Pasta con i colori dell’estate

Pasta estivaPasta con i colori dell’estate…. Tornare a casa dopo giorni e giorni di vacanza? Beh… voglia di continuare a sentire quel profumo di mare, di pineta, di creme solari, di soffritto che si disperde nell’aria all’ora di pranzo quando tutti cucinano al rientro dal mare… e… voglia di continuare a vedere quei colori del cielo sopra il mare al mattino, della sabbia, del mare, della pineta, degli aghi di pino e di tutto quel cibo che imbandisce le tavole del popolo del mare che all’ora di pranzo ha necessità di mangiare cose fresche. Oggi primo giorno a casa e ultimo giorno di ferie… tutto ciò che ho riportato dal mare, quel poco cibo avanzato viste le belle tavolate in compagnia, è finito oggi in un piatto che ha continuato a farci assaporare quel profumo di mare! Risultato piccante, leggero e davvero ottimo!

Ingredienti

  • 1 grosso spicchio di aglio
  • 1/3 di cipolla rossa (quelle che si mangiano crude pure nelle insalate, tipo di Tropea)
  • 30 gr di prosciutto crudo
  • 1/2 peperoncino rosso (di quelli lunghi 10-12 cm e piccantini)
  • 1/3 di peperone verde (quello estivo che si mangia crudo in insalata usualmente)
  • 2 pomodori maturi
  • olio e sale
  • pecorino (opzionale)
  • 160 gr di cannonciottoni corti

Procedimento

Mettere in una padella antiaderente il peperoncino rosso e l’aglio, tagliati a rondelline, a rosolare nell’olio. Appena insaporiti bene aggiungere il prosciutto tagliato a listarelle. Far rosolare e poi unire la cipolla e il peperone verde tagliati a striscine. Metà del peperone verde io ce l’ho grattugiato con la grattugia a maglie grosse. Far insaporire bene per 3-5 minuti e unire il pomodoro tagliato a dadini, senza pelle se possibile. Salare e cuocere per altri 5 minuti di modo che diventi una salsa dove far saltare i cannonciotti cotti in acqua salata. Io poi ho aggiunto al piatto una spolverata di un pecorino delizioso semi-stagionato, in stile Pienza per capirsi, che può essere omesso o sotsituito se uno vuole con parmigiano o ciò che uno vuole. Buon appetito e ben ritrovati!

La Dieta?

Riducendo l’olio questa pasta è fresca e leggera, se scelto del prosciutto magro e se non si esagera con le porzioni.

   Invia l'articolo in formato PDF   
Precedente Crema di yogurt light Successivo Pasta porcini, zucchine e pomodori