Dukan

Iniziamola Dieta Dukan con obbiettivo -7 kg! Sotto la Dieta Dukan in pillole!

La spesa

Fase AA (Attacco)

1° giorno giovedì

2° giorno venerdì -1,7 kg

Fase PP e PV

3° giorno PP – 2 kg sabato

4° giorno PV -1.6 kg (succede!) domenica

5° giorno PV -2,3 kg lunedì

6* giorno PP -2,4 kg martedì

7° giorno PP -2,8 kg mercoledì

8° giorno PP -2,9 kg giovedì

9° giorno PV -2,8 kg venerdì

10° giorno PV -2,4 kg sabato

11° giorno -2,5 kg domenica ….. da oggi iniziano le feste e quindi… Fase 3 REGIME DI CONSOLIDAMENTO… perchè? Di già? Non sono arrivata a -7kg! Vero… il motivo lo riporto nel post del ‘giorno 8’Metterò nel BLOG, nell’elenco delle ricette, pure quelle relative alla Dukan, ovvero a calorie prossime allo 0, specificando Dukan nel titolo della ricetta! Ovviamente al raggiungimento del -7 kg… lo farò sapere!

################################################################################

Qui sotto riassunto utilisssssimo su ALIMENTI e FASI della dieta preso dal Forum di Cookaround,  rivisti da me:

 

ALIMENTI OBBLIGATORI

1,5 l di liquidi al giorno (acqua a basso tenore di sale, tisane, the, caffè, infusi) + bevande light 0% senza zuccheri aggiunti,2 cucchiai di crusca d’avena 1 e1/2 in Attacco AA
In fase 4, 3 cucchiai di crusca davena (A VITA)

 

ALIMENTI A VOLONTÀ NELLA FASE PP PROTEINE PURE

*MANZO : tutti i tagli di manzo da fare arrosto,brasati, bolliti (tranne la parte della pancia), grigliati sono autorizzati ; in particolare le bistecche il filetto, il sottofiletto mentre è da evitare la costata e la lombata

*VITELLO : i tagli consigliati sono le bistecca le scaloppine e gli arrosti, la costata di vitello è autorizzata a condizione di eliminare la parte grassa che la circonda

*Tutti i pesci sono autorizzati anche quelli considerati grassi, freschi congelati, affumicati, conservati al naturale, o secchi.

*surimi

*tutti i crostacei e le conchiglie

*tutti i volatili fatta eccezione per quelli a becco piatto, come oca e anatra, ma a condizione di essere consumati senza pelle.

*Coniglio

*I prosciutti magri (con grassi compresi tra il 2 e il 4%)

*Le uova (salvo problemi di colesterolo da verificare singolarmente)

*I latticini magri (yogurt e formaggi 0% MG) senza superare la dose massima giornaliera di 1 kg (latte max 250 ml al giorno)

*Proteine in polvere al 95% di proteine (se si possono evitare è meglio)

 

ALIMENTI A VOLONTÀ NELLA FASE PV PROTEINE + VERDURE

*TUTTI GLI ALIMENTI DELLA FASE PP

*Le bistecche di soia

*Tutte le verdure crude o cotte fatta eccezione per i carciofi, lavocado, la barba di becco (o scorzobianca selvatica)

*Il rabarbaro

Le carote e le barbabietole devono essere consumate con moderazione e non a ogni pasto

 

ALIMENTI AUTORIZZATI = FASE 1 /PP / PV /MANTENIMENTO

*Latte scremato liquido o in polvere

*Dolcificante (TIC e DIETOR LIQUIDO per cucinare, per bevande come the e caffè e tisane anche pastigliette di aspartame )

*Aromi

*Lievito

*Buccia degli agrumi

*L’aceto, gli aromi, le erbe aromatiche timo, aglio, prezzemolo cipolla (2 max) scalogno (2 max) e tutte le spezie (i cetriolini e le cipolle sono permessi se utilizzati come condimento ma se si è in PP solo in caso che la quantità utilizzata non li possa far considerare come contorni

*Il limone pu essere utilizzato per profumare pesce o frutti di mare ma non pu essere consumato come limonata neppure se non è zuccherato

*Il sale e la senape sono autorizzati ma in quantità moderate

*Il ketchup se non zuccherato pu essere utilizzato in quantità moderata.

