CALAMARI FRITTI AL FORNO

Calamari fritti al forno.

Quante volte avevamo il desiderio di frittura di pesce, ma un po’ per una questione di dieta, un po’ per il cattivo odore che ci resta in casa, abbiamo deciso di abbandonare questa idea?

La soluzione c’è ed è anche una idea gustosa: i calamari fritti al forno. Io ho optato per i calamari, ma potrete anche procedere con i gamberoni o le seppie.

Ricetta davvero semplice che potete arricchire con delle erbe aromatiche come ho fatto io oppure semplicemente con del pepe e sale oppure per i più temerari con del peperoncino piccante.

se volete presentare i calamari fritti al forno ad un buffet, potete inserirli in uno spiedino alternando calamaro e delle zucchine  dei peperoni.

Ti piacciono le mie ricette, vieni a trovarmi su fbtwitterpinterestGoogle+

calamari fritti al forno

Calamari fritti al forno

Ingredienti:

300 g. di calamari

150 g. di pangrattato

erbe aromatiche miste (rosmarino, salvia, maggiorana, timo)

sale

pepe

olio evo

1 cucchiaino di peperoncino in polvere (facoltativo)

Preparazione:

se non avete dimestichezza con i calamari vi consiglio di acquistare direttamente gli anelli oppure se avete un pescivendolo di fiducia, potete chiedere a lui di prepararvi anelli e tentacoli di calamari.

In una ciotola mescolate il pangrattato con le erbe aromatiche tritate al coltello, il sale  e il pepe oppure semplicemente con sale e pepe oppure con il cucchiaino di peperoncino in polvere.

Passate gli anelli di calamaro nella panatura, quindi disponeteli sulla leccarda del forno coperta da carta da forno.

Distribuite sui calamari un po’ di olio evo, quindi ponete in forno a 180° per una ventina di minuti circa, o comunque fino alla doratura desiderata.

Servite i calamari fritti al forno ben caldi

 

 

Precedente SPIRAL CAKE Successivo ASTICE GRATINATO

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.