Involtini pasta fillo con asparagini, acciughe e mozzarella

Era da un po’ che volevo a utilizzare la pasta fillo, ma pensavo che fosse una pasta complicata, invece super banale!
Io ho deciso di riempirli così, ma nulla vieta di cambiare.

  • Preparazione: 40 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8 involtini
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 500 g Asparagini
  • 8 filetti Acciughe (alici)
  • 1 Mozzarella
  • q.b. Aglio

Pasta filo

  • 200 g Farina 00
  • 100 g Acqua tiepida
  • 10 g Olio extravergine d'oliva
  • un pizzichi Sale
  • q.b. Amido di mais (maizena) (per lavorare la pasta)

Preparazione

    • In una ciotola versate la farina, l’acqua, il sale e l’olio. Iniziate a lavorare con i polpastrelli e quando inizia a compattarsi portatela su un piano di al lavoro. Lavorate fino ad ottenere un composto omogeneo.
    • Dividete l’impasto in 4, copritelo con della pellicola trasparente e fatelo riposare in frigo 2 ore.
    • Prendete una porzione alla volta e spolverando il piano di amido di mais lavoratelo con il matterello al fine di ottenere un rettangolo molto sottile (dovete vederci attraverso).
    • Dividete l’impasto in quattro e spolverate i 4 quadrati di sfoglia con l’amido e sovrapponeteli con cura.
    • Stendete nuovamente l’impasto e dividetelo in 2.

Ripieno

    • Dopo aver pulito gli asparagini cuoceteli interi in padella con un filo d’olio dell’aglio.
    • Una volta che sono praticamente cotti lasciateli raffreddare.
    • Prendete un rettangolo di sfoglia (dovreste ottenerne 8) e ripeti il centro con la verdura, la mozzarella tritata e due filetti di acciughe. Richiudete prima i bordi laterali e poi arrotolate l’involtino (vd. foto). Richiudete utilizzando dell’acqua tiepida come colla
    • Friggeteli fino a doratura nell’olio caldo.

Note

La pasta filo può essere tranquillamente congelata! Congelate i singoli panetti prima di stenderli, poi basta tirarla fuori dal freezer 3/4 ore prima di volerla lavorare e lasciarla scongelare completamente.

Senza categoria
Precedente Coniglio alla Ligure a modo mio Successivo Spaghetto con zucchine e platessa

Lascia un commento