Minestra di fagioli e ceci profumata

Io ho più fortune, culinariamente parlando, la prima è quella di essere cresciuta con la nonna in casa  e la seconda è quella di aver scritto il libro con le sue ricette avendo l’opportunità di farle tutte le domande che volevo, per non lasciare nulla al caso, nello scrivere le 280 ricette del libro. Beh ovviamente almeno per me è tutto chiaro! Scriverlo e leggerlo mi ha dato l’opportunità di capire il modo di stare in cucina di mia nonna e… pure il mio. Ognuno credo in cucina ha il ‘suo modo’ e ogni ricetta finisce che ognuno se la personalizza come meglio credo…in base a esperienza, gusto, familiari etc. Io ho tirato fuori questa DELIZIA partendo da una ricetta base di mia nonna la ‘Minestra di Fagioli’ classica Toscana… come idea…. e poi…ho aggiunto aggiunto…e aggiunto…

Minestra fagioli e ceci

Ingredienti

  • 200 gr di fagioli cannellini
  • 100 gr di ceci
  • 1/2 cipolla rossa, delle dimensioni di una palla da tennis
  • 1 bella carota
  • 2 gambini di sedano, delle dimensioni di un coltello
  • qualche foglia di prezzemolo
  • 2 pomodori piccoli, di 3 cm di diametro
  • farro, una manciata a commensale
  • sale, olio e 4-5 foglie di salvia

Procedimento

Tenere i fagioli e i ceci in acqua per almeno 12 ore. Io li ho messi la sera prima. Scolarli e metterli in un tegame alto con la cipolla, la carota, il sedano, il prezzemolo e i pomodori tagliati a pezzettoni. L’acqua deve essere abbondante, considerate la stessa altezza di quella occupata da ceci e fagioli. Salare e lasciar cuocere almeno 2 ore. Frullare tutto, risulterà abbastanza liquida, rimettere al fuoco e unire il farro. In un padellino far andare in abbondante olio le foglie di salvia, piano piano, di modo che l’olio si aromatizzi molto ma non frigga. Dopo 20 minuti di cottura del farro versare l’olio con le foglie di salvia, cuocere a fuoco basso altri 5 minuti e spegnere. Buon appetito!

La Dieta?

Per una dieta va regolato l’olio e pesata la porzione di legumi… che fanno benissimo peraltro!

   Invia l'articolo in formato PDF   
Precedente Crostata di frutta da riciclo frigo Successivo Montebianco arricchito