanciare, quindi commenti sobri), mi ricorda di quando la mangiai a Salamanca….bei tempi, se vuoi ed hai tempo puoi partecipare con altre 2 ricette, sia per gli antipasti ( e finger food), che per i dolci, chissà magari ti viene una bella ispirazione, potresti passare parola anche alle tue numerose amiche, mi farebbe comodo un aiutino, grazie ancora Giancarla

Lascia un commento

*