Ziti rossi con tonno e pomodori

Orbene…sempre di corsa e spesso la cosa più veloce da fare, per mettere tutti a tavola, è una pasta che riesca ad essere pronta giusto nel tempo dato dalla somma dei tempi in cui bolle l’acqua e quello di cuocimento della pasta. Ecco! Questa ricetta è una di questo genere…velocissima. In realtà è un pò strana ed è venuta fuori, come molte delle ricette che faccio quotidianamente, dall’esigenza di dover accorpare i pochi ingredienti che a volte popolano frigo e dispensa! E ‘una di quelle ricette che visto che il risultato casuale è un “Mmmmmmm….Buonaaaa!” di mio marito…mi segno per rifarla! Questa volta l’ho pure fotografata:

Ingredienti
qui metto pure le quantità e dico che con questa dose ci abbiamo mangiato in 2 adulti e 2 bimbe piccole

  • 250 gr di ziti
  • tonno all’olio di oliva, 160 gr
  • 2 pomodori rossi medi
  • 3 cucchiai di tonno
  • 2 cucchiai di pesto
  • olio, sale e cipolla

Procedimento

Mettere in padella antiaderente cipolla e olio. Io metto quello del tonno e se non basta lo aggiungo. Cuocere e dopo poco aggiungere il tonno, stritolare con una forchetta. Aggiungere i pomodori tagliati a dadini e far cuocere in modo da amalgamare il sughino, come nella foto qui accanto. Aggiungere il pesto ed assaggiare per regolare il sale. Se troppo denso unire l’acqua di cottura della pasta. Farci saltare gli ziti scolati al dente..et voilà! Buon appetitoooo!!
  

La Dieta?
La versione ligth della ricetta è data dal prendere il tonno al naturale, come olio, il cucchiaino concesso e al posto del pesto, del basilico fresco.

   Invia l'articolo in formato PDF   
Precedente Bruschettoni Successivo Petto di pollo alla senape, con rucola