Arrosto di tacchino in pentola

Arrosto di tacchino in pentola un secondo light… diciamo un modo leggero di vestire il secondo piatto per le feste. In un periodo di cene e pranzi ogni tanto un piatto che abbassi il contenuto calorico, sempre con gusto ovviamente, ci vuole. Il tacchino si sa da l’idea di una carne poco saporita, ma abbondando con le spezie vedrete che non sarà così, tutto sarà profumato e piacevole al palato.  Potreste poi accompagnate con un bel contorno, o semplicemente una insalata di rucola condita con aceto balsamico… e magari pure con scaglie di parmigiano!!! Beh buonissimo e…in forma!
Ingredienti
  • 800 gr-1 kg di fesa di tacchino
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 rametti di rosmarino
  • foglie di salvia o timo o 2 foglie di alloro o la spezia che preferite
  • 1 dito di brandy o di vino bianco
  • olio
  • pepe
  • sale
Procedimento
Mettere l’olio in una pentola poco più larga della carne. Appena l’olio è caldo far sigillare bene la carne a fiamma alta da tutte le parti. Unire il brandy o del vino bianco e far spumare. Abbassare il fuoco e aggiungere tutto ciò che può dare profumo: aglio, rosmarino, foglie di alloro tagliate a metà. Aggiungere 1/4 di bicchiere di acqua e salarla. Coprire e far cuocere per 45-50  minuti.  Togliere la carne, tagliarla a piacimento e servire con sopra il fondo di cottura caldo.
Cucinare in anticipo: questo piatto può esser fatto pure in anticipo. Al momento di servire basta scaldare solo il fondo di cottura e non la carne, altrimenti diventa dura.
La Dieta?
Assolutamente perfetta! Ovviamente l’olio e  il fondo di cottura da creare e mettere nel piatto varia da quanto uno vuole stare leggero!
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Precedente Tiramisù alle pesche sciroppate Successivo Lasagne con salsa tartufata nera