Pizza alta e croccante senza glutine

Voilà la ricetta della pizza senza glutine degli ultimi corsi

pizza sal

400 g Mix per pizza Senzaltro
30 g Amido deglutinatoSenzaltro

40 g Grano saraceno Senzaltro

30 g latte in polvere 0/6 mesi senza glutine

370/385 g acqua

20 g di olio
1 cucchiaino di zucchero, oppure miele, oppure malto di mais 100%
2 cucchiaini di sale
20 g di lievito di birra x una lievitazione spinta

Pelati , sale

Origano
Mozzarella

Nella ciotola  dell’impastatrice  sciogliere  il lievito nell’acqua tiepida max 37 gradi ed unire lo zucchero, lasciare riposare circa  10 minuti.

Aggiungere  la farina e cominciate ad impastare, se necessita aggiungere poco per volta pochissima acqua  fino ad ottenere la consistenza desiderata,  unite il sale e l’olio.
Mettere a  lievitare in una ciotola coperta,  in forno con solo la lucina accesa.
Con questa quantità di lievito ci vogliono circa 2 ore.

COTTURA AL FORNO:

ungere d’olio una teglia e trasferire la pasta , stendendola con le mani la pasta , coprire e lasciare lievitare nuovamente ( circa 1 ora).

Riscaldare  il forno con la leccarda capovolta o con la pietra refrattaria dentro fino a  250°. Infornare per 5 minuti circa la pasta non condita, poi mettere i pelati , conditi con sale e origano, infornare per altri 10 minuti.

Abbassare la temperatura del forno  a 200° , mettere la mozzarella e continuare fino a quando la mozzarella è ben cotta

 

COTTURA IN PADELLA :

Far scaldare una padella antiaderente o in ghisa o in pietra trasferire il disco di pasta steso abbastanza sottile (in cottura lievita) cuocere 3/4  minuti x parte poi aggiungere pomodoro mozzarella e tutto quello che vi piace rimettere sul fuoco coprire con un coperchio di vetro (è indispensabile di vetro x fare effetto forno) continuare la cottura finché il formaggio sarà sciolto

Se desiderate avere altre informazioni potete scrivere a cucinanolimits@gmail.com oppure ci trovate su

FB nel gruppo Allegri insuccessi e successi della cucina senza glutine

e sempre su FB  nella pagina Cucina no limits

Buon appetito  Lucia !!!

Pane in cassetta con semi vari gluten free

 

Questo pane in cassetta senza glutinw è davvero buono con tanti semimi e un po’ integrale pane semi senzaltro

230 gr farina per pane Senzaltro

50 gr amido di frumento de glutinato Senzaltro

20  gr farina di grano saraceno Senzaltro

60 gr latte in polvere per bambini sotto i 6 mesi

10 gr lievito di birra fresco

 Se avete tempo vi consigliamo di diminuire il lievito

1 cucchiaino di miele

5 gr di sale

20 gr olio

Semini mix omega Nutrefree

 

Mettere nella planetaria le due farine e l’amido con 250 gr di acqua. Mescolare brevemente  ottenendo un impasto grossolano. Lasciare riposare per 1 ora circa. Questo metodo si chiama autolisi e mi serve con le farine senza glutine per idratare le farine e gli amidi.

Mettere  i rimanenti 50 gr di acqua in una ciotola e aggiungere il lievito e il miele.

Unire il tutto e aggiungere anche il latte in polvere e incominciare  a lavorare lentamente. Continuare a lavorare bene. Aggiungere i semini e da ultimo l’olio e il sale.

Foderare uno stampo e versare l’impasto . Lasciare lievitare fino al raddoppio.

Accendere il forno a 200 gradi e infornare abbassando a  190 gradi. Dopo 20 minuti oliare e mettere sopra altri semini.

Finire la cottura per altri 40 minuti.

Togliere dallo stampo e lasciare altri 10 minuti nel forno fuori dallo stampo.

E questo ha i semini un po’ bruciacchiati perchè li abbiamo messi prima di infornare e non a metà cottura…

 

pane cassetta senzaltro bruciato

Se desiderate avere altre informazioni potete scrivere a cucinanolimits@gmail.com oppure ci trovate su

FB nel gruppo Allegri insuccessi e successi della cucina senza glutine

e sempre su FB  nella pagina Cucina no limits

Buon appetito Miriam!!!

Ciabatta/filone senza glutine

Mi stavo dimenticando di pubblicare le  ricette dei corsi di panificazione senza glutine,che abbiamo fatto a Milano e a Bareggio prima delle vacanze estive. Ecco il filone senza glutine!!!!

