Crea sito

Parker house rolls con pasta madre

Ciao a tutti oggi vi delizierò con i panini più soffici del mondo, i Parker house rolls con pasta madre. Questi panini sono stati creati nel Parker House Hotel di Boston nel 1870, dove tuttoggi vengono serviti. I Parker house rolls sono sofficissimi, burrosi e dal sapore semi dolce. Ideali a colazione farciti con marmellate o creme varie, o per accompagnare il pranzo. Io li ho farciti ieri sera con prosciutto cotto e sottiletta, messi in forno per pochi minuti per far sciogliere la sottiletta, ed erano buonissimi. Potrebbero essere serviti anche in buffet farciti sia con il ripieno dolce, che salato. La ricetta la trovate nel sito di Martha Stewart  Io amando tantissimo la pasta madre ho cercato di adattarla, ed ho cambiato qualcosina. Ve li consiglio con tutto il cuore 🙂 restano morbidissimi anche il giorno dopo se conservati chiusi in un sacchetto per alimenti, e si possono anche congelare e scongelare all’occorrenza.

Ingredienti per 30 Parker house rolls con pasta madre :

300 g di latte intero

150 g di burro + 20 g di burro fuso q.b. per spennellare i panini a fine cottura

100 g di zucchero

234 g di pasta madre rinfrescata 4-5 ore prima dell’utilizzo *

un cucchiaino di sale

3 uova

310 g di farina 00 ( io ho usato la farina UNIQUA  verde )

310 g di farina manitoba ( io ho usato la farina W400 del molino Rossetto )

40 g di acqua

*Se volete realizzare i Parker house rolls con lievito di birra fare un lievitino con 80 g di farina manitoba, 80 g di farina 00 con 80 g d’acqua e 6 g di lievito di birra fresco, aspettare il raddoppio e utilizzarlo al posto della pasta madre come da ricetta e resta invariata. Chiaramente i tempi di lievitazione sono più brevi e volendo si può evitare la lievitazione in frigorifero.

Procedimento :

portare a bollore in un tegame il latte, toglierlo dal fuoco, aggiungere il burro a pezzetti, lo zucchero e mescolare fino a scioglierli completamente e far raffreddare. Nella ciotola dell’impastatrice versare il latte tiepido, il sale, le uova e la pasta madre a pezzetti e impastare con la frusta fino a quando la pasta madre è sciolta. Aggiungere la farina manitoba e continuare ad impastare. Cambiare la frusta con il gancio aggiungere la farina 00 e impastare fino a quando si formerà una palla, versare a filo gradatamente l’acqua fino a quando l’impasto sarà incordato, quindi liscio ed elastico. Riporre l’impasto in una ciotola leggermente oliata, coprire con pellicola, segnare il livello con del nastro adesivo o con un pennarello e mettere nella parte bassa del frigo per 8 ore. Togliere l’impasto dal frigo e mettere nel forno spento con la luce accesa fino al raddoppio. Capovolgere la ciotola su un piano da lavoro infarinato e schiacciare con le mani formando un rettangolo grande da cui andremo a ricavare circa una trentina di rettangoli tagliando l’impasto. Arrotolare ogni rettangolo partendo dalla parte più corta e porli su una teglia rivestita da carta forno con la chiusura rivolta in basso  un po’ distanziati tra di loro. Coprire con pellicola e far lievitare in forno spento con luce accesa per circa 3 ore. Cuocere nella parte bassa del forno statico preriscaldato a 180° per 30 minuti e per altri 5 minuti nella parte media fino a quando risulteranno dorati. Una volta cotti toglierli dal forno e spennellarli con il burro fuso.

 

Parker house rolls con pasta madre
Parker house rolls con pasta madre
Parker house rolls con pasta madre
Parker house rolls con pasta madre
Parker house rolls con pasta madre
Parker house rolls con pasta madre

gruppo-facebook

Se vi fa piacere iscrivetevi in tanti al mio gruppo face book Cucinare con amore 🙂 Vi aspetto!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Follow
Get every new post delivered to your inbox
Join millions of other followers
Powered By WPFruits.com