Crea sito

Pane tutto buchi

Ciao a tutti da quando ho il lievito madre mi piace sperimentare un pò di ricette oggi vi presento il pane tutto buchi, un pane che canta, vi chiederete cosa? si quando l’ho sfornato ha emesso dei suoni e la sua crosta si è spaccata, pensavo fosse un mio errore invece chiedendo informazioni alla mia musa ispiratrice Pat Pandipane mi ha detto che è una cosa positiva 🙂 ecco cosa mi ha risposto : le crepe si formano quando il pane “Canta“…è una delle cose più emozionanti quando lo sforni e lo senti cantare! io quando si formano le crepe ho avuto sempre ottimi pani con croste fragranti e mollica soffice. Ed è proprio vero un pane buonissimo e pieno di buchetti lo adoro. Adesso passiamo alla ricetta, ho apportato delle leggere modifiche alla ricetta di Pat.

Ingredienti pane tutto buchi :

130 di lievito madre liquido rinfrescato ( licoli )

300 ml di acqua fredda

140 g di farina 0 ( selex )

110 g di farina 00 ( granaio italiano )

250 g di farina manitoba ( farine magiche )

un cucchiaino colmo di miele

10 g di sale

* se volete utilizzare pasta madre solida 80 g di pasta madre ben matura, 300 g di acqua + 85-90 g d’aggiungere successivamente nell’impasto, 250 g di farina 0, 250 g di farina manitoba, un cucchiaino di malto, o miele o zucchero, 10-12 g di sale.

* se volete utilizzare il lievito di birra preparare un polish con 1 g di lievito di birra + 60 g di acqua e 60 g di farina lasciar fermentare per 5-6 ore e utilizzare al posto del licoli nella ricetta iniziale.

Procedimento :

setacciate le farine in una ciotola, mescolatele e versate l’acqua impastando in maniera grossolana per circa un minuto, l’impasto sarà non omogeneo e un pò grumoso e lasciate riposare per 40 minuti ( autolisi ). Aggiungete il licoli rinfrescato con il miele e per ultimo il sale. Far riposare l’impasto per 3 ore coprendolo con un panno di cotone o con della pellicola e durante quest’arco di tempo ogni 45 minuti fare delle pieghe a tre ( vi posto un link utile ma senza ripetere 2 volte solo una ). Passate le tre ore diamo la forma tipo pagnotta, facendo delle pieghe a fazzoletto e pirlando un po l’impasto per serrarlo bene. Metterlo in un cestino da lievitazione ben infarinato di semola oppure in una ciotola foderata con un canovaccio sempre ben infarinato coprendolo con un piatto o della pellicola e lasciamo in frigo per almeno 18 ore. Passato questo tempo, l’impasto si presenterà già visibilmente lievitato, facciamolo finire di lievitare a temperatura ambiente fino a raggiungere lo sviluppo ideale. Ci vorranno circa 3 ore.
Scaldiamo il forno statico, con all’interno un pentolino metallico . Quando avrà raggiunto i 240°C , ribaltiamo sulla placca da forno infarinata l’impasto, ribaltando la ciotola con un movimento ben deciso. Realizziamo delle incisioni sulla superficie con la lametta ( io mi son divertita disegnando un cuore ). Inforniamo buttando un poco di acqua nel pentolino rovente. Lasciamo cuocere in tutto un’ora diminuendo gradatamente la temperatura nei primi 20-30 minuti fino arrivare a 200°C. Negli ultimi 10 minuti, cuociamoe tenendo socchiuso il portellone del forno, creando uno spiffero ( mettiamoe  un cucchiaio di legno).
Finita la cottura lasciamo raffreddare il pane su una grattella prima di tagliare.

pane tutto buchi
pane tutto buchi
pane tutto buchi
pane tutto buchi
pane tutto buchi
pane tutto buchi

 

 

2 Risposte a “Pane tutto buchi”

    1. ciao Licia con il pomodoro un pò di origano, sale e olio questo pane è uno spettacolo farò la prova a realizzarlo con il lievito di birra e vediamo come viene ,se viene bene posto la ricetta così anche chi non ha il lievito madre ha la possibilità di farlo un bacio e buona domenica 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Follow
Get every new post delivered to your inbox
Join millions of other followers
Powered By WPFruits.com