Branzino in crosta di sale

branzino-saleIl Branzino in crosta di sale è un secondo piatto semplice da realizzare e che permette di mantenere la carne tenera e saporita.

Provate a prepararlo e vedrete che è davvero facile ottenere un ottimo secondo di pesce che piacerà a tutti. Accompagnatelo se volete con una salsa con olio extravergine d’oliva, qualche goccia di succo di limone, una grattugiata di pepe ed un pizzico di sale.

La ricetta che vi presento l’ho trovata qui, io non ho utilizzato l’aglio ma vi assicuro che il risultato è stato comunque ottimo.

INGREDIENTI per 2 persone

1 Branzino medio-grande

2 rametti di Rosmarino fresco

2 spicchi d’aglio (facoltativo)

2 kg Sale grosso

Olio Extravergine di oliva q.b.

 PREPARAZIONE del Branzino in crosta di sale

Preriscaldate il forno a 200°C, pulite il branzino senza squamarlo.

Farcite la pancia del branzino con il rosmarino, un pochino di sale grosso, un filo di olio extravergine di oliva e se lo gradite l’aglio a fette.

Preparate un letto di sale grosso su di una pirofila, spruzzate con un po’ di acqua fresca, posate nel centro il branzino ripieno di aromi e ricoprite con il sale grosso. Spruzzate il sale con dell’acqua in modo che si formi la crosta in cottura.

Fate cuocere in forno per 40 minuti, sfornate, rompete la crosta e servite subito.

Ricordatevi sempre di:

  • non utilizzare pentole in acciaio inox 18/10 o in alluminio;
  • utilizzare pentole e accessori in ceramica, vetro, plastica o teflon;
  • non utilizzare la prima acqua del rubinetto ma lasciarla scorrere qualche minuto;
  • aggiungere il sale nella pentola solo quando l’acqua bolle;
  • non usare la carta di alluminio per avvolgere i cibi;
  • usare la carta da forno per rivestire padelle o piastre in ghisa;
  • abolire i cibi in scatola;
  • evitare la cottura di cibi al cartoccio;
  • prediligere gli alimenti conservati in recipienti di vetro.

 

Precedente Finta pasta sfoglia Successivo Ciriolini di finta pasta sfoglia