Pici cacio e pepe

 
 
Pici cacio e pepe, un piatto semplice, ma che è davvero difficile da trovare BUONO! Ovviamente parlo della versione che trovi in Toscana! Lo mangiai anni fa a Pienza mi sembra… era perfetto! Quella cremina che avvolge il singolo picio.… come si fa? Ho provato diverse ricette: chi ci mette il burro, chi la panna… NO! ASSOLUTAMENTE NO! Nessuno di questi ingredienti rendeva il piatto come lo mangiai allora! E poi? Eccola! Ho finalmente trovato la vera ricetta! Pochi ingredienti… Buoni e il procedimento? Fondamentale.
 
Ingredienti
 
  • 400 g di pici
  • 100-150 g di pecorino semi-stagionato 
  • sale
  • pepe nero
 
Procedimento
 
Grattare il pecorino, che non deve essere troppo fresco altrimenti si scioglie peggio, e metterlo in una ciotola.
Mettere l’acqua in una pentola e portare a bollore. Fondamentale è non metterne troppa, così gli amidi dei pici disperdendosi in meno quantitativo di acqua, la renderanno più densa e cremosa. E’ proprio questa acqua che ci creerà la famosa cremina
quando la pasta sarà quasi cotta, prendere qualche mestolo di acqua di cottura e aggiungerlo al pecorino, mescolando bene di volta in volta, fino a formare la famosa cremina.
Scolare la pasta una volta cotta e condirla nella zuppiera, assieme alla crema preparata. Se necessario, aggiungere altra acqua di cottura. Aggiungere una bella dose di pepe nero, macinato al momento, girare e servire.
 
 
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Precedente Melanzane in padella Successivo Frittata con i porri