*La salsa di soia a volontà se non si soffre di ritenzione idrica

*Bevande aromatizzate :

Lipton ice tea light .

Nestea light alla pesca.

Coca light.

Schweppes light

*I chewing-gums zuccherati (max. 10/giorno) esclusivamente con aspartame oppure :

Sweet Gum (Hollywood) gusti:

Menta;vaniglia;mora, melone, limone verde, fragola, pesca,lampone

Airwaves menta e eucalipto

Freedent menta forte

Freedent menta brinata

Frisk whithe menta verde

Chewing gum green fresh clorofilla (Hollywood)

Chewing gum Blancheur parfum erbe di montagna (Hollywood)

*Caramelle senza zucchero (max. 4/giorno)

Van Melle light expresso, caramello,

Fruittella fragola

 

ALIMENTI TOLLERATI / GIORNO =no in fase di attacco PP /PV / MANTENIMENTO

SI POSSONO CONSUMARE MAX 2 TOLLERATI AL GIORNO

*2 yogurt alla frutta allo 0% dolcificati con aspartame

*1 bicchiere di latte di soia

*1 cucchiaio di maizena

*2 yogurt di soia

*2 cs crème épaisse bridelight 3% (sostituibile in Italia con panna di soia Bjorg)

*1 cucchiaino di cacao magro

*2 cucchiai di panna magra (max 4% di mg)

*2 cucchiai di panna di soia

*Vino bianco o rosso per cuocere (4 cucchiai)

*3 Gocce dolio di girasole o di oliva per cucinare

*Tempeh di soia 50g/giorno

* proteine di soia 50g/settimana

*10 cl de latte di cocco / settimana

*salsa Teriyaki : solo per cucinare. (4 cucchiai)

 

 

ALIMENTI TOLLERATI CON MODERAZIONE

Qualche pezzetto di bacon sgrassato fatto bollire in acqua per ! minute per togliere il sale (sempre ammesso che valga ancora la pena di mangiarlo, a questo punto)

! quadretto di cioccolato dietetico (tipo Lineor o Venchi) fondente 1 o 2 volte alla settimana

Budino Vitsasnella al cioccolato con 0,9% grassi

*40g di noce di cocco grattugiata solo in fase 3

 

 

SOLAMENTE IN CASO DI GROSSO DI UN DESIDERIO IRREFRENABILE E MAI PIÙ DI UNA VOLTA A SETTIMANA NELLA FASE DI CROCIERA (fase 2)

*1 piatto di pasta 240g pesata da cotta con salsa concentrata di pomodoro e una piccola cipolla

OPPURE

*200 gr di frutta a basso contenuto di zuccheri (- del 12%) e di grassi (- del 5%)

OPPURE

*2 fette di pane integrale.

 

ALIMENTI VIETATI

 

*IL CONSUMO DI TUTTI GLI ALTRI ALIMENTI NON MENZIONATI E VIETATO

 

 

#################################################################################

 

FASE 1 o fase di attacco

REGIME DELLE PROTEINE PURE PP

 

In questo periodo, la cui durata può variare da uno a sette giorni, dovete usare solo le otto categorie dei seguenti alimenti. È comunque vivamente sconsigliato di proseguire al fase di attacco oltre ai 7 giorni SENZA CONSULTARE IL MEDICO. L’ideale per chi ha più di 4-5 chili da perdere, sono 2 giorni. Se si hanno solo 1- 2 chili da perdere allora basta anche 1 giorno.

 

Di queste otto categorie potrete consumare quanti alimenti desiderate e vi sembra opportuno, senza alcuna limitazione, a qualsiasi ora. Potete mescolare gli alimenti tra di loro.

Ciò che non è menzionato nell’elenco non è per voi, dimenticatevelo per il momento…

 

ALIMENTI OBBLIGATORI:

1,5 L DI LIQUIDI AL GIORNO (ACQUA A BASSO TENORE DI SALE, TISANE, THE, CAFFÈ, INFUSI) + BEVANDE LIGHT 0% SENZA ZUCCHERI AGGIUNTI

 

2 CUCCHIAI DI CRUSCA DAVENA, 1 CUCCHIAIO DI CRUSCA DI GRANO, DA CONSUMARE TUTTI IN UNA VOLTA, PREFERIBILMENTE A COLAZIONE, COMUNQUE NON DOPO LE 16, ACCOMPAGNATI DA ABBONDANTE QUANTITÀ DI LIQUIDI (ACQUA, LATTE, THE, TISANA)

 

LE 8 CATEGORIE DI ALIMENTI CONSENTITI:

 

CARNI MAGRE: vitello, manzo (tranne costata e lombata che sono troppo grasse), cavallo (tutto tranne il petto), alla griglia, arrosto e senza grassi aggiunti.

FRATTAGLIE: fegato di vitello, di manzo e di pollame e lingua di vitello, di agnello e di manzo (la punta),

TUTTI I PESCI: grassi, magri, bianchi, azzurri, crudi e cotti

TUTTI FRUTTI DI MARE: molluschi e crostacei

TUTTO IL POLLAME SENZA PELLE, tranne l’oca e l’anatra

PROSCIUTTI LIGHT (non oltre il 2-4% di grasso), FETTE DI TACCHINO, POLLO E MAIALE MAGRI

UOVA

LATTICINI MAGRI (lo yogurt magro alla frutta SENZA ZUCCHERO DOLCIFICATO ESCLUSIVAMENTE CON ASPARTAME è consentito, nella misura di due massimo al giorno, solo dopo la fase 1) COMPLEMENTI: the, caffè, tisane, aceto, aromi, erbe, specie, cetriolini sottaceto, limone (non come bevanda), sale e senape (con moderazione).

Le carni non devono avere una percentuale di grasso superiore al 10 per cento.

 

Al di fuori di questi complementi e delle otto grandi categorie descritte in precedenza: NULL’ALTRO.

Concentratevi su tutto ci che è permesso e dimenticate il resto. Tentate di variare la vostra alimentazione, attingete a questi cibi a volontà in modo ordinato o disordinato, e non dimenticate mai che gli alimenti presenti nell’elenco sono totalmente a vostra disposizione.

 

FASE 2:

REGIME DELLE PROTEINE ALTERNATE PP PV

Mantenere tutti gli alimenti permessi nel regime di attacco e aggiungere verdure, crude o cotte, senza limiti di quantità, di orario e di abbinamenti: pomodori, cetrioli, radicchio, spinaci, asparagi, porri, fagiolini, cavoli, funghi, sedano, finocchi, tutte le insalate compresa l’indivia belga, bietole, melanzane, zucchine, peperoni ed anche carote e barbabietole, ma a condizione di non consumarle a tutti i pasti. Le proteine devono sempre essere in quantità superiore alle verdure.

Nel corso di questa fase di crociera, alternare periodi di proteine con verdure (PV) a periodi di proteine senza verdure (PP) fino al raggiungimento del peso stabilito.

 

FASE 3:

IL REGIME DI CONSOLIDAMENTO

La durata del regime di transizione va calcolata in funzione del peso perso e in ragione di 10 giorni per ogni chilo perso. Se avete appena perso 20 chili dovrete quindi seguirlo 20 volte per 10 giorni, cioè 200 giorni, cioè 6 mesi e 20 giorni; per 10 chili serviranno 100 giorni.

Su questa base ognuno potrà facilmente calcolare il tempo esatto che lo separa dalla stabilizzazione definitiva.

Per tutta la durata della fase di consolidamento del peso, dovrete portare avanti il più fedelmente possibile il seguente regime con i relativi cibi permessi:

– gli alimenti proteici del regime di attacco;

– le verdure del regime di crociera;

– 1 porzioni di frutta al giorno, tranne banana, uva e ciliegie;

– 2 fette di pane integrale al giorno;

– 40 grammi di formaggio stagionato al giorno (formaggi a pasta cotta e non fermentati come Asiago, Bitto, Bombel, Comté, Edam olandese, Emmenthal, Fontina, Gouda, Grana Padano, Gruyère, Montasio, Parmigiano, Pecorino, Pecorino Romano, Piave, Reblochon, Sbrinz, Toma)

– 2 porzioni di amidi la settimana (una porzione equivale ad una delle seguenti scelte: 80 gr. di pasta cruda (meglio se intergale); 200 gr. di cuscus, polenta, bulghur pesati cotti; 150 gr. di lenticchie o altre leguminose; 125 gr. pesato cotto di riso, sempre meglio se integrale)

– cosciotto d’agnello e arrosto di maiale (filetto).

