Tortelli di carnevale senza glutine,latticini e uova

Carnevale uguale dolci. Dolci di carnevale uguale fritti .

A Milano si chiamano TORTELLI e generalmente si fanno con la pasta choux, ovvero la pasta base per fare i bignè.

Ma se per esigenze di salute o di scelta si vogliono fare i tortelli senza glutine … e vabbe’ sostituiamo le farine.

Senza latticini  e vabbe’ li sostituiamo con una buona margarina e un latte non di origine animale, ma senza uova …tortelli

Ok allora diamo un’occhiata su internet.

Di ricette ce ne sono eccome ed ecco il mio esperimento che devo dire è riuscito proprio bene.

Ho trovato su  http://www.nonnapaperina.it/2012/09/bigne-senza-uova-senza-latte-ricetta-del-maestro-favorito/?hc_location=ufi (sito molto interessante)

una ricetta con glutine per fare i bignè,che proverò sicuramente, di FRANCESCO FAVORITO , un nome una garanzia ( grazie Maestro) e ho incominciato un po’ a pasticciare

Per la farina ho usato il mio mix di farine per dolci lievitati .Dico mio perché leggendo i vari mix  con farina di riso, fecola di patate, tapioca vedi per esempio Un cuore di farina senza glutine ,grazie Olga grazie Manu, in varie percentuali e con grammatura molto precise ho deciso che non fanno per me e quindi ecco il mio:

1 parte di tapioca 2 parti di fecola 6 parti di farina di riso finissima , tutte mi raccomando certificate senza glutine.

Per semplificare :

Mix farine naturale per dolci lievitati

50 gr tapioca GF

100 gr fecola di patate GF

300 gr farina di riso finissima GF

E ora veniamo agli ingredienti che ho così modificato:

Ingredienti

125 gr acqua

40 gr margarina Bio GF

50 gr mix dolci lievitati senza glutine

30 gr maizena GF

140 gr cuisine soya – Isola bio GF

soya

4 gr sale

2 gr  curcuma

12 gr lievito per dolci – si sente un po’ da caldi- magari bastano 10gr

2 tappi di rum

40 gr di farina di ceci GF

Olio per friggere

Mettere in una casseruola l’acqua, la margarina e il sale. Portare a bollore e aggiungere in un solo colpo la maizena che avremo unito al mix per dolci. Mescolare energicamente e cuocere fino a quando il composto si staccherà dalle pareti.

Togliere dal fuoco e girare per far raffreddare un po’ il composto. A questo punto  aggiungere poco per volta , come quando si aggiungono le uova nella pasta choux , la cuisine soya e il rum.

Poichè l’impasto al primo tentativo in cottura si è sfaldato tutto

tortelli sfatti

ho aggiunto due bei cucchiai di farina di ceci e penso che ci stia proprio bene per unire il composto e per renderli croccanti.

Da ultimo aggiungere una punta di curcuma e il lievito chimico.

Riscaldare l’olio a 165 gradi  e aiutandosi con due cucchiai friggere i tortelli .

Ripassarli nello zucchero semolato.

tortelli aperti

 

E buon appettito!!! Miriam

Pandoro senza uova, senza lattosio, senza glutine .. ma buono!!!

 IMG_4042

L’anno scorso ho letto  e provato questa ricetta di Alessia Piva. Sinceramente non mi ricordo con quale farina l’avevo realizzata, però mi era piaciuto molto.
Quest’ anno l’ho realizzato con farina Revolution Pane con un’aggiunta di fecola di patate.
Questa è la ricetta originale
Questi gli ingredienti di Alessia E LE MIE VARIAZIONI

INGREDIENTI per un pandoro da 800 g

  • 360ml di Latte Vegetale di Soia* IO 300 ML LATTE DI SOIA ALLA VANIGLIA PROVAMEL
  • 330g di Mix B Schär (o altro mix per pane senza glutine)* IO INVECE 330 GR DI REVOLUTION PANE PIU’ 100 GR FECOLA DI PATATE PEDON
  • 160g di Margarina Vegetale*
  • 140g di Zucchero PIU’ 80 GR ZUCCHERO
  • 70g di Farina di Ceci*
  • 50g di Farina di Mais Finissima*
  • 50ml di Acqua Tiepida
  • 10g di Lievito di Birra Secco IO 1 CUBETTO DI LIEVITO DI BIRRA
  • 1 Bacca di Vaniglia o Aroma facoltativo* –
 IMG_4041

*Questi ingredienti devono essere certificati senza glutine. Verificate che sulla confezione ci sia la scritta senza glutine (gluten free/sin gluten) oppure, se manca la scritta, che siano inseriti in prontuario AIC.

Ho preparato il lievitino con

  • 50g di Farina di Mais Finissima*
  • 50ml di Acqua Tiepida
  • 10 g zucchero
  • 1/3 del cubetto di birra
dopo mezz’ora ho  unito
70 g di Farina di Ceci*
130 g d Farina Revolution Pane
80 g zucchero
1/3 cubetto di lievito
160 ml latte di soia alla Vaniglia tiepido
Ho lavorato bene ho poi  aggiunto a filo la margarina  e fatto lievitare  e dopo mezz’ora ho lavorato ancora . Fatto lievitare ancora un’ora circa.
A questo punto ho aggiunto 200 g di farina Revolution , , 1/3 cubetto di lievito, 140  g zucchero, 140 ml latte ,  il composto nonostante avessi diminuito i liquidi era troppo morbido , ho quindi aggiunto 100 g di fecola di patate e poi a filo 100 g di margarina fusa. Ho lavorato bene.
Ho lasciato lievitare per un ora  circa.
Ho riempito  con  l’impasto  7 stampini  ben oliati fino a 2/3 scarsi e infornato a 160 gradi per mezz’ora circa. Ho controllato  la temperatura al cuore , deve essere 96 gradi
Quando li ho sfornati però erano un po’ umidi, ho quindi terminato la cottura sulla griglia per 5 minuti a forno ventilato.
 Che dire? Non sono per niente male .
La prossima volta provo a sostituire un po’ di zucchero con il miele e aggiungere un po’ di aroma pandoro ( rum /arancio/limone).

 eeee Buon appetito!!!   Miriam

Se desiderate avere altre informazioni potete scrivere a cucinanolimits@gmail.com oppure ci trovate su

FB nel gruppo Allegri insuccessi e successi della cucina senza glutine

e sempre su FB  nella pagina Cucina no limits

 IMG_4043

Pasta fresca ripiena senza glutine , senza lattosio e senza uova

Questa volta ho voluto provare una ricetta di pasta ripiena senza senza senza, quello che invece c’ è , è il gusto!
Niente da invidiare alla pasta con con con….Ottimi.

pasta fresca gf

 

Ingredienti

Per la pasta
300 gr farina per pasta senza lattosio dalla Giovanna
240 gr acqua
25 gr olio
3 3/4 gr xantano
Un pizzico curcuma

Per la farcia
2 patate lessate
70 gr speck
20 gr di scalogno
3 sottilette di formaggio senza lattosio

Impastare tutti gli ingredienti e poi far riposare .
Tirare la pasta con “la Nonna Papera” fino alla penultima tacca.
Preparare la farcia.
Tritare un pezzettino piccolo di scalogno, due patate lessate al microonde ( quindi belle asciutte) ,speck , sottilette di formaggio senza lattosio.
L’ impasto era ben compatto e quindi non ho aggiunto altro.
Io i ravioli li sbianchisco sempre per 1 minuto, così poi posso prepararli quando voglio oppure congelarli.

Condire con un sugo leggero di pomodoro.

Buon appetito !!!!

 

E con questa ricetta senza glutine,senza lattosio, senza uova partecipo 100% Gluten Free (Fri)Day.
Ogni settimana, Gluten Free Travel and Living vuole sensibilizzare l’etere e spronare tutti a cambiare modo di cucinare, almeno in presenza di un celiaco.
Con questa ricetta partecipo al

ilove-gffd