Chiacchiere senza lievito

chiacchiere-2Le chiacchiere sono un dolce tipico del Carnevale, ma spesso l’utilizzo del lievito chimico e dell’olio di semi lo rende non adatto a chi è allergico al nichel.

In questa ricetta vi propongo la versione base senza lievito che potrete usare per gustarvi un dolce ottimo e fatto in casa.

Ricordatevi che la frittura deve essere fatta in olio di oliva e non in olio di semi e che per una corretta dieta povera di nichel è meglio limitare il fritto al minimo indispensabile.

Se volete guarnire le chiacchiere con dello zucchero a velo, preparatelo voi in casa frullando finemente dello zucchero.

INGREDIENTI

500 gr di Farina

4 uova medie

3 cucchiai di zucchero

50 ml di olio di oliva

scorza di un limone non trattato (facoltativo)

PREPARAZIONE

IMG_6991Su di una spianatoia versate a fontana la farina, fatevi un buco al centro e rompetevi le uova, unite lo zucchero e l’olio e la scorza di limone e impastate fino ad ottenere una pasta liscia e compatta.

Servendovi di un mattarello o di una macchina sfogliatriche, tirate la pasta fino ad ottenere uno spesore di circa due millimetri. Con una rondella tagliate dei rettangoli di circa 6 cm per 12 cm e incidete al centro due tagli verticali.IMG_6994

Friggete per qualche minuto le chiacchiere in una pentola con abbondante olio di oliva, girandole fino a che non si saranno dorate.

IMG_6997Fate colare l’olio in eccesso su della carta assorbente e quando si saranno raffreddate potete cospargerle con dello zucchero a velo.

 

 

Ricordatevi sempre di:

  • non utilizzare pentole in acciaio inox 18/10 o in alluminio;
  • utilizzare pentole e accessori in ceramica, vetro, plastica o teflon;
  • non utilizzare la prima acqua del rubinetto ma lasciarla scorrere qualche minuto;
  • aggiungere il sale nella pentola solo quando l’acqua bolle;
  • non usare la carta di alluminio per avvolgere i cibi;
  • usare la carta da forno per rivestire padelle o piastre in ghisa;
  • abolire i cibi in scatola;
  • evitare la cottura di cibi al cartoccio;
  • prediligere gli alimenti conservati in recipienti di vetro.
Precedente Pizza con zucchine e olive Successivo Girelle alle mele nichel free