E per coronare il tutto:

– 2 pasti della festa la settimana.

(due volte la settimana avrete la possibilità di fare un buon pasto, come lo decidete voi, in assoluta libertà. I pasti della festa avvengono, in pratica, durante uno qualsiasi dei tre pasti principali della giornata.

In occasione di questi due pasti avrete la possibilità di consumare qualunque tipo di alimento e soprattutto quelli che vi sono mancati maggiormente nel lungo periodo di dimagrimento.

Non servitevi mai due volte di una stessa portata e non consumate mai due pasti della festa successivi. Tutto è concesso, ma una sola volta: un antipasto, un piatto principale, un dessert o un formaggio, un aperitivo, un bicchiere di vino, il tutto in buona quantità, ma una sola volta.

Distanziate anche questi pasti. Concedete al corpo il tempo di riprendersi. Se per esempio avete scelto il martedì a mezzogiorno come primo pasto di festa, evitate di rifarlo il martedì sera. Lasciate almeno un pasto fra questi due bei momenti e scegliete preferibilmente i giorni del fine settimana e gli inviti a cena.

 

Regola imperativa:

– 1 giorno di proteine pure (regime d’attacco) la settimana, non intercambiabile e non discutibile.

 

La FASE 3 si pu anche fare graduale:

 

FASE 3 GRADUALE

Per fare una fase 3 più dolce e lenta a progressione, dividere l’intero periodo di fase 3 in 3 parti. (Supponendo di avere perso 9 chili, occorrono 90 giorni di fase 3, da dividere in fasi da 30 giorni l’una)

1 PERIODO:

Proteine + verdure della fase di crociera a volontà tutti i giorni

1 farinaceo a settimana anziché 2

1 pasto della festa a settimana anziché 2 (aperitivo + antipasto + piatto principale + formaggio o dessert + 1 bicchiere di vino)

Niente formaggio

2-3 fette di pane integrale al giorno (fette da 40 50 gr)

1 frutto giorno

La crusca

il giovedì PP

2 PERIODO:

Si aggiunge un farinaceo alla settimana

Si aggiunge un formaggio, scegliendo tra: 40 gr di formaggio max 20% di grassi, tutti i giorni, oppure una porzione da 40 gr max 40% di grassi un giorno sì e un giorno no

3 PERIODO:

Normale fase 3

Tutte le proteine della fase 2 e tutte le verdure

2 porzioni di farinacei alla settimana

2 pasti della festa

1 frutto SE LA FRUTTA È CONSUMATA ALLA FINE DEL PASTO È MEGLIO

2-3 fette pane integrale (40-50 gr)

1 porzione di formaggio da 40 gr a 40% di grassi che possono essere rimpiazzati da 1 fromage blanc al latte intero (40% grassi) per 100 gr max.

2 porzioni di farinacei alla settimana

cosciotto d’agnello e di arrosto di maiale (filetto)

La crusca

Il giovedì PP

 

FASE 4:

REGIME DI STABILIZZAZIONE DEFINITIVA

Ritornare ad un’alimentazione normale 6 giorni su 7, mantenendo i positivi risultati acquistati nel periodo della dieta, ma osservare tutti i giovedì o, in caso di impossibilità, il mercoledì o il venerdì, un intero giorno di proteine pure (regime d’attacco), con regolarità, scrupolo e per il resto della vita.

Assumete inoltre 3 cucchiai al giorno di crusca di avena.

Trascurare queste due misure, che costituiscono uno dei pilastri del programma Protal, equivale ad essere sicuri di recuperare, a medio termine, TUTTI I CHILI PERSI.

 

Inoltre, in un regime di stabilizzazione definitiva che avviene un solo giorno la settimana, gli alimenti vanno selezionati in modo ancor più rigoroso per limitare l’apporto di lattosio, Confrontando la composizione dello yogurt al naturale magro con quella del fromage blanc, ci si accorge che, a parità di apporto calorico, il fromage blanc fornisce più proteine e meno lattosio dello yogurt.

Il giovedì, gli appassionati di latticini magri dovranno pertanto privilegiare li fromage blanc. Potranno tornare al piacere dello yogurt gli altri sei giorni della settimana.

 

 

   Invia l'articolo in formato PDF