Canestrelli della Domenica delle Palme

I Canestrelli della Domenica delle Palme sono delle ciambelle di pasta lievitata ricoperte da margheritini colorati, al mio paesello, Arenzano, nel ponente ligure, si portavano a benedire insieme alla palma. Queste ciambelle sono soffici ma la pasta è più soda, più compatta di quella dei classici lievitati. La ricetta dei Canestrelli della domenica delle Palme la potete trovare nel bellissimo libro di Ilaria Fioravanti “Lievitati di Liguria” con queste dosi ne vengono 5, ottimi mangiati subito ma il giorno dopo sono della consistenza simile a quelli che mi comprava mia mamma da bambina e che ora li potete trovare in vendita nel panificio Zena ad Arenzano

g 250 farina media forza W260 300
g40 zucchero
2 tuorli medi
5g lievito di birra
g100 latte
g 35 burro
1 cucchiaio di liquore anice o qualche goccia di essenza
Pizzico di sale
– sciogliere il lievito nel latte e cominciare ad impastare con la farina e poco per volta aggiungere lo zucchero, il burro a pezzetti, i tuorli uno alla volta, un pizzico di sale e il liquore alla vaniglia
– impastare fino ad ottenere una pasta liscia, morbida e non appiccicosa, metterla in una ciotola unta, coprirla con una pellicola e farla lievitare per 1 ora
– dividere l’impasto in 5 parti, lavorare la pasta e formare 5 palline con la chiusura sotto
– coprirle e metterle a riposare 15′
– formare dei filoncini e chiudere gli estremi ad anello lasciando il buco abbastanza largo
– coprire e far lievitare fino al raddoppio nel forno spento con la luce accesa
– cuocere in forno caldo a 180° fino a doratura
– appena sfornati spennellare i canestrelli con del miele e ricoprire con i confettini colorati

Precedente Torta integrale 6 vasetti e 1/2 allo yogurt senza uova e burro Successivo Ravioli di carciofi

Lascia un commento