Galani al forno

Share:
Condividi

Galani al forno

Buongiorno a tutti !!!!Stamattina presento i galani l’equivalente delle chiacchere o crostoli,questa volta però cotti al forno.Sinceramente li preferisco cotti così li trovo più leggeri e digeribili :D

Ingredienti:

500 gr farina

5 tuorli

90 gr di zucchero

25 gr di burro

1 bustina di vanillina

2 cucchiai di grappa bianca

la buccia di un limone non trattato un pizzico di sale

zucchero a velo o zucchero normale (facoltativo)

un pizzico di sale

Galani al forno

Preparazione:

1) Ho sciolto il burro a bagnomaria

2) Su di una spianatoia ho disposto la farina a fontana,ho fatto un buco al centro ed al suo interno ho messo i tuorli,la grappa,il burro fuso,lo zucchero,la vanillina,la buccia del limone ed un pizzico di sale. Ho impastato con cura fino ad ottenere un composto omogeneo.

3) Ho formato una palla con l’impasto,l’ho avvolta nella pellicola trasparente e messa a riposare in frigorifero per 1 ora

4) Passato il periodo ho ripreso l’impasto e aiutandomi con l’imperia ho ricavato delle strisce sottili che poi ho ritagliato a rettangoli aiutandomi con una rotella e ho applicato un taglio anche al centro.

5) Le ho posizionate sulla placca rivestita con carta forno ed ho cotto per circa 15 minuti a 170° a forno già caldo.

6) Infine ho aspettato si raffreddassero e li ho cosparsi con zucchero semolato ma va benissimo anche lo zucchero a velo.

Galani al forno

A questo piatto abbino Sergio Mendes con “funky Bahia”

AGGIUNGI LA TUA EMAIL NEL MODULO QUI SOTTO CLICCA SUBSCRIBE E RICEVERAI OGNI GIORNO UNA NUOVA RICETTA O UN CONSIGLIO DI BELLEZZA…. E’ GRATIS!


 

By signing up, you agree to our Terms of Service and Privacy Policy.

Print Friendly
Share:
Condividi
Vota questa ricetta:
Galani al forno
  • 3.00 / 55

commenti da facebook

comments

Powered by Facebook Comments

11 pensieri su “Galani al forno

  1. ciao Tina perchè ve li avevo già messi fritti,arrivano le frittelle con la nutella,domani ;))))

  2. Ciao con le dosi scritte, mi sono trovato con l’impasto troppo secco e non riuscivo a renderlo omogeneo . Ho aggiunto del latte e dell’acqua fino a renderlo come dicevi.Non so se ho fatto bene Ora vedremo cosa ne esce devo continuare con la seconda fase..

  3. ma … forse la cottura deve essere ventilata perchè il forno tradizionale li brucia se ritardi di qualche secondo ad estrarli. Se posso avere qualche suggerimento, ringrazio anticipatamente

  4. @Claud: ciao Claud scusa se ti rispondo solo ora,questa ricetta é di mia nonna e ti dirò che per raggiungere il risulato ci sono volute un paio di prove
    Forse il problema é la dimensione delle uova,magari troppo piccole,fai conto che però l’impasto deve risultare si morbido,ma molto compatto

  5. Ciao, sto provando la ricetta ma risulta asciuttissima… Il burro sono solo 25 gr…? O 125…? Devo mettere del latte? Grazie

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>