Casatiello senza strutto

Casatiello senza strutto

Casatiello senza strutto napoletano o ciambella con salame piccante e formaggi senza strutto nè uova? Forse meglio la 2. Non credo di aver mai mangiato il vero Casatiello napoletano, ma questa ricetta, che faccio ogni anno per Pasqua, parte da quella ricetta lì. E’ così buono che quello vero non l’ho mai fatto!  Ogni volta che arriva nella mia tavola resiste giusto una giornata… è buonissimo lo consiglio in maniera estrema a chiunque legga questa ricetta… tra l’altro è proprio facile da fare!

Casatiello senza struttoIngredienti

  • Per impasto:
  • 600 gr di farina
  • 1 bustina di lievito di birra o fresco un cubetto
  • pepe in abbondanza
  • 10 gr di sale
  • 350 gr di acqua tiepida
  • 120 gr di burro
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • Per ripieno:
  • 200 gr di Salame piccante tipo Napoli
  • 100 gr di Edamer
  • 70 gr di fontina
  • 70 di provola

Procedimento

Io ho preparato un bell’impasto mettendo nell’impastatrice acqua tiepida, zucchero e lievito.

Ho fatto sciogliere e ho aggiunto burro sciolto, farina, un pizzico di sale e pepe in abbondanza.

Ho fatto lievitare per 1 ora circa, poi ho steso la pasta in un rettangolo e ho messo sopra, uniformemente, formaggi e salame, tagliati a dadini.

Ho arrotolato, ho formato la ciambella e l’ho messa nello stampo, unto con dell’olio (avevo finito il burro).

Ho fatto lievitare bene, per un’altra ora.

Poi ho cotto in forno già caldo a 200° per circa 45-50 minuti.

Da accompagnare con affettati, uova sode… beh a voi la fantasia e l’assaggio!

La Dieta?

Mi sto segnando ancora ricette di Pasqua. La dieta a brevissimo!

Casatiello senza strutto

   Invia l'articolo in formato PDF   
Precedente Crostata con crema pasticciera e ricotta Successivo Schiacciata fiorentina con uva