KIRSCH

Il kirsch è un’acquavite prodotta dalle ciliegie. Le ciliegie vengono utilizzate completamente, sia la polpa che il nocciolo e vengono fatte fermentare insieme con la grappa per circa due mesi.

La ricetta del Kirsch l’ho trovata su una vecchia rivista di cucina che si chiama “in tavola”. Lo scorso anno una mia amica mi ha regalato una cassetta di ciliegie e siccome questo liquore mi aveva sempre incuriosito ho provato a farlo.

Solitamente è un prodotto che viene preparato nel nord europa e in Svizzera, dove esiste anche un consorzio per la tutela del kirsch.

Non è molto forte, nonostante la grappa abbia una alta gradazione, per cui se diluito leggermente, può essere utilizzato come bagna per le vostre torte. Ottimo anche per accompagnare la torta foresta nera, preparata con cioccolato che ben si abbina alle ciliegie, panna e ciliegie sciroppate.

Ti piacciono le mie ricette, vieni a trovarmi su fbtwitterpinterestGoogle+

kirsch-liquore alle ciliegie passioneincucina.giallozafferano.it

Kirsch

Ingredienti:

500g. ciliegie

1 l. grappa

750g. zucchero

Preparazione:

Lavate le ciliegie, asciugatele, eliminate il picciolo e snocciolatele. Mettete i noccioli in un mortaio e pestateli, fino a  sbriciolarli.

Disponete noccioli e ciliegie in un grande vaso di vetro, nel quale aggiungerete la grappa.

Chiudete il vaso con un coperchio ermetico e lasciate riposare al buio per 2 mesi.

Trascorso questo tempo preparate uno sciroppo denso mettendo in un pentolino 1 litro di acqua e 750 g. di zucchero. Portate a bollore e lasciate sobbollire a fiamma bassa fino a che si forma uno sciroppo denso.

Filtrate la grappa con un colino a maglie strette e mescolatela allo sciroppo.

Filtrate ancora, versate nelle bottiglie il kirsch e fate riposare per altri 2 mesi in un luogo buio.

A questo punto potete servire il kirsch per accompagnare i vostri dolci o per bagnare le vostre torte.

 

Lascia un commento

*