Strudel di ‘pomi’

Strudel

Finalmente mi sono cimentata nel tanto amato ‘strudel di pomi’… come riporta il libro da cui ho preso la ricetta. Cucinando sempre con i minuti contati durante la settimana ho dovuto ricorrere alla pasta sfoglia acquistata, ma nel libro che ho comprato questa estate a Folgarida, c’è riportata pure la base e io vi riporto le dosi in fondo, tante volte vogliate accingervi a farla… in caso siate curiosi o abbiate semplicemente più tempo.

Ingredienti

  • 1 rotolo rettangolare di pasta sfoglia
  • 3 mele grandi
  • 60 gr di zucchero
  • 100 gr di uvetta passa
  • 30 gr di pinoli
  • cannella
  • pane grattato
  • latte o uovo
  • zucchero di canna

Procedimento

Mettere in ammollo l’uvetta per almeno 20 minuti. Nel frattempo tagliare le mele a pezzettini e cuocerle in un padellino con lo zucchero. Spegnerle quando l’acqua che fanno si prosciuga. Cuoceranno per 10-20 minuti massimo e se rimane acqua scolarle. Stendere la pasta sfoglia, fare sopra uno strato di mele, poi di uvetta, strizzata bene, di pinoli, che io tosto sempre prima, perchè mi piacciono di più, anche se la ricetta originale non lo richiede, come in questo caso. Completare con cannella e pane grattato. Arrotolate, aiutandosi con la carta da forno sotto e  sigillare con il latte o l’uovo sbattuto. Spennellare il sopra con il latte o l’uovo sbattuto e cospargere di zucchero di canna (io ho messo pure pezzettini di cannella sopra perchè adoro il profumo). In forno a 170° per 45-50 minuti.

Se volete fare la base con le vostre manine ecco le dosi:

300 gr di farina
50 gr zucchero
50 gr di burro
1 uovo
qualche cucchiaio di latte
sale

La sfoglia va fatta riposare una mezz’oretta prima di stenderla, molto fine.

   Invia l'articolo in formato PDF   
Precedente Pasta piccante al tonno Successivo Tagliatelle cavolfiore e speck