Crea sito

COME CONSERVARE LE OLIVE NERE SOTTO SALE

Print Friendly
 
Questo è il periodo della raccolta delle olive e quindi è il momento perfetto per conservarle un pò da consumare poi durante l’inverno. Oggi vi faccio vedere come conservare le olive nere sotto sale. Con questo metodo le olive potranno sia essere mangiate così in purezza che utilizzate per cucinare.
Non abbiate paura non diventeranno salate ma l’utilizzo del sale farà sì che venga eliminato tutto il loro liquido contenuto sia che possano durare nel tempo.
 
Le olive devono essere mature, nere, belle polpose e sane. 
 
 
 
 
come conservare le olive nere sotto sale - nella cucina di laura
 
 
 
 
 
 
INGREDIENTI:
 
– 5 kg di olive nere
– 3 kg di sale grosso
 
Per condire:
– olio evo q.b.
– aromi a piacere come prezzemolo, aglio, scorza di arancia….
 
 
Lavate bene le olive nere e lasciatele scolare.
 
Prendete una ciotola ampia o un catino (che utilizzerete solo per queste preparazioni) e fate uno strato di sale grosso. Iniziate poi ad alternare strati di olive e di sale grosso fino a finire il tutto. Naturalmente l’ultimo strato deve essere di sale in modo da ricoprire il tutto.
 
Le olive nere dovranno riposare per circa 10 giorni. Ogni giorno posizionando sul contenitore un coperchio o un tagliere in modo da tenerle ferme scolate il liquido che si sarà formato. Durante questo periodo di riposo le olive perderanno tuta la loro acqua di vegetazione e si raggrinziranno.
 
Dopo dieci giorni assaggiatele e valutate se sono pronte. Se non lo sono lasciatele ancora riposare qualche giorno, altrimenti eliminate tutto il sale, sciacquatele con acqua corrente e asciugatele con della carta da cucina.
 
A questo punto non resta che insaporirle. Rimettetele nella ciotola e ungetele con dell’olio, non in modo eccessivo, poi conditele con gli aromi che preferite, ad esempio aglio e prezzemolo, con la scorza dell’arancia, con l’origano, del peperoncino e così via… Mettetele in barattoli di vetro ben chiusi.
 
Le olive sono pronte ad essere mangiate o conservate.
 
Vi do un consiglio, se pensate di conservarle a lungo non mettete subito aromi come aglio, prezzemolo, arancia in quanto questi marciranno velocemente, quindi ungetele solo con l’olio e, in questo caso, unite gli aromi solo qualche giorno prima di mangiarle. Potreste anche dopo averle unte decidere di conservarle sotto vuoto, un metodo sicuro per prolungarne ancora di più la durata.
 
 
 
 
come conservare le olive nere sotto sale - nella cucina di laura
 
 
 
 
Seguimi anche su Facebook, clicca mi piace alla pagina e resteremo in contatto! Inoltre iscrivendovi al  canale YouTube  resterete aggiornati anche sulle nuove video ricette! Ci conto!!
 
images
youtube-logo
 
 
 
Share this nice post:

9 comments on COME CONSERVARE LE OLIVE NERE SOTTO SALE

  1. Licia
    12 novembre 2013 at 16:48 (4 anni ago)

    che buone,sono tipiche delle mie parti!

    Rispondi
  2. loretta.ca
    14 novembre 2013 at 17:48 (4 anni ago)

    ciao laura vado sul sicuro con questa ricetta? ti diro che la mia amica dalla puglia arriva domani e mi porta le olive nere le verdi e quelle che si fanno fritte

    Rispondi
    • cucinalaura
      14 novembre 2013 at 23:01 (4 anni ago)

      ciao Loretta! mia mamma le fa da anni così le olive nere e sono sempre buonissime!!!!!!!!!!!!! :p

      Rispondi
  3. Fabio
    23 ottobre 2014 at 09:57 (3 anni ago)

    Bene Laura, la ricetta delle olive sotto sale la provo
    Ti invierò una email per comunicarti il risultato.
    Ciao.
    nonno Fabio.

    Rispondi
    • cucinalaura
      27 ottobre 2014 at 19:55 (3 anni ago)

      spero ti piaceranno… fammi sapere 😀

      Rispondi
  4. Aldo
    28 settembre 2015 at 12:32 (2 anni ago)

    Buongiorno Laura,
    Sono friulano (…) ma da 2 anni e mezzo vivo a Cipro Nord con moglie cipriota naturalmente…! Qui di olive se ne fanno in innumerevoli manière…ma dopo aver provato la tua ricetta é stato un successo immediato… sono buonissime e tutti gli amici ci chiedono come le facciamo….! Grazie Laura per i tuoi preziosi consigli…!!!

    Non mi resta che salutarti e ti auguro tutto il bene del mondo…
    Ciao
    Aldo

    Rispondi
  5. Passion Cook di Zia Giuly e le sue amiche
    8 novembre 2015 at 18:03 (2 anni ago)

    Laura seguo le tue splendide ricette

    Rispondi
  6. CARMELO
    9 novembre 2015 at 14:17 (2 anni ago)

    Mi ricordo che mia Madre per fare l’olive nere aveva un metodo bellissimo , usava una tavola 1 metro per un 1 metro con sponte ai lati , con un po di pendenza , li metteva al sole con sale grosso , tutti i giorni li muoveva con le mani, non so il tempo , so che dopo un po di giorni li assagiava , erano buonissimi,poi li metteva nelle giarre di creta.

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *