Cardi (o gobbi) gratinati

Mi sono resa conto che il cardo non è molto comune, specialmente al sud, perché è un ortaggio che viene coltivato in zone dove spesso la notte gela, dato che le gelate servono a questa pianta per rimanere più tenera e piacevole a mangiarsi.

Vi fornisco un link molto interessante dove potrete trovare le informazioni che cercate.

La ricetta che vi propongo oggi è un contorno semplice e gustoso ed anche light dato che le calorie del cardo sono veramente minime….si parla di 10 kal. ogni 100 g. di parte edibile.


per 4 persone


1 cardo
40 g. di parmigiano grattugiato
40 g. di pangrattato
sale
pepe
40 g. di olio evo o 40 g. di burro
Si puliscono i cardi eliminando i filamenti esterni e le foglie se ce ne sono….si toglie anche la pellicina e si tagliano a pezzetti.
Vanno lessati in acqua salata, meglio in pentola a pressione perché ci vuole molto tempo.
Con la pentola a pressione si lasciano un quarto d’ora a partire dal fischio.
poi, una volta cotti, si lasciano scolare e si mettono allineati in un tegame foderato di carta forno.
Si spolverizzano di parmigiano, pangrattato, sale e pepe e olio o burro.
Si copre il tegame di carta forno e si cuociono per circa 30 minuti .
Gli ultimi 10 minuti di cottura meglio scoprire il tegame e posizionarlo sotto al grill per ottenere una croccante crosticina…..deliziosissimi!

13 commenti su “Cardi (o gobbi) gratinati

  1. Tittina il said:

    ciao Martina, il cardo qui da noi si usa metterlo nel brodo di gallina che si fa a Natale,mi piace come lo hai usato tu..poi è anche poco calorico il che non guasta..ciao bacione Tittina

  2. dadaumpa il said:

    Ciao Marty,anche così i cardi sono buonissimi, vero?l’unico neo è il costo… qui da me la scrosa settimana quando li ho presi al mercato andavano dai 2,40 ai 2,60 €/kg! ma ormai tutto costa un casino!baci

  3. Dida70 il said:

    è vero Marty, è un prodotto che,qui da noi …pochissimo o niente!ma la tua presentazione sembra molto invitante!un abbracciodida

  4. MANUELA il said:

    Sembra molto invitante la tua ricettuzza…peccato che ieri il mio fruttivendolo di fiducia non li avesse Mannaggia!!!Tengo buona la ricetta per la prox voltaBaciotti

  5. "Ladiko" il said:

    L’altro giorno quando non sono riuscita a accedere al tuo blog mi è venuto un coccolone, poi ho letto il motivo in un post che hai scritto nei giorni scorsi. Devo farti i complimenti per tutte queste belle ricette che stai postando, sono una più squisita dell’altra. Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *