TORTA con cuore alla CREMA di LIMONE

Una ricetta semplice da preparare in poco tempo ma che regala un dolce di sicuro effetto. Un contrasto tra il guscio esterno più croccante ( ma non quanto una crostata, visto che non mi piace tantissimo!) e la morbida crema al limone interna. Per comodità l’ho fatta con il