Spullecarielli cu ‘a pasta mmiscata (Spollichini con pasta mista)

13511489_939230596175712_2079515528_n

 

Primo piatto tipicamente napoletano. Per me oggi è un mix di sapori e ricordi. Sembra ieri che la mamma mi chiedeva di sgranare ( spullecare) questa varietà di fagiolo. E’ proprio da qui che lo spollichino a Napoli viene ribattezzato spullecariello.

Essendo un fagiolo fresco non necessita di ammollo, l’unica sua richiesta per una prestazione al top sia in un primo piatto che per una zuppa è una cottura dolce e lunga. Vi propongo gli ingredienti per il classico primo piatto Campano. La mia è la classica versione leggera ma volendo potete aggiungere nel soffitto anche del guanciale.

 

 

Ingredienti:

500 gr. spollichini

350 gr. pasta mista,

1 scalogno,

5 pomodori datterini,

1 costa di sedano.

prezzemolo,

olio evo,

sale qb.

 

Preparazione:

Tritare finemente lo scalogno e farlo imbiondire in una pentola con  un filo di olio evo.

Aggiungere la costa di sedano tagliata a piccoli pezzi e qualche foglia di prezzemolo.

Unire i pomodori datterini tagliati a metà.

Amalgamare il tutto e aggiungere i fagioli spollichini e rimestare per bene.

Coprire il contenuto della pentola con acqua e far cuocere per circa 1h e 30 min a fuoco dolce.

Trascorso questo tempo se necessario aggiungere ancora dell’acqua, salare e unire la pasta mista.

Qualche minuto prima della completa cottura della pasta aggiungere ancora un pò di prezzemolo.

Terminata la cottura, impiattare e…

et voilà!

‘E Spullecarielli cu ‘a pasta mmiscata ( Spollichini con pasta mista) sono pronti!

 

13493018_939230602842378_1674279812_n

Precedente Risotto veloce allo zafferano Successivo Mousse ai frutti di bosco profumata alla menta