TORTA MORBIDA all’UVA FRAGOLA

L’autunno è alle porte e oltre ai funghi ci sta regalando una nuova delizia:l’uva.

tante sono le varietà, molto diverse per aspetto e gusto; in particolare esiste una tipologia ancora non molto conosciuta in Italia: l’uva fragola. Si tratta di una varietà che non è nostrana : arriva dagli Stati Uniti d’America anche se ormai da tempo è diffuso anche nel nostro paese. Stiamo parlando di un’uva che come evoca e suggerisce il nome ha un sapore particolarmente dolce, quasi stucchevole. Per questa ragione personalmente non mi piace moltissimo da mangiare a tavola ma trovo che sia un ottimo ingrediente per dolci fantastici.

Sicuramente la torta bertolina è il più famoso dolce a base di questo frutto ma io non avevo la farina fioretto in casa perciò ho optato per una variante differente: una torta molto morbida adatta sia per la colazione che per il fine pasto. Premetto che amo i dolci ma non quelli troppo zuccherati pertanto se vi piacciono le torte più “dolci” (perdonatemi il gioco di parole..) potete aumentare un pochino la dose di zucchero (fino a 150 g).

INGREDIENTI:

90 g di burro

100g di zucchero

1 uovo

130 ml di latte

180 g di farina

20 g di amido di mais o fecola di patate

300 g di uva fragola

PROCEDIMENTO:

Fate sciogliere il burro a bagnomaria oppure scaldando nel microonde per alcuni secondi. Per la preparazione potete usare una planetaria che vi farà risparmiare tempo e fatica altrimenti la classica  frusta da cucina  andrà benissimo!

Amalgamate zucchero e burro usando la planetaria azionata ad alta velocità; quando otterrete un composto liquido ed omogeneo, abbassate la velocità ed aggiungete il latte a filo e l’uovo. Prendete una stecca di vaniglia, tagliatela a metà e aggiungete al composto i semi del baccello.

Miscelate la farina con il lievito, aggiungetelo al resto del composto. Prendete una teglia di circa 22 cm di diametro, imburratela o ricopritela con della carta da forno bagnata; in alternativa potete usare una forma di silicone come ho fatto io, in questo caso non sarà necessario imburrare e infarinare la teglia!

Versate metà composto nella teglia, distribuite uniformemente metà uva fragola, spingendola un pochino verso il fondo, aggiungete l’altra metà dell’impasto e distribuitevi sopra in modo omogeneo la parte restante di frutta. Anche in questo caso spingete gli acini un pochino verso il basso. Infornate la torta in forno ventilato a 180°C per 10 minuti, quindi abbassate a 165°C per altri 35 minuti.

Fate raffreddare, cospargete la superficie con zucchero a velo e la torta è pronta!

BUON APPETITO!!

 

Facebook Comments
Precedente SOUFFLE' ai FUNGHI PORCINI Successivo SPAGHETTI di ZUCCHINE al PESTO SICILIANO ( a modo mio!)