Ravioli salmone e zucchine in salsa di insalata

OK vero questo più che un Blog di Cucina sembra un Blog di primi piatti! E’ che io li adoro e li farei con qualsiasi ingrediente. Mi ispirano, mi appassionano, mi piacciono! Questa ricetta mi è stata ispirata da Simona, che ringrazio ovviamente e che mi ha chiesto un primo con del pesce, anche se ne convengo che di pesce ci sia veramente poco! Avrò modo di proporre altro! Avevo appunto comprato il salmone e… mi son detta che faccio? Mi ha sempre incuriosito la salsa di insalata… so di avere più giornali dove ho letto di questa ‘salsa con l’insalata’, ma quando mi serviva ho realizzato che non avevo e ho tutt’ora la minima idea di dove possa essere scritta quella ricetta lì. Si perchè nonostante abbonamenti a riviste, libri, enciclopedie di cucina, spesso mi viene in mente una ricetta, ma vista la mia fornitissima libreria e la mia scarsissima memoria solitamente non ho la minima idea di dove posso averla letta, per cui anche questa volta improvvisiamo la ‘mia salsa di lattuga’! Inizio chiedendomi come si dovrà fare… provo con la Vellutata!?! Elemento  fondamentale quanto la besciamella, spesso un sostituto… giusto per dare al piatto più delicatezza! Il risultato già preannuncio è stato buonisssimo! Partiamo con la:

Vellutata

Ingredienti
25 gr di burro
25 gr farina
250 gr di brodo di verdura
noce moscata

Procedimento
Fare un roux biondo con burro e farina, come per la besciamella. Unire il brodo e continuare a girare con la frusta fino a che non va a bollore. Aggiungere noce moscata e se serve sale. C’è chi aggiunge un gambo di porcino secco o del prezzemolo per profumarla.

Ravioli salmone e zucchine in salsa di insalata

Ingredienti 250 gr di ravioli
vellutata (metà dose sopra)
40-50 gr di insalatina
1 zucchina
30 gr di salmone affumicato
burro e olio

Procedimento
Aggiungere alla vellutata l’insalatina e far andare per un pò di minuti. Frullare tutto a crema. Pronta la mia deliziosa salsa di insalatina! In una padella antiaderente far andare metà olio e metà burro e la zucchina tagliata a striscine. Io ho usato solo il verde grattugiandola con una grattugia grossa. Salare (si dice che il sale fa tenere il colore alle verdure!) e far cuocere bene. Aggiungere poi il salmone e se attacca allungare con un pò di salsa di insalata. Farci saltare i ravioli cotti e comporre il piatto aggiungedo sopra e intorno ai ravioli la salsa di lattuga. Devastante… invenzione riuscitissima!

La Dieta?

Passerei a secondo e contorno.

Ah! Ci è piaciuto talmente tanto il sapore del sughino, che il giorno dopo l’abbiamo rifatto con le farfalline (foto qui a lato).

   Invia l'articolo in formato PDF   
Precedente Pomarola Successivo Dolce con pere e 'Crema Dukan'