Pesto di Salvia e Lasagne per tutti!!!

pesto di salviaMmmmm senti che profumooo… non si sente dalla foto? Una mattina a spasso e… visti i colori e i profumi del primo mattino e dell’aria aperta in questo periodo, un pò di spesa in campagna. Spezie fresche: salvia, rosmarino, alloro… e educazione alimentare alle mie figlie: ” Senti che profumo? Senti se rompi la foglia come aumenta?”. Uno spettacolo! Poi le noci e i pomodori… mmm cosa fare con questi ingredienti, basilari, primitivi? La scelta quando sono con le mie bimbe è obbligata: qualcosa che loro mangino e qualcosa che mi possano aiutare a fare! Per cui inziamo a tritare le noci e… con quelle poche che non finiscono in bocca di mia figlia…
Pesto di salvia
Ingredienti
salvia, noci, 1 speccia di aglio, olio, sale

Procedimento
Tritare salvia, noci e speccia di aglio insieme, unire un pizzico di sale e coprire di olio. Pesto pronto. Difficilissima mi rendo conto!

Besciamella (morbida)

Si io la faccio quasi sempre così.

Ingredienti

  • 100 gr di burro
  • 100 gr di farina
  • 1.2 lt di latte (la vera dose sarebbe 1 lt… ecco perchè morbida)
  • noce moscata e sale

Procedimento
La besciamella la sa fare chiunque si sa, ma io dico la mia versione, perchè alla fine ci sono ricette che non posso non metter qua… con la besciamella si fanno troppe cose! La foto non la metto perchè non ce n’è una che mi sia venuta decente e l’ho già fatta due volte. Magari in futuro. Intanto iniziamo: mettere il burro in un tegame a far sciogliere, unire la farina e fare un roux biondo (il roux per chi non lo sa è quando burro sciolto e farina insieme iniziano a fare le bollicine… se fatto bene impossibile che vengano pallini o che la besciamella poi si attacchi) . Non appena il roux si fa bruno versare il latte e continuare a girare con la frusta. Aspettare il bollore e abbassare la fiamma. Cuocere per altri 10 minuti, girando. Unire noce moscata e sale. Mia nonna l’ha sempre spenta non appena bolliva, ma a scuola di cucina mi hanno insegnato che far cuocere oltre il tempo di bollitura serve per togliere il sapore di farina e addirittura sono consigliati 10 minuti per paste al forno o comunque dove la besciamella ricuoce e 20 minuti se la besciamella viene messa sopra piatti e quindi mangiata così.

“Lasagne al pesto”, “Lasagne bianche” e “Lasagne con la pomarola” 

Le lasagne, che solitamente se ne sente il profumo di domenica, in casa mia è una delle pietanze che più di frequente rischi di trovarti in tavola! Si perchè mia figlia più grande non mi ha mai bevuto il latte e
ho sempre cercato ricette che mi portassero a fargliene assumere la quantità dovuta. Nelle lasagne appunto direi che una certa dose ce n’è, soprattutto nella versione, che piace a lei, bianca! Qui presento le 3
versioni velocissime che faccio durante la settimana e che incontrano il favore di tutti i bambini… almeno una versione sicuramente! In forno finisce sempre che non ho la sola teglia con le lasagne, ma più teglie di
lasagne nelle diverse versioni. In futuro farò pure la pasta fatta in casa a mano… e posterò pure quella versione lì, ma per la praticità di tutti i giorni ho trovato un buon prodotto… le ‘sfoglia velo di…’ insomma quella direttamente pronta per la teglia… et volià! Preparo tutto sera prima lo sigillo con la carta traparente e lo conservo in frigo per poi cuocerlo la sera dopo.

Lasagne al pesto classico
Lasagne al pesto classico crude
Ingredienti
  • besciamella morbida (vedi sopra)
  • 1 vasetto di pesto classico o il pesto di salvia fatto da soli sopra
  • pasta fatta in casa tagliata a rettangoli e sbollentata in acqua salata o pasta ‘sfoglia velo di …’
  • parmigiano
  • pomarola

Procedimento
Lasagne al pesto
Fare la besciamella e unire il pesto. Fare strati di pasta, besciamella al pesto e parmigiano grattato.
Lasagne bianche

Per le lasagne bianche gli strati sono di besciamella e parmigiano e basta. Tempo fa aggiungevo pure il gorgonzola nella besciamella, ma mia figlia adesso non vuole più neppure quello. In realtà qualsiasi versione è eccezionale, trovo che le lasagne siano tipo il fritto… bone con qualsiasi cosa!
Lasagne con la pomarola
Per le lasagne conla pomarola (di cui posterò a breve la mia versione ovviamente!) gli strati sono di besciamella e pomarola, in proporzione 2 a 1, con sopra una bella spolverata al solito di parmigiano.

Io solitamete faccio 4 max 5 strati, perchè la pasta che uso è molto fine. Poi tutto in forno già caldo a 175° per 35-40 minuti o fino a quanto vi piace sbruciacchiata in superficie.

Besciamella con il pesto di salvia
Lasagne bianche

Qui metto un pò di foto… mi manca la foto di quelle alla pomarola, ma credo proprio che si è capito comunque come farle!  Buonissima domenica a tutti!

La Dieta?

No.
Lasagne con pesto di salvia
   Invia l'articolo in formato PDF   
Precedente Risotto con la zucca Successivo Gnocchi di zucca al profumo di rosmarino