ARROSTO DI VITELLO

Oggi voglio mostrarvi in questo post come preparo l’arrosto di vitello passo passo; questo arrosto di vitello è cotto in pentola e prevede una cottura di un paio di ore abbondanti.

L’aggiunta del vino rosso e delle verdure creano una salsa di accompagnamento davvero deliziosa, che può essere versata o meno a seconda delle preferenze.

L’arrosto di vitello è un secondo piatto che non si prepara tutte le domeniche, però ci sono delle occasioni speciali in cui lo preparo volentieri per i miei ospiti.

arrosto di vitello, arrosto cotto in pentola, tasca di vitello ripiena

Vediamo cosa vi servirà

Arrosto di vitello

Ingredienti:

1 tasca di vitello (chiedete al vostro macellaio di fiducia questo pezzo di carne)

150 g. di pancetta arrotolata

1 carota

1 cipolla

1 costa di sedano

1 zucchina (facoltativa)

1 bicchiere di vino rosso

1 cucchiaino e mezzo di dado granulare (qui la ricetta per prepararlo in casa)

2 foglie di alloro

1 rametto di rosmarino

1 foglia di salvia

olio evo

Preparazione:

per preparare l’arrosto di vitello mettete la tasca su un tagliere e adagiatevi sopra le fette di pancetta arrotolata.

 

 

Arrotolatela e chiudetela con lo spago come in foto (per una migliore spiegazione vi rimando a questo video). Mettete l’arrosto di vitello da parte

Lavate e pulite tutte le verdure e tagliatele a tocchetti; non importa la grandezza in quanto poi verranno frullate.

Adagiate le verdure in una casseruola per arrosti con 3-4 cucchiai di olio, quindi adagiatevi la carne.

Mettete la casseruola sul fuoco e fate sigillare la carne da tutti i lati, nel frattempo le verdure si rosoleranno.

A questo punto bagnate con il vino rosso e lasciate sfumare, quindi aggiungete il dado granulare, coprite con acqua (se avete un brodo vegetale va benissimo ugualmente), aggiungete le erbe aromatiche e fate cuocere a fiamma bassa con coperchio e cucchiaio per almeno 2 ore e mezza (deve rimanervi un fondo di verdure e pochissima acqua di cottura e la carne deve risultare morbida se la toccate con una forchetta).

Spegnete e togliete l’arrosto di vitello dalla casseruola, adagiandolo su un tagliere.

nel frattempo togliete dalle verdure le foglie di alloro, mettete il resto nel bicchiere del frullatore ad immersione e frullate.

Tagliate la carne e servite calda con o senza salsa.

Precedente POLPETTE DI PANE E ZUCCHINE AL FORNO Successivo VELLUTATA DI ZUCCHINE

Lascia un commento

*