IMG_4572

375 gr farina per pane Senzaltro

50 gr amido di frumento de glutinato Senzaltro

25  gr farina di grano saraceno Senzaltro o altra farina integrale

50  gr latte in polvere per bambini sotto i 12 mesi

20/25 gr lievito di birra fresco

Però se avete tempo vi consigliamo di diminuire la quantità anche di molto 

1 cucchiaino  di miele

10  gr di sale

40 gr olio

Mettere nella planetaria gr 340 gr di mix per pane e  250 gr di acqua  e lavorare brevemente, ottenendo un impasto molto granuloso.Far riposare per 1 ora circa. Questo metodo si chiama autolisi e con le farine senza glutine mi serve per idratare la farina.

Preparare il lievitino : mettere  i rimanenti 160gr di farina e 190  gr di acqua ,il lievito e il miele.

Mescolare brevemente  e lasciare lievitare per 1 ora circa.

Trascorso questo tempo  aggiungere il lievitino nella planetaria. Aggiungere anche il latte in polvere e incominciare ad impastare lentamente. Aumentare la velocità e lavorare bene.

Aggiungere l’olio e  poi il sale.

Mettere in una ciotola unta di olio e lasciare lievitare fino al raddoppio.

Accendere il forno a 250 gradi con la pietra refrattaria ci vorrà circa ¾ ora .Una mezz’ora prima che il forno arrivi a temperatura  porzionare, su carta da forno ben infarinata (farina di mais o riso o mix) aiutandosi con il tarocco inumidito, formare senza lavorare le ciabattine.

Infornare abbassando a  220 gradi per circa  20 minuti e poi altri 10 minuti a 200 gradi

 

senzaltro pane

Se desiderate avere altre informazioni potete scrivere a cucinanolimits@gmail.com oppure ci trovate su

FB nel gruppo Allegri insuccessi e successi della cucina senza glutine

e sempre su FB  nella pagina Cucina no limits

Buon appetito Miriam!!!

Schiacciatine senza glutine con farina pane Senzaltro

E’ un po’ che non scrivo sul blog. Eh  sì parlo tanto , ma scrivo poco, però un po’ di ricette le ho provate. Per esempio sto provando le farine Senzaltro. Ho provato la pizza e il pane. Il gusto è molto buono, ma devo ancora capire bene come adattarlo alle mie esigenze e gusto. Questi panini mi piacciono proprio e allora vi scrivo la ricetta, anche se vorrei una lievitazione e una resa in cottura un po’ diversa.

pane farina senzaltro

Ingredienti per 1000 gr di mix farine 

700  gr Farina per pane Senzaltro

50 gr farina Teff  Gluten Free

150 gr farina di mais finissima Gluten Free

100 gr amido di frumento deglutinato Gluten Free

Ingredienti per i panini

250 gr di mix 

225 gr acqua

3,5 gr Lievito di Birra 

6 gr sale ( anche meno)

1 cc di miele

10 gr olio

sesamo

Mettere in una ciotola 80 gr di mix, 80 gr di acqua e 1,5 gr di lievito di birra fresco. Lasciare lievitare per 4/5 ore a T.A. Dovrebbe chiamarsi poolish….

In un’altra ciotola mettere la restante farina e 100 gr di acqua e impastare brevemente. Pare che si chiami autolisi….

Passate le 4/5 ore mettere nel Bimby ( quando lavoro con poca farina preferisco il Bimby, con la dose doppia la planetaria) il poolish, la farina  che avremo fatto riposare anche lei per lo stesso tempo, il miele e 2 gr di lievito sciolto in 45 gr di acqua. Lavorare bene e da ultimo unire a filo l’olio e poi il sale.

Lasciare riposare per 40 minuti circa  e poi con il cucchiaio del gelato porzionare su carta da forno infarinata . Lasciare lievitare 30/40 minuti fino a quando sono ben lievitati.  Prima di infornare spennellare con acqua e olio e cospargere con sesamo. Cuocere 30 minuti su pietra refrattaria ben calda a 200 gradi.

Buon Appetito Miriam!!!!

Se desiderate avere altre informazioni potete scrivere a cucinanolimits@gmail.com oppure ci trovate su

FB nel gruppo Allegri insuccessi e successi della cucina senza glutine

e sempre su FB  nella pagina Cucina no limits

Tortelli di carnevale senza glutine,latticini e uova

Carnevale uguale dolci. Dolci di carnevale uguale fritti .

A Milano si chiamano TORTELLI e generalmente si fanno con la pasta choux, ovvero la pasta base per fare i bignè.

Ma se per esigenze di salute o di scelta si vogliono fare i tortelli senza glutine … e vabbe’ sostituiamo le farine.

Senza latticini  e vabbe’ li sostituiamo con una buona margarina e un latte non di origine animale, ma senza uova …tortelli

Ok allora diamo un’occhiata su internet.

Di ricette ce ne sono eccome ed ecco il mio esperimento che devo dire è riuscito proprio bene.

Ho trovato su  http://www.nonnapaperina.it/2012/09/bigne-senza-uova-senza-latte-ricetta-del-maestro-favorito/?hc_location=ufi (sito molto interessante)

una ricetta con glutine per fare i bignè,che proverò sicuramente, di FRANCESCO FAVORITO , un nome una garanzia ( grazie Maestro) e ho incominciato un po’ a pasticciare

Per la farina ho usato il mio mix di farine per dolci lievitati .Dico mio perché leggendo i vari mix  con farina di riso, fecola di patate, tapioca vedi per esempio Un cuore di farina senza glutine ,grazie Olga grazie Manu, in varie percentuali e con grammatura molto precise ho deciso che non fanno per me e quindi ecco il mio:

1 parte di tapioca 2 parti di fecola 6 parti di farina di riso finissima , tutte mi raccomando certificate senza glutine.

Per semplificare :

Mix farine naturale per dolci lievitati

50 gr tapioca GF

100 gr fecola di patate GF

300 gr farina di riso finissima GF

E ora veniamo agli ingredienti che ho così modificato:

Ingredienti

125 gr acqua

40 gr margarina Bio GF

50 gr mix dolci lievitati senza glutine

30 gr maizena GF

140 gr cuisine soya – Isola bio GF

soya

4 gr sale

2 gr  curcuma

12 gr lievito per dolci – si sente un po’ da caldi- magari bastano 10gr

2 tappi di rum

40 gr di farina di ceci GF

Olio per friggere

Mettere in una casseruola l’acqua, la margarina e il sale. Portare a bollore e aggiungere in un solo colpo la maizena che avremo unito al mix per dolci. Mescolare energicamente e cuocere fino a quando il composto si staccherà dalle pareti.

Togliere dal fuoco e girare per far raffreddare un po’ il composto. A questo punto  aggiungere poco per volta , come quando si aggiungono le uova nella pasta choux , la cuisine soya e il rum.

Poichè l’impasto al primo tentativo in cottura si è sfaldato tutto

tortelli sfatti

ho aggiunto due bei cucchiai di farina di ceci e penso che ci stia proprio bene per unire il composto e per renderli croccanti.

Da ultimo aggiungere una punta di curcuma e il lievito chimico.

Riscaldare l’olio a 165 gradi  e aiutandosi con due cucchiai friggere i tortelli .

Ripassarli nello zucchero semolato.

tortelli aperti

 

E buon appettito!!! Miriam

Sbrisolona gluten free

DSC_0001Che ne dite di una torta facile facile e veloce?

Ecco la mia sbrisolona. Luca Montersino nella sua sbrisolona salata aveva aggiunto riso soffiato e così ho provato anche io . Il risultato mi è piaciuto.

150 gr farina di riso finissimo gf

150  gr farina di mais finissimo

50  gr fecola gf 

200 g mandorle

30 g di riso soffiato facoltativo

150 g di zucchero muscovado 

200 . g di burro

due uova

un poco di vaniglia

un pizzico di sale

10 gr xantano\

Macinare le mandorle, tenendone  da parte qualcuna.Lavorare brevemente tutti gli ingredienti.

Mettere il composto in una tortiera bassa imburrata senza compattare molto formando. Fare uno strato non molto alto. Decorare con qualche mandorla.  Se vi avanza dell’impasto potete congelarlo.

Infornare a 180 gradi per 40 minuti circa.

E buon appetito! Miriam

Se desiderate avere altre informazioni potete scrivere a cucinanolimits@gmail.com oppure ci trovate su

FB nel gruppo Allegri insuccessi e successi della cucina senza glutine

e sempre su FB  nella pagina Cucina no limits

Pancarré tricolore al latte senza lattosio gluten free

Premetto che l’interno non doveva presentarsi così strano, ma molto piu’  regolare.

pan 3

Ci tenevo però  a pubblicarlo perché è veramente buono, molto morbido per non parlare del  sapore  e della morbidezza. La prossima volta l’interno verrà meglio.Poiché l’impasto deve essere morbido è abbastanza difficile gestire la forma, quindi per questa volta mi accontento.

Io l’ho preparato per gustarlo tostato con  una serie di mousse e antipastini.

Si tratta di un impasto diretto di facile esecuzione.pan 5

350 gr latte di soia

150 gr acqua

10 gr lievito di birra fresco

5 gr  zucchero

250 gr Nutrefree pane

300 gr Revolution pane

40 gr di  strutto o burro o 30 olio

10 gr sale

pan 2

Mettere nella planetaria il latte e l’acqua con  il lievito,  lo zucchero e la farina .

Lavorare bene. Aggiungere piano piano lo strutto ammorbidito e da ultimo il sale.  Dobbiamo ottenere un impasto morbido. Suddividere in tre parti l’impasto. Nel primo aggiungere  la curcuma 4/5 gr di curcuma.  Lavorare bene. Nel secondo impasto aggiungere del concentrato di pomodoro. Lasciare riposare mezz’ora.

Infarinare un piano e stendere il primo impasto. Stendere il secondo impasto al pomodoro e metterlo sopra il primo. Stendere anche il terzo impasto e posizionarlo sopra ai primi due. Arrotolare.

Foderare uno stampo con carta da forno e metterci tutto l’impasto.

Lasciare lievitare fino al raddoppio.

Infornare a 190 gradi per 40 minuti circa. Controllare la cottura .

Decisamente un ottimo pane.pan 4

E Buon Natale!!! Miriam

Se desiderate avere altre informazioni potete scrivere a cucinanolimits@gmail.com oppure ci trovate su

FB nel gruppo Allegri insuccessi e successi della cucina senza glutine

e sempre su FB  nella pagina Cucina no limits

Ravioli di magro gluten free

Iniziano i preparativi x Natale
Oggi ravioli di magro. no ho preparati ben ….230

ravioli 3

800 g farina x pasta fresca molino dalla Giovanna
10 uova medie
Sale
Xantano un pizzico
2 cucchiai d’acqua se servono
Impastare tutto e far riposare nella pellicola x 30 min

ravioli 1
Ripieno ricotta e spinaci
Se volete velocizzare la preparazione potete ripassare in padella le bietole o gli spinaci ancora surgelati.,fino aa quando avranno assorbita l’acqua di cottura.
Aggiungere ricotta,  parmigiano, sale, noce moscata, pangrattato,  uova
Comporre i ravioli a vostro piacimento

ravioli 2

E Buon Natale!!! Lucia

Se desiderate avere altre informazioni potete scrivere a cucinanolimits@gmail.com oppure ci trovate su

FB nel gruppo Allegri insuccessi e successi della cucina senza glutine

e sempre su FB  nella pagina Cucina no limits

Pandoro senza uova, senza lattosio, senza glutine .. ma buono!!!

 IMG_4042

L’anno scorso ho letto  e provato questa ricetta di Alessia Piva. Sinceramente non mi ricordo con quale farina l’avevo realizzata, però mi era piaciuto molto.
Quest’ anno l’ho realizzato con farina Revolution Pane con un’aggiunta di fecola di patate.
Questa è la ricetta originale
Questi gli ingredienti di Alessia E LE MIE VARIAZIONI

INGREDIENTI per un pandoro da 800 g

  • 360ml di Latte Vegetale di Soia* IO 300 ML LATTE DI SOIA ALLA VANIGLIA PROVAMEL
  • 330g di Mix B Schär (o altro mix per pane senza glutine)* IO INVECE 330 GR DI REVOLUTION PANE PIU’ 100 GR FECOLA DI PATATE PEDON
  • 160g di Margarina Vegetale*
  • 140g di Zucchero PIU’ 80 GR ZUCCHERO
  • 70g di Farina di Ceci*
  • 50g di Farina di Mais Finissima*
  • 50ml di Acqua Tiepida
  • 10g di Lievito di Birra Secco IO 1 CUBETTO DI LIEVITO DI BIRRA
  • 1 Bacca di Vaniglia o Aroma facoltativo* –
 IMG_4041

*Questi ingredienti devono essere certificati senza glutine. Verificate che sulla confezione ci sia la scritta senza glutine (gluten free/sin gluten) oppure, se manca la scritta, che siano inseriti in prontuario AIC.

Ho preparato il lievitino con

  • 50g di Farina di Mais Finissima*
  • 50ml di Acqua Tiepida
  • 10 g zucchero
  • 1/3 del cubetto di birra
dopo mezz’ora ho  unito
70 g di Farina di Ceci*
130 g d Farina Revolution Pane
80 g zucchero
1/3 cubetto di lievito
160 ml latte di soia alla Vaniglia tiepido
Ho lavorato bene ho poi  aggiunto a filo la margarina  e fatto lievitare  e dopo mezz’ora ho lavorato ancora . Fatto lievitare ancora un’ora circa.
A questo punto ho aggiunto 200 g di farina Revolution , , 1/3 cubetto di lievito, 140  g zucchero, 140 ml latte ,  il composto nonostante avessi diminuito i liquidi era troppo morbido , ho quindi aggiunto 100 g di fecola di patate e poi a filo 100 g di margarina fusa. Ho lavorato bene.
Ho lasciato lievitare per un ora  circa.
Ho riempito  con  l’impasto  7 stampini  ben oliati fino a 2/3 scarsi e infornato a 160 gradi per mezz’ora circa. Ho controllato  la temperatura al cuore , deve essere 96 gradi
Quando li ho sfornati però erano un po’ umidi, ho quindi terminato la cottura sulla griglia per 5 minuti a forno ventilato.
 Che dire? Non sono per niente male .
La prossima volta provo a sostituire un po’ di zucchero con il miele e aggiungere un po’ di aroma pandoro ( rum /arancio/limone).

 eeee Buon appetito!!!   Miriam

Se desiderate avere altre informazioni potete scrivere a cucinanolimits@gmail.com oppure ci trovate su

FB nel gruppo Allegri insuccessi e successi della cucina senza glutine

e sempre su FB  nella pagina Cucina no limits

 IMG_4043

Skoleboller – brioche della scuola

Ho letto sul blog Cannella amore e fantasia http://blog.giallozafferano.it/cannellaamo…-o-skoleboller/ la ricetta delle skoleboller ( brioche della scuola), una ricetta norvegese che ha solleticato la mia voglia di brioche, si tratta di brioche con la crema pasticciera,

cucina no limits



Io ho usato la ricetta della pasta brioche che ho elaborato partendo da alcune ricette che ho letto sul blog Un cuore di farina senza glutine. http://uncuoredifarinasenzaglutine.blogspot.it
Io la uso per le nastrine e per il pain aux rasains o al cioccolato.
Ho usato invece la loro ricetta della crema pasticcera, che troverete alla fine della ricetta. A proposito voi scrivete pasticcera o pasticciera ?
Inoltre non le ho rifinite con il cocco, ma con lo zucchero a velo.

 

Ingredienti
per l’impasto:
250 gr farina per dolci lievitati Della Giovanna
130 gr acqua
100 gr uova ( 2)
12,5 gr lievito birra fresco
20 gr burro
20 gr olio di riso o di semi
40 gr zucchero ( prossima volta 60 gr.)
20 gr sciroppo glucosio
scorza di limone
1 pizzico sale

Sciogliere il lievito nell’ acqua. Dopo circa 10 minuti aggiungere lo zucchero, il glucosio, il burro, l’olio, le uova, la farina ,che avremo ben setacciato, un pizzico di sale e lavorare a lungo in planetaria con la foglia, fino a che non si sarà ottenuto un impasto ben liscio.
Fare lievitare fino al raddoppio ( circa 2 ore). Infarinare il piano di lavoro e trasferire l’ impasto .

Formare un cilindro

sk 1e tagliare

sk 2Fare 7/8 palline e appiattirle posizionando su carta forno o su tappetino di silicone. Lasciare lievitare per 20 minuti mentre il forno si scalda.

sk 3Schiacciare nel centro e mettere una cucchiaiata di crema pasticcera.

sk 4Infornare per circa 20 minuti a 180/200 gradi .
Io ho cotto a 220, ma dopo 15 minuti erano già cotte e colorite.
Ho lucidato con sciroppo di mais 100%

Per la crema pasticcera ho usato la loro ricetta ( metà dose)
5 dl di latte
1 dl di panna liquida
100 g di zucchero
4 tuorli
4 cucchiai maizena

Mettete sul fuoco medio basso una pentola con 4 dl di latte, la panna, lo zucchero e riscaldate fino al bollore.
In una ciotola mettete il rimanente latte e la maizena (o farina di mais) e mescolate.
Aggiungete i tuorli d’uovo.
A questo punto aggiungete 2/3 del latte caldo sempre mescolando fino ad incorporarlo tutto.
Rimettete sul fuoco e mescolando sempre e in modo energico, riportate alla bollitura e aspettate 1 minuto prima di spegnere il fuoco.
Trasferite subito la crema in una ciotola di vetro in modo da farla raffreddare in fretta.

eeee Buon appetito!!!   Miriam

Se desiderate avere altre informazioni potete scrivere a cucinanolimits@gmail.com oppure ci trovate su

FB nel gruppo Allegri insuccessi e successi della cucina senza glutine

e sempre su FB  nella pagina Cucina no limits

Pubblicato su cucinanolimits. blogfree  – 5/2/2015