Dolce alle ciliege con ricotta e mascarpone

Dolce ricotta e mascarpone

Questo il dolce per la mia sister… 40 anni!!! Wow che bell’età: ho sentito dire che per le donne inizia uno dei decenni migliori di tutta la vita e io… CI CREDO! Perchè non crederci? Tanto indietro non si può tornare e il tempo, questa quarta dimensione, sempre in avanti scorre quindi perchè non pensare che l’età migliore deve ancora arrivare?

AUGURONI SISTER!

Ingredienti
Dolce ricotta e mascarponePer la base:

  • 380-400 gr di farina
  • 330 gr di burro
  • 2 uova
  • zucchero
  • 1/2 limone grattato o 1/2 fialetta di aroma al limone

Per la crema:

  • 100 gr di zucchero
  • 250 gr di ricotta
  • 250 gr di mascarpone
  • 1 uovo

Imm_ 850Per la ‘confettura’:

  • 150 gr di ciliege
  • 50 gr di zucchero
  • 1 goccio di vino nero o vinsanto o ciò che si vuole o niente
  • 5 gr di colla di pesce

 

 

Procedimento

Fare la base della frolla con il burro, lo zucchero, la farina, le uova e il limone accorpando gli ingredienti in ordine fino a formare, con le mani, un bell’impasto omogeneo. La quantità di farina potrebbe variare a seconda del periodo e pure dalle dimensione delle uova, per cui basta aggiungerla eventualmente. Far riposare in frigo per 30 minuti coprendo con carta trasparente. Preparare intanto la crema frullando zucchero, uova, ricotta e mascarpone. Passati i 30 minuti stendere la frolla su una tortiera per crostate, sopra la carta da forno, nel fondo e nei bordi. Bucherellare la pasta e cuocere in forno già caldo a 180° per 10 minuti. Togliere e versarci sopra la crema. Infornare a 180° per altri 30 minuti, mettendolo nel forno in basso. Cottura con forno statico. Far freddare e preparare la confettura tagliando le ciliege e mettendole a cuocere con lo zucchero e un goccino di vino, se si vuole. Portare a bollore e cuocere per un minuto, poi spegnere. Nel frattempo mettere la colla di pesce ad ammorbidire in acqua freddo per 15 minuti. Frullare le ciliege, aggiungerci la colla di pesce e versare sulla torta prima che si raffreddi. Far freddare e se si vuole guarnire con ciliege fresche: io non ho potuto farlo perchè me le hanno mangiate le figlie e all’ultimo minuto ho trovato delle albicocche… ho fatto il 40 con quelle… giusto perchè festeggiavamo in casa… perchè il 40 non si guardava! A conferma metto foto con tanto di candeline!Dolce ricotta e mascarpone

La Dieta?
In festa NO diet!

   Invia l'articolo in formato PDF   
Precedente Peperoni e zucchine in padella Successivo Peperonata alla Petronilla