Torta delle rose con pasta madre

La mitica torta delle rose! Oggi è la prima uscita di Mummy, il mio lievito madre, e direi che si è comportato bene! La ricetta è del blog “nuvole di sapori” di Stefania Fracasso, che ringrazio, lei ha usato il lievito di birra, io ho sostituito il burro con l’olio di semi di girasole e al posto della crema di pistacchio ho messo la marmellata di ciliegie.
g 300 farina manitoba
g 300 farina tipo2
g 150 pasta madre rinfrescata
g 100 zucchero di canna
g 180 latte
g 55 di burro a temperatura ambiente o 30 olio di semi di girasole
1 bacca di vaniglia
7 g sale
3 uova medie intere
Marmellata di ciliegie
– alle ore 10.30 rinfrescare la pasta madre tenendone da parte 150 g
– alle 13 ho scaldare il latte con insemi della bacca di vaniglia, quando è intiepidito sciogliervi dentro la pasta madre e lo zucchero
– aggiungere la farina
– battere leggermente le uova ed aggiungerle poco per volta all’ impasto, unire il sale e il burro a pezzetti o l’olio di semi di girasole
– impastare fino ad incordare l’ impasto, effettuare 2 o più giri di pieghe, oliare la pasta, coprire con pellicola e mettere a lievirare al raddoppio, io fino alle ore 20 circa facendo ogni ora un giro di pieghe
– stendere la pasta in un rettangolo 30×40 circa
– spalmare la marmellata e arrotolare dalla parte più lunga
– tagliare 7 fette e metterle in uno stampo ritondo rivestito di carta forno
– coprire con pellicola e mettere nel forno spento tutta la notte
– ore 7 spennellare con un tuorlo e latte ed infornare a 170° per circa 40′
Per chi non avesse la pasta madre usare 9 g di lievito di birra fresco o 3 di lievito disidratato, impastare come col lievito madre ma la mattina e far lievitare al raddoppio, formare le rose e far lievitare al raddoppio, cuocere in forno a 170° per 40′

Precedente Uovo con crema di acciughe Successivo Pane di semola con pasta madre cottura in pentola

Lascia un commento