Uova in antipasto o finger food?

Uova in antipastoUova in antipasto o finger food? Io sono estremamente legata alla cucina della tradizione e dunque anche dare l nome ad un un piatto… Beh! Faccio fatica. Da una parte la ‘Cucina della mì nonna’ , tradizionale Toscana e dall’altro la mia cucina, un mix di sperimentazioni, dettate spesso dalla praticità e dalla mia onnipresente voglia di NUOVO… in tutto. In questo caso il tema è l’uovo in… antipasto (tradizione)  o finger food (contemporaneo)? Non saprei a voi la scelta in base all’umore… sta di fatto che, vista la presentazione e lo stile, queste idee nel piatto, trovate qua e là e personalizzate, si presta a varie scene di convivialità. Nello specifico sono 4 versioni diverse, ecco come farle. Io metterò gli ingredienti proporzionali poi vi regolerete in base al numero che vi occorrerà fare.

Ingredienti

  1. Tramezzini a triangolo: pane da tramezzino, 2 fettine di uovo sodo per tramezzino, 1/2 pomodorino secco per tramezzino, una puntina di pesto
  2. Tramezzino tondo: pane da tramezzino tagliato tondo, 1 pomodorino secco ogni 30-40 gr di ricotta, 1 fettina di uovo sodo per tramezzino, 1/4 di pomdorino secco per tramezzino
  3. Crostino pane bianco: philadelphia, 1 fetta di uovo sodo per tramezzino, pesto
  4. Crostino pane nero: 1 uovo, 1-2 cucchiai di ricotta, 1-2 cucchiai di latte, sale, pepe, salmone, erba cipollina

Per tutte e 4 le versioni serve olio, sale e pepe (se piace), perchè una volta tagliate le fettine di pane o tramezzino, nella forma voluta, vanno cosparse di olio, sale e pepe e messe in forno a 180° per 8-10 minuti, per farle tostare un pò.

Procedimento

  1. Tramezzini a triangolo: comporre il tramezzino mettendo sopra la prima fetta di pane una fetta di uovo sodo, poi sopra 1/4 di fetta di pomodorino secco, un’altra fetta di pane, di nuovo uovo sodo e l’altro 1/4 di pomodorino secco. Chiudere con uno stecchino e versare sopra un pò di pesto.
  2. Tramezzino tondo: tagliare a piccoli pezzettini il pomodorino secco e amalgamarlo alla ricotta, a formare una cremina. Per grandi quantitativi potete pure frullare tutto. Comporre il tramezzino mettendo uno strato alto della cremina fatta, una fetta di uovo sodo e sopra il pomodorino secco tagliato a pezzettini.
  3. Crostino pane bianco: comporre il crostino spalmando il pane con il philadelpia, mettendo sopra una fetta di uovo sodo e chiuderecon pesto.p
  4. Crostino pane nero: per fare questo crostino ho unito la tradizione, ovvero ho fatto le uova strapazzate, sbattendole prima con un goccio di latte e ricotta, come ci faceva mia nonna da piccole, a me e mia sorella, per farci mangiare un pò di latticini, ma li ho messi in formato English Breakfast… con salmone e erba cipollina. Comporre dunque il crostino con l’uovo alla ricotta strapazzato, un fiocco di salmone affumicato e sopra una spolverata di erba cipollina o prezzemolo.

Li potete servire caldi… tiepidi si, ma freddi, come siamo costretti (DA ME) a mangiarli in casa mia, visto il passaggio sotto la macchina fotografica, sono davvero perfetti! In più vi giuro che sono velocissimi… andrò a farli in TV e avrò solo 20 minuti di tempo… ce la farò? Ce la devo fare 😉

Ah non ho messo che per fare l’uovo sodo basta cuocerlo per 8 minuti dalla ripresa del bollore immergendolo in acqua bollente o immergendolo in acqua fredda, 7 minuti da quando inizia a bollire. Attenzione a non lanciare l’uovo nel pentolino, perchè il guscio potrebbe rompersi. Se succede aggiungete all’acqua un goccio di aceto di vino bianco, che fa coagulare l’albume,  che così tapperà lo spacco.

La Dieta?

Party time… devo assolutamente riservarmi un giorno in cui postare ricette dietetiche… ultimamente metto cose goduriose e poco dietetiche.

 

Uova in antipasto

   Invia l'articolo in formato PDF   
Precedente Supreme di pollo di Julia Child Successivo Petto di pollo leggero con cipolle