Pasta con piselli e Philadelphia

La ricetta di oggi è la Pasta con piselli e Philadelphia che ho cucinato sabato scorso ma in realtà affonda le radici nel passato e parla di una regola aurea: in cucina non si butta via niente. Me lo diceva mia nonna e me lo ripeteva mia mamma. Sempre. Se poi avessi avuto per caso un vuoto di memoria, da quando siamo sposati ci pensa Ale a ricordamelo (dico Ale ma in realtà in casa lo chiamo MonAmour) perchè per lui buttare via del cibo è un peccato mortale. Quindi a casa ho la buona abitudine di controllare sempre le scadenze sulle confezioni e faccio la spesa ragionata, considerando cosa mi è rimasto in frigo e come potrei cucinare i vari alimenti durante la settimana.Però… però qualche volta può anche capitare di dimenticarsi qualcosa, di credere di aver finito una confezione che invece era finita dietro al latte e allora mi viene in mente mia nonna che mi diceva: “Ninin (in genovese  “Bambino/a piccolo/a”), vedrai che qualcosa ce lo inventiamo anche oggi”.

Ecco, sabato mattina – mentre mettevo a posto la spesa – è riemersa una confezione di formaggio Philadelphia aperta da diversi giorni e che mi sembrava di aver già finito. Con i formaggi freschi bisogna sempre stare attenti ma dall’odore e dall’aspetto sembrava che fosse ancora buono quindi ho subito pensato di usarlo per pranzo per evitare di sommergerlo con la nuova spesa! Non è che abbia inventato la ricetta del secolo, ma a me la pasta con piselli e Philadelphia piace parecchio…. e poi erano avanzati dei piselli dalla sera prima quindi ho unito le due cose per rispettare al 100% la regola aurea!

CucinaMonAmour_pasta_con_piselli_philadelphia_1

Ingredienti
– 200 gr pasta integrale
– 150 gr di piselli surgelati
– 1 scalogno
– circa 80 gr formaggio Philadelphia
– vino bianco
– olio Evo e sale

Procedimento
Affettare lo scalogno e soffriggerlo con 3 cucchiai d’olio in una padella capiente. Dopo un paio di minuti, aggiungere i piselli ancora surgelati e coprire con il coperchio. Quando cominciano ad essere asciutti, spruzzare con un pò di vino bianco e farlo evaporare. Girare di tanto in tanto e aggiungere un pò d’acqua tiepida o di brodo vegetale. Salare poco prima che termini la cottura.

Nel frattempo, cuocere la pasta in abbondante acqua salata e scolarla quando è ancora al dente. Versarla nella padella con i piselli aggiungere il Philadelphia, facendolo sciogliere e amalgamare alla pasta.

Quando è ben sciolto, chiudere il fuoco e servire subito.

Note: per una versione light di questo piatto, si può sostituire il formaggio philadelphia con 3 o 4 cucchiai di ricotta e un cucchiaio di latte, per creare una cremina che sta altrettanto bene con i piselli!

CucinaMonAmour_pasta_con_piselli_philadelphia_2

Precedente Sformati di zucchine con panna Successivo Fettine di Lonza con castagne e miele