Crea sito

Magazine Ricette

Tag: dolce al cucchiaio

Semifreddo al caffe’

Semifreddo al caffe’

 

Semifreddo al caffe'
Semifreddo al caffe’ – Copyright © All Rights Reserved, Cucina Passione e Gusto

 

 

Semifreddo al caffe’

Dopo il semifreddo alle fragole al cioccolato ho provato a realizzare il semifreddo al caffe’.

semifreddi si differenziano dai gelati per la presenza della panna montata che rende il composto meno freddo e ghiacciato. Ho utilizzato come procedimento di lavorazione la meringa italiana, e’ una base che viene utilizzata come base per semifreddi, gelati e torte gelato, utilizzando solo gli albumi.
La ricetta originale per la meringa italiana prevede l’utilizzo di 250 gr di albumi, 100 ml di acqua e 500 gr di zucchero semolato.

La meringa italiana e’ semi pastorizzata grazie al processo delle temperature collaterali dello sciroppo caldo, composto da acqua e zucchero, e gli albumi montati a neve.
Questa meringa viene incorporata ai semifreddi per dare spumosita’ al composto senza apportare grassi e per abbassare il punto di congelamento.

Buon appetito, Imma

 

 

RICETTA: Semifreddo al caffe’

 

Ricetta e Foto: Cucina Passione e Gusto Copyright ©, di Irma Petrella

Categoria Portata: Dolci e dessert, dolci al cucchiaio
Dosi ricetta (o persone): 8 persone
Tempo Preparazione: 5 minuti
Tempo Raffreddamento: 6 ore
Difficolta’: Ricetta facile e veloce

 

Ingredienti per una vaschetta 20×10 cm:

200 gr di panna per dolci da montare, fredda da frigo ( oppure panna vegetale senza lattosio per intolleranti al latte)
2 tazzine di cafferistretto
mezzo cucchiaino di caffe’ solubile
150 gr di cioccolato fondente in barretta

 

Ingredienti per la meringa italiana:

3 albumi
200 gr di zucchero semolato
80 gr di acqua

 

Come si prepara il semifreddo al caffe’ :

– preparare il caffe’ ristretto napoletano di 2 tazzine e poi farlo raffreddare

– montare in una ciotola la panna per 2 minuti con le fruste elettriche

semifreddo alle fragole
panna fredda da frigo montata con le fruste elettriche in 2 minuti

 

 

 

 

 

 

 

 

– ora iniziamo il processo di pastorizzazione delle uova

semifreddo alle fragole e cioccolato
montare gli albumi e pastorizzarli

 

 

 

 

 

 

 

– versate in un pentolino lo zucchero e l’acqua, fate bollire il tutto
– in un’ altra ciotola montare i 3 albumi a neve ferma, versate a filo l’acqua con lo zucchero bollente, e continuate a lavorare con le fruste elettriche fino a quando diventera’ freddo
– vedrete che otterrete una spuma vellutata, ossia la meringa italiana
– unite ora la meringa italiana alla panna montata, amalgamate delicatamente

– aggiungete poi il caffe’ solubile e il caffe’ ristretto e con una spatola lavorate delicatamente

semifreddo al caffe
foderate con carta da forno uno stampo da plum cake da cm 20×10

 

 

 

 

 

 

 

 

– foderate con carta da forno uno stampo da plum cake da cm 20×10
– lasciate rassodare nel congelatore per almeno 6 ore

…trascorse le 6 ore…

– sciogliete a bagnomaria la barretta di cioccolato fondente e poi fate raffreddare
– completiamo infine il piatto, adagiate il semifreddo in un piatto da portata, decorate il semifreddo cospargendo la cioccolata fondente sciolta, creando dei giochi di forme irregolari o linee
– servite e buon appetito

 

STAGIONE RICETTA:

Il semifreddo al caffe’ e’ una ricetta adatta per tutte le stagioni.

 

semifreddo al caffe'
Semifreddo al caffe’ – Copyright © All Rights Reserved, Cucina Passione e Gusto

 

FOTO E RICETTA: Copyright © Cucina, Passione e Gusto” All Rights Reserved

NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle alcuno spazio della rete, che siano forum o altro, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.

 

 

 

SEGUI I SOCIAL DI Cucina Passione e Gusto

 

 

Cheesecake di fragole nel bicchiere

Cheesecake di fragole nel bicchiere

    Cheesecake di fragole nel bicchiere Buon lunedi a tutti voi che passate nel mio blog di ricette, per il vostro affetto che mi dimostrate ed interesse nel seguirmi, per cui oggi vi propongo la Cheesecake di fragole nel bicchiere. La Cheesecake di fragole nel bicchiere […]

Pastiera Napoletana con crema pasticcera

Pastiera Napoletana con crema pasticcera

Pastiera Napoletana con crema pasticcera
Pastiera Napoletana con crema pasticcera

 

 

Pastiera Napoletana con crema pasticcera

Buongiorno cari lettori,
in un blog di ricette di cucina non poteva mancare la pastiera napoletana, dolce tradizionale che viene preparato per le festivita’ di Pasqua. Oggi vi propongo la Pastiera Napoletana con crema pasticcera, un’ alternativa per chi non preferisce la ricotta.

Sono napoletana e quindi come richiede la nostra tradizione, ogni anno prepariamo la pastiera di grano e ovviamente il casatiello.. A Napoli e’ nostra usanza preparare tante pastiere e poi offrirle in dono agli amici e parenti, per cui nelle cucine napoletane, almeno nella mia numerosa famiglia, si infornano anche 20 pastiere, di tutte le misure e di tutti i gusti.

La pastiera e’ un dolce che ha come ingredienti base il grano gia’ cotto, la ricotta e le uova, naturalmente non puo’ mancare la cannella, un profumo inebriante che rafforza il profumo della pastiera, anche se qui vi propongo la crema pasticcera sostituendola alla ricotta. Potete conservare la pastiera, dopo la cottura, quattro giorni fuori dal frigo.
La lavorazione della pastiera e’ abbastanza complessa, pero’ con un po’ di impegno tutto si puo’ fare in cucina, basta un pizzico di passione e realizzerete con le vostre mani una pastiera ricca di gusto.

Preparala anche tu la Pastiera Napoletana con crema pasticcera e fammi sapere il tuo risultato lasciandomi un commento, se hai apportato delle modifiche saro’ lieta di accoglierle.
Buon lavoro, Irma Petrella

RICETTA: Pastiera Napoletana con crema pasticcera

Vieni a visitare la mia Pagina Facebook , Cucina Passione e Gusto, blog GialloZafferano, clicca su MI PIACE e troverai le mie ricette sulla tua bacheca.

Ingredienti per la pasta frolla di 1 kg. circa, 2 tortiere da 25 cm di diametro:
– 600 gr. di farina
– 250 gr. di burro
– 200 gr. i zucchero
– 2 tuorli
– 2 uova intere
– buccia grattugiata di limone o 1 bacca di vaniglia
Come si lavora la pasta frolla:
– disporre a fontana su una spianatoia la farina, fare un buco al centro
– inserire uova, zucchero, burro e limone grattugiato
– lavorare bene con le mani l’impasto e formare una palla
– avvolgere l’impasto nella pellicola trasparente e farla riposare in frigo per almeno un’ora

Ingredienti per il Ripieno della pastiera napoletana:
– 500 g di grano già cotto
– 300 g di latte fresco
– 300 g di zucchero
– 50 g di burro
– 8 uova extra fresche
– 2 bustine di vanillina
– 1 fialetta di essenza di fiori d’arancio
– 1 arancia
– 1 limone
– cannella mezzo cucchiaino, la quantita’ va a gusto personale, potete anche omettere se non la gradite

Ingredienti per la crema pasticcera:
– 500 ml di latte intero fresco
– 50 gr. di farina 00
– 5 tuorli
– 150 gr. di zucchero
– 2 limoni da grattugiare la buccia
– 1 baccello di vaniglia
Decorazione pastiera:
– zucchero a velo
Come si prepara il Ripieno della pastiera con crema pasticcera:
1- dopo aver lavorato la pasta frolla e quindi durante il suo tempo di riposo in frigo, possiamo lavorare il ripieno della pastiera

2- lavoriamo il grano: ponete il grano gia’ cotto in una casseruola, unite il latte e il burro e cuocete a fiamma bassa per circa 15 minuti, rigirando delicatamente con un mestolo di legno.
– vedrete che il grano diventa una crema ed il latte si asciughera’, a questo punto spegnete il gas e aromatizzate con la vanillina, la buccia grattugiata di limone e la cannella.
– se il grano vi piace frullato, prima che si raffreddi il tutto, potete frullare con un mixer ad immersione
– Lasciate raffreddare il grano

3- trascorso il tempo di riposo della pasta frolla e ovviamente controllate bene se il grano sia freddo, possiamo procedere alla realizzazione della pastiera.
– Con il mattarello stendete la pasta frolla allo spessore di 4 mm, imburrare ed infarinare lo stampo, adagiate la sfoglia al suo interno. Ponete la tortiera in frigo. Con la pasta frolla avanzata, ricavate e ritagliate delle strisce da stendere alla fine sulla pastiera, per ora le striscioline conservatele.

4- prepariamo la crema pasticcera:
– In un pentolino fate bollire il latte con il baccello di vaniglia tagliato a metà nel senso della lunghezza oppure con la buccia di limone.
– Prendete una terrina e sbattete i tuorli assieme allo zucchero fino a renderli bianchi e cremosi, quindi incorporate a poco a poco la farina setacciata.
– Quando il latte inizia a bollire, versatelo sul composto ottenuto e mescolate accuratamente con la frusta.
– Trasferite il tutto nel pentolino in cui avete fatto bollire il latte e mettete sul fuoco a fiamma
medio-bassa, mescolando continuamente con la frusta e con un cucchiaio di legno, per raggiungere bene i bordi.
-Lasciate bollire un paio di minuti, quindi versate la crema ottenuta in un altro recipiente pulito, coprite con carta argentata o velina per evitare la formazione di crosta e fate raffreddare in frigo.

5 – Adesso lavorate a neve i 6 albumi in una ciotola
– In una ciotola, a parte, lavorate con le fruste elettriche, lo zucchero e aggiungete 8 tuorli sbattuti, l’essenza di fiori d’arancio, la scorza grattugiata dell’arancia
– Unite ora gli albumi lavorati con i rossi montati con lo zucchero, rigirate delicatamente con un mestolo di legno dal basso verso l’alto ed infine aggiungete a questo composto la crema pasticcera
– distribuite la farcia in due stampi da 25 cm di diametro e livellatela.
– Ricoprite con le strisce di pasta incrociandole sulla farcitura.
– Rifilate la pasta sul bordo.
– Ponete la pastiera in forno ventilato a 180° per 30 minuti, poi proseguite la cottura a 160-170° per 50 minuti. Una volta cotta sfornatela e fatela raffreddare.

– Servite la pastiera cospargendo zucchero a velo
STAGIONE RICETTA:
Marzo, aprile, periodo che cade la Pasqua

 

RICETTE CONSIGLIATE:

Ricette di Pasqua e Pasquetta

 

 

SEGUI Cucina Passione e Gusto:

– Vieni a visitare la mia Pagina Facebook , Cucina Passione e Gusto, clicca su MI PIACE e troverai le mie ricette sulla tua bacheca.

– Vieni a visitare il Forum di CucinaCucina Passione e Gusto

– Seguimi anche su Twitter @GustoCucina

– Seguimi sulla fanpage GOOGLE PIU’

– Seguimi su InstagramCucina Passione e Gusto, nickname Gusto Cucina

– Seguimi su Pinterest

 

 

SEGUI:

– Cerchi Ricette Senza Lattosio, visita il blog Latte di Mandorla

– Ogni sabato puoi seguirci in diretta web radio, con il programma  Ascolta come ti cucino su Deliradio dalle ore 14 alle ore 15.

– Segui Benessere e Gusto, Ricette light, Psicologia, Filosofia

 

FOTO E RICETTA: Copyright © Irma Petrella  “Cucina, Passione e Gusto” All Rights Reserved

NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle alcuno spazio della rete, che siano forum o altro, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.