CORNETTI DI FINTA SFOGLIA

Oggi ho preparato questi cornetti di finta sfoglia; ero un pò scettica sul risultato, certo non verrà una sfogliatura come i cornetti sfogliati di Montersino che vi ho già proposto in precedenza, ma il risultato è molto gradevole.

Io non uso più come sapete farine 00 o manitoba, ma solo e soltanto farro bianco per i miei dolci, ma se volete provare io vi inserisco la ricetta originale.

Ti piacciono le mie ricette, vieni a trovarmi su fbtwitterpinterestGoogle+

cornetti di finta sfoglia, cornetti con farina di farro, cornetti di farro, cornetti sfogliati

Cornetti di finta sfoglia

Ingredienti

250 g. di farina (sostituita con farro bianco)

100 g. di farina 00 (sostituita con farro bianco)

100 g. di Manitoba (sostituita con farro bianco)

200 ml di latte

1/2 bustina di lievito di birra secco

90 g.di zucchero

1 bustina di vanillina

1 pizzico di sale

2 uova

2 cucchiai di olio di semi

Inoltre:

burro fuso

latte per decorare

zucchero a granella (facoltativo)

Preparazione:

mettete tutto nella planetaria con gancio e impastate tutti gli ingredienti insieme. Quando si è formata una palla mettete in una ciotola e fate lievitare fino al raddoppio.

A questo punto dividete l’impasto in parti uguali formando delle palline (se ne formeranno circa 8) e mettetele a lievitare fino al raddoppio.

Una volta lievitate prendete una pallina, stendete a cerchio dello spessore di mezzo centimetro e spennellate la superficie con il burro fuso; a questa sovrapponete un’altra pallina stesa a cerchio e spennellate di burro fuso.

Continuate così fino all’ultima pallina, la cui superficie non va però spennellata.

Ora appiattite questi strati con il mattarello formando un grande cerchio dello spessore di 7-8 cm.

Dividete il cerchio in 8 triangoli dai quali ricaverete i cornetti.

Metteteli a lievitare fino al raddoppio su leccarda rivestita di carta forno. Prima di infornare, spennellateli con del latte e se volete potete disporre un pò di granella di zucchero in superficie.

Infornate a 180° per una ventina di minuti circa.

Precedente LE NOSTRE STELLE EUROSPIN Successivo PINSA

Lascia un commento

*