Spaghetti all’ amatriciana

Spaghetti all’amatriciana… ok si la segno perchè la ricetta merita… ma visto che il blog mi serve per avere il mio ricettario on-line, nel caso di ricette di questo tipo non posso che copia-incollare la ricetta originale, recentemente posta a tutela da parte del Comune di Amatrice, tramite un marchio di origine.

Ingredienti

Spaghetti: 400 gr
Guanciale (di Amatrice): 100 gr
Pecorino di Amatrice: 75 gr
Pomodoro San Marzano: 350 gr
Olio extra vergine d’Oliva: 1 cucchiaio
Vino Bianco Secco: 50 ml
Sale, Pepe: q.b.
Peperoncino: 1

Procedimento

Il procedimento è semplice, ma va seguito rigorosamente, per ottenere un risultato perfetto.

Si inizia mettendo in una padella (se di ferro, meglio) guanciale a pezzetti, olio d’oliva e peperoncino. Il giusto rapporto fra guanciale e pasta è di un quarto: pertanto, per 500 grammi di pasta su devono utilizzare 125 grammi di guanciale. Rosolare a fiamma vivace per qualche minuto e sfumare con il vino bianco.
Togliere, scolandolo bene, il guanciale dalla padella e tenerlo da parte, al caldo.

Unire all’unto rimasto in padella il pomodoro, che va cotto per qualche minuto, aggiustandolo di sale. Togliere il peperoncino, che a questo punto avrà dato il suo sapore, evitando di bruciarlo e aggiungere alla salsa i cubetti di guanciale finendo di cuocere e addensare la salsa.

Fine.

Beh, non proprio: una volta cotta la pasta al dente (una buona pasta trafilata al bronzo, magari di Gragnano, sarebbe l’ottimale e sarebbe un peccato rovinare il piatto con una pasta da poco !!!), metterla in una terrina con il pecorino grattugiato.

Mescolare la pasta con il pecorino aggiungendo poi la salsa e servire!

NOI LE ABBIAMO SERIAMENTE APPREZZATE!

   Invia l'articolo in formato PDF   
Precedente Lenticchie in umido Successivo Filetti di merluzzo con cipolla