Come congelare la zucca

Come congelare la zuccaOggi parliamo di come congelare la zucca. Un’operazione che faccio molto spesso e che mi permette di realizzare pietanze con la zucca in tutto il periodo dell’anno.

Come ho già accennato in altri articoli questo mese parlerò molto spesso della zucca, ho scelto infatti questo ortaggio come alimento del mese, in quanto simbolo per eccellenza, insieme a funghi e castagne, del periodo autunnale.

Le tecniche per congelare la zucca sono semplici e, in pochi casi come in questo, non vi sono particolari diatribe su come come congelare la zucca.

Essa infatti si congela senza necessità di cottura, se cotta anche per pochi istanti diventerebbe molliccia ed inoltre perderebbe le sue proprietà.

Ma vediamo insieme i vari passaggi:

Come congelare la zucca

  • Pulizia

Per congelare la zucca dovete innanzitutto provvedere alla sua pulizia. Se avete una zucca intera, pulitela esternamente sotto l’acqua corrente per eliminare la polvere e il terriccio, quindi tagliatela partendo dal peduncolo superiore dove la zucca è più morbida e sottile. Tagliate la zucca a metà e poi in quarti, infine a fette. Adesso eliminate la buccia esterna, per questa operazione potrebbe volerci un pò di olio di gomito, ed infine eliminate i filamenti e i semi interni.

  • Congelamento della zucca

Dopo aver tagliato la zucca a fette, dovrete tagliarla ancora in cubetti piccoli o grandi in base alle vostre esigenze di cottura successiva. Quindi porzionate la zucca in vari sacchettini per il congelamento e scrivete in ognuno di essi la data di congelamento e anche il peso, se decidete di fare porzioni differenti. Non vi resta che chiudere i sacchetti con la zucca e infilarli nel freezer.

  • Tempi di congelamento

La zucca congelata si mantiene a lungo nel congelatore, fino ad un anno. Ma di certo non rimarrà così a lungo dentro un freezer, no?

  • Usi dopo il congelamento

Quando deciderete di usare la zucca congelata non dovrete far altro che estrarla dal congelatore e procedere con la ricetta che avete in mente di preparare, senza aspettare che la zucca scongeli, altrimenti diventerà gommosa.

Immergetela direttamente congelata in acqua calda e fatela cuocere per preparare poi la pasta, un dolce o qualsiasi altra pietanza.

Se ti va mi trovi anche su Facebook alla pagina Cucina Serafina.

 

 

Precedente Pasta zucca e noci Successivo Rame di Napoli ripiene alla nutella