Passatelli asciutti, ricetta vegetariana

Share:
Condividi

Ecco una versione vegetariana e molto gustosa della ricetta dei passatelli asciutti.

passatelli nella cucina di martina

Quando in casa si hanno figlie adolescenti capita che una mattina si sveglino con in testa un’idea bislacca. Alla mia sedicenne è capitato circa 10 giorni fa: ha deciso che non mangerà più carne. E quando un’adolescente caparbia come lei si mette in testa un’idea conviene darle corda, perchè se cominci a sostenere il contrario è li che ci prende gusto…dato che la sua scelta non è dannosa per la sua salute (e ci è andata bene, avrebbe potuto scegliere di cominciare a bere alcolici o a fumare o peggio) abbiamo deciso di accordargliela, e quindi inizierò a cucinare un po’ più vegetariano per tutti quanti. Oggi che è domenica, a pranzo abbiamo mangiato i classici passatelli asciutti che dalle mie parti vanno tanto, ma per accontentare la sedicenne non ho usato ne pancetta ne salsiccia per insaporire il sugo. Ho optato per ingredienti vegetali e di stagione, il risultato di questa ricetta è stato veramente ottimo.

Passatelli asciutti, ricetta vegetariana per 4 persone

per i passatelli:

  •  8 uova medie

  • 8 cucchiai di pangrattato fine

  • 8 cucchiai di farina 0

  • 8 cucchiai di parmigiano grattugiato

  • 1 limone

per il condimento:

  •  1 cipolla bianca piccola

  • 1 carota tagliata a fiammiferi

  • 1 manciata di porcini secchi

  • 1/2 cuore di radicchio rosso di Chioggia

  • 1 brik di panna da cucina

  • sale q.b.

  • burro q.b.

Mettiamo una pentola capiente con dell’acqua salata e portiamola a bollore. Mentre aspettiamo prepariamo l’impasto dei passatelli lavorando tutti gli ingredienti in una ciotola. Unite anche la buccia grattugiata del limone. Se l’impasto risultasse troppo morbido e appiccicoso è preferibile aggiungere farina q.b.

Lasciamo in attesa l’impasto coperto con un canovaccio pulito e dedichiamoci alla preparazione del condimento. Per prima cosa in una tazza mettiamo i funghi a bagno in acqua calda.In una padella capiente e dal fondo spesso mettiamo un po’ di burro con la cipolla mondata e tagliata ad anelli sottilissimi. Aggiungiamo anche le carote tagliate a fiammiferi sottili ed il radicchio tagliato a listarelle. scoliamo i funghi, strizziamoli dall’acqua in eccesso e tagliamoli a pezzettini, aggiungiamoli al condimento. Aggiustiamo di sale e se necessario aggiungiamo un po’ di acqua. Ormai l’acqua della pentola dovrebbe bollire, usate uno schiacciapatate a fori larghi per far passare l’impasto e versare i passatelli direttamente nella pentola. Usate un coltello a lama liscia se siate in difficoltà a staccarli. Fate cuocere i passatelli fino a che non vengono a galla e poi scolateli con uno scolapasta. Versateli a mano a mano che sono pronti nella padella alla quale avrete aggiunto anche la panna, mantecateli delicatamente cercando di non rovinarli troppo. Serviteli caldissimi, se volete aggiungendo un altro po’ di burro.

Vota questa ricetta:
Passatelli asciutti, ricetta vegetariana
  • 4.00 / 55

14 risposte a Passatelli asciutti, ricetta vegetariana

  1. niccolo scrive:

    Ottima ricetta. Sono contento che anche tua figlia abbia deciso di smettere di mangiare carne. Io ci sto provando, anche se ogni tanto cedo… Però spero che sia un’occasione per un bel po’di ricette vegetariane!

    • cucinamartina scrive:

      mah…noi una cena a base di carne la si faceva non più di due volte alla settimana, in effetti però spesso si usava la pancetta o il cotto per insaporire i fondi con cui si cuociono le verdure o la pasta :) vabbè proveremo come va…io spero che le passi sinceramente :D

  2. Fabio scrive:

    Buonissima questa pasta!!!Complimenti Martina!!!!

  3. rita scrive:

    perche’ e’ bislacca l’dea di non mangiare piu’ carne,penso sia peggiore la tua di contonuare a mangiarla!!!

    • cucinamartina scrive:

      Rita ognuno ha le sue idee…tu rispetta le mie. Se ho dato della bislacca all’idea di mia figlia forse è perchè CONOSCO mia figlia.

  4. buonissimi i passatelli…sai che però li ho sempre mangiati in brodo? devo provarli così….
    Cmq a sedicianni chi è che non ha avuto le sue fisse? Del resto abbiamo avuto 16 anni tutti….un bacio Martina!!!!

  5. cucina romana scrive:

    questi passatelli sono veramente una prelibatezza!

  6. Elena scrive:

    Sei molto carina a lasciarla provare.. :)
    Anche mia sorella ha avuto la stessa idea alla sua età! E mia madre poveretta dopo un po’ non sapeva piÙ che fare.. cosÌ le ha detto che non poteva pretendere che ci fosse ogni giorno qualcosa di BUONO, NUOVO e VEGETARIANO.
    Alla fine le ha comprato un librone di ricette vegetariane perchè le volte in cui non sapeva che fare, cucinava mia sorella! E abbiamo scoperto tante novità che sono piaciute a tutti! (ma anche tante schifezze che non so, magari mia sorella sbagliava a cucinare.. ma quella è un’altra storia! ;)
    Ciao!

  7. Cinzia scrive:

    Certo che con un piatto così , non si puo’ pensare alla possibilità di diventare vegetariani!!!
    Che brava mamma che sei.
    Un bacione

  8. Clara scrive:

    L’Arte non si inventa, ma è quella cosa a cui nessuno ha pensato prima… :-) …. Un bel piatto della tradizione con un bell’abito nuovo….. Era ora che avvenisse questo cambiamento. I miei complimenti ciao Clara…

  9. Primo scrive:

    Si l’idea e’ buona, peccato manchi la noce moscata! Provare x credere

  10. clara scrive:

    Uuuuuh primo o poi questi passatelli asciutti li devo provare… ottima ricetta da provare prossimamente… gioco in casa con gli ingredienti :-)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>