Crostata alla Nutella

Lo so, lo so… ora la domanda vi sorge spontanea: “Perchè la Spinaci pubblica la crostata alla Nutella se son 4 settimane che parla di dieta e di ristrettezze alimentari?”  La versione ufficiale è che sono una masochista, la verità è che quando mi metto a dieta, mi viene una gran voglia di cucinare! Ovviamente cucino per gli altri, non per me… in fondo, la mia famiglia è composta da 4 persone, mica sono da sola! Comunque, le mie figlie mi hanno chiesto la crostata alla nutella, vado a cercarla nel mio blog e con estrema sorpresa, mi accorgo che è una ricetta che mi manca! Ho quella di nutella e fichi ma non questa che cucino abbastanza spesso, immagino di aver sempre pensato che fosse una ricetta troppo banale, ma il blog è un diario, no? Quindi nulla è banale, nemmeno la pastina in brodo (che non ho e dovrò postare di sicuro!). Quindi, ieri mattina, cercando di non pensare a quanto fosse buona, mi sono messa ad impastare la mia frolla preferita (eh sì, ho una ricetta supercollaudata da anni e non mi delude mai) per sfamare i miei famigliari.

crostata alla nutella ricetta blog nella cucina di martina

Ecco la ricetta, poi fatemi sapere se vi è piaciuta! Ah dimenticavo, la nutella rimane morbida ma ne devi mettere tantissima! Non deve essere il solito velo che si legge nelle riviste, diciamo che un barattolo da 400 grammi lo devi mettere quasi tutto. Tanto, mettiti l’anima in pace che i dolci light NON esistono!

Crostata alla nutella

Ingredienti per una crostata di 22 cm di diametro

Per la frolla

  • 300 g. di farina 00
  • 120 g. di burro freddo
  • 150 g. di zucchero semolato
  • 1 uovo intero
  • 1 tuorlo
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina di vanillina (occhio, uso la vanillina solo per la versione con la nutella, per la versione alla marmellata metto la buccia grattugiata di mezzo limone)

Per il ripieno

  • 400 g. di Nutella o altra crema alle nocciole simile

Procedimento

Impastate tra di loro tutti gli ingredienti previsti per la frolla, se lavorate a macchina mettete tutto insieme, se lavorate a mano procedete con questo ordine: farina, zucchero, sale, uova, burro a cubetti piccoli e vanillina. impastate velocemente, la frolla meno è lavorata più diventa friabile dopo la cottura. Una volta ottenuta una palla omogenea dividetela in due parti. Stendete la prima parte con il mattarello sul piano di lavoro infarinato. imburrate una tortiera di cm. 22 di diametro e foderatela con il disco di frolla, facendolo aderire bene anche sui bordi. Riempite il dolce con abbondante Nutella. A questo punto prendete la frolla tenuta da parte e formate un altro disco, più sottile rispetto al primo. Con un tagliabiscotti ritagliate delle formine sparse sulla sua superficie, con attenzione solevate il disco così decorato e ponetelo sopra alla Nutella. Rifinite i bordi chiudendo i due dischi in modo gradevole e coprite con un foglio di alluminio. Mettete la crostata in frigo per almeno un’ora.

Accendete il forno a 180 gradi, appena giunge a temperatura infornate la crostata privata del foglio di alluminio, per almeno 35 minuti. La crostata di frolla non deve cuocersi troppo altrimenti rimane dura ed impossibile da tagliare.

Buon appetito a voi che potete mangiare!

 
Precedente Insalata di feta Successivo Pasta al pepe rosa, piatto economico da 380 calorie a porzione

2 thoughts on “Crostata alla Nutella

  1. che delizia,ecco lo stratagemma,lo dicevo ad una collega è inutile la crostata con la nutella deve avere uno strato abbondante come il tuo appunto altriementi secca,grazie per avermi confermato che è proprio così,un abcione,buona merenda

Lascia un commento