Risotto impiattato

Risotto Impiattato

Risotto allo zafferano impiattato! Fossi seria lo presenterei così : ‘Risotto allo zafferano su letto di fonduta di puzzone e pecorino accompagnato da piselli in tegame e cipolla grigliata’. Che cosaaaaaa? Bene… grazie al mio maritino, che mi ha organizzato una serata a sorpresa, con una compagnia d’eccezione e senza figlie (la quarta-quinta serata in 8 anni credo), sono stata all’Osteria Mest, nel centro storico della mia stupenda città e… sarà stato il connubio di più fattori decisamente perfetti, evento, compagnia, clima, vino… credo di non aver mai mangiato così bene! Mio marito aveva scelto un menù cucito sui miei gusti (ristrettissimi per un locale del genere) e oltre ad aver mangiato divinamente mi ha affascinato una cosa che io, da donna/mamma/lavoratrice non ho mai avuto il tempo di curare…la presentazione! Io vengo dalla cucina di mia nonna, dove il piatto da portare in tavola, che è sempre una tavola numerosa, è la teglia, il vassoio… il mega tegame insomma, perchè pure i quantitativi di cibo sono sempre tali da ‘sfamare’ con un solo piatto il lavoratore dei campi! Dunque il cucinare per uno e il disegnare il piatto nello stile ‘MasterChef’  per capirsi, non ha mai incontrato le mie esigenze quotidiane… ma dopo il Mest sono rimasta affascinata e allora regalo alla mano su come creare piatti in base a variazioni di colori, consistenze etc… ecco cosa ho presentato al marito rientrato dal lavoro la sera successiva… con un sorriso a 2000 denti ovviamente! E’ andata così… le mie figlie al solito volevano il risotto giallo, come lo chiamano loro, poi avevo i piselli da cucinare e dunque mi sono detta facciamoli con la cipolla, che richiama il sapore del risotto, dandogli un tocco di sapore con il rigatino, visto che in famiglia siamo abituati al sapore con l’aglio e poi già il pisello è dolce… insomma inizio a fare la cena come si dice in Toscana e credo ovunque…

Ingredienti

Risotto allo zafferano per 4:

  • 280 gr di riso
  • 1/3 di cipolla rossa
  • zafferano
  • brodo
  • burro
  • parmigiano
  • olio

Piselli in tegame per 4:

  • 300 gr di piselli
  • 1 fettina di rigatino
  • 1/3 di cipolla rossa
  • sale

Fonduta per 1:

  • 50 gr di puzzone
  • 30 gr di pecorino
  • latte
  • vino bianco
  • olio, sale e e pepe

Cipolla grigliata per 1:

  • 1/3 di cipolla
  • sale
  • pepe

Impiattamento: scodella e coppapasta

Procedimento

Piselli in tegame: per iniziare con chi richiede più tempo, mettere in un pentolino olio e 1/3 di cipolla, far rosolare un pò e poi aggiungere i piselli e il rigatino tagliato a striscioline. Coprire e lasciar cuocere 35-45 minuti. Se necessario aggiungere un pò di acqua per non farli attaccare e regolare di sale.

Risotto allo zafferano: tritare la cipolla e metterla a rosolare in un tegamino con l’olio. Unire il riso e tostarlo bene. Unire il brodo via via e portare a cottura il riso. Prima di spengere unire lo zafferano fino a che si colora di un bel giallo. Spegnere e unire una noce di burro e una bella manciata di parmigiano. Far riposare 3 minuti ed è pronto.

Fonduta: mettere in un pentolino i formaggi tagliati a pezzetti e coprire con il latte. Aggiungere un pò di vino bianco e far sciogliere. Regolare di sale e pepe.

Cipolla grigliata: tagliare a striscioline e farla grigliare in una padella anti-aderente con sale e pepe.

Impiattamento: scegliere un piatto bianco fondo e mettere il coppapasta nel centro. Metterci il riso cotto dentro, per dare la forma al risotto. Colare intorno la fonduta e ultimare il piatto mettendo sopra 1-2 cucchiai di piselli e la cipolla grigliata.

Risultato: le figlie ovviamente si sono mangiate il risotto liscio ed erano usualmente felici e il marito contento della variazione al tema!

La Dieta?.

In questo caso si parla di piatto completo e per una dieta è necessario conteggio delle calorie o alleggerimento del piatto magari con fiocchi di latte o formaggi light in sostituzione alla fonduta di pecorino e puzzone.

Risotto Impiattato 2

   Invia l'articolo in formato PDF   
Precedente Hamburger Tricolore Successivo Ravioli ai formaggi estivi