MARMELLATA DI GIUGGIOLE

Marmellata di giuggiole, ma le conoscete le giuggiole? io fino a qualche anno fa ne ignoravo l’esistenza..

Poi in campagna dai miei, non so neanche come..è apparso questo albero, con questi frutti che somigliano a delle piccole pere e che mangiati così, non sono per niente male.

Ma mamma, grande produttrice di conserve, tra cui marmellate di tutti i tipi, un giorno vedendo la trasmissione “la prova del cuoco”, ha visto Anna Moroni che preparava questa marmellata di giuggiole e così, perchè non sfruttare quegli strani frutti?

E ha fatto bene, perchè è davvero buona, anche perchè oltre alle giuggiole, ci sono altri ingredienti in questa marmellata

E allora vi invito a provarla, magari solo spalmata su una fetta biscottata (qui ricetta), o su del pane, o per farcire un dolce…da domani tutti alla ricerca delle giuggiole!!!!!

marmellata di giuggiole, brodo di giuggiole, ricette con le giuggiole, giuggiole

Marmellata di giuggiole

Ingredienti:

1 litro di acqua
700 g. di giuggiole
1 grappolo di uva bianca
1 mela cotogna
scorza di limone
700 g. di zucchero
Preparazione:
pulite le giuggiole togliendo solo il picciolo e il nocciolo, all’uva togliete solo i semini interni, mentre la mela cotogna va sbucciata e tolto il torsolo.  Dopo aver pulito tutta la frutta, ponetela in una casseruola insieme all’acqua e cuocetela fino a che l’acqua di è consumata.
A questo punto aggiungete lo zucchero e la scorza del limone tritata, e fate cuocere la marmellata di giuggiole ancora un pò, circa mezz’ora.
Passatela a questo punto nel passa verdura in modo da ottenere una marmellata bella liscia e riempite i vasetti quando è ancora bollente.
Chiudete i vasetti, quindi poneteli a testa in giù per tutta la notte.
Il mattino successivo potete porre i vasetti in dispensa.
Questa marmellata di giuggiole, non ha scadenza, in quanto ha una cottura tradizionale, senza l’aggiunta di polveri industriali che invece ci permettono di conservare la marmellata solo per 1 anno.
Precedente BISCOTTI MORBIDI AL LIMONE Successivo CAMILLE DI ZIA CHIARA

Lascia un commento

*