Polpette di ricotta al pomodoro

Ricetta facile e gustosa che può essere una altrettanto gustosa alternativa alle polpette di carne.Questa ricetta a base di ricotta, formaggio e uova è tipica della Calabria dove nella versione originale prevede come ingrediente anche il peperoncino. Nella mia versione questo elemento manca perchè a gustarlo alla mia tavola vi sono bambini. Ottima come secondo ma anche come aperitivo garantisco che fanno fare una eccellente figura!

 

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    40 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Ricotta 250 g
  • Pecorino (grattugiato) 50 g
  • Parmigiano reggiano (grattugiato) 70 g
  • uovo 1
  • prezzemolo (tritato) 1 ciuffo
  • Pane grattugiato 50 g
  • aglio 1 spicchio
  • Pomodori pelati 400 g
  • olio evo 1 filo
  • sale 1 pizzico

Preparazione

  1. Preparare il sugo facendo soffriggere lo spicchio d’aglio con l’olio. Aggiungere i pomodori pelati e salare. Far cuocere a fuoco basso.

    In una ciotola capiente stemperare la ricotta con il pecorino e il parmigiano grattugiato. Aggiungere il prezzemolo finemente sminuzzato e rimestare. Aggiungere il pane grattugiato e l’uovo. Amalgamare gli ingredienti per ottenere un composto morbido ma compatto (se dovesse risultare troppo molle aggiungere ancora un pò di pane grattugiato).Con il palmo della mano leggermente oliato formare con il composto delle polpette di medie dimensioni e adagiarle nel pomodoro in cottura.  Lasciar cuocere le polpette nel sugo per circa 30 min e sempre a fuoco basso.

    Una raccomandazione è quella di non girarle ma per coprirle con il sugo scuotere leggermente la padella.

    A cottura ultimata vedrete che la morbidezza e il gusto di questa pietanza vi stupiranno!

    Buon Appetito!

Secondi

Informazioni su cuciniamoloinsieme

Sono una mamma con la passione della cucina. Mi piace molto sperimentare nuovi prodotti e la mia soddisfazione più grande è quella di poter rendere felici le persone che mi sono accanto e...a volte ci riesco prendendoli per la gola!

Precedente Passato di verdure Successivo Spaghetti con frutti di mare e datterini

Lascia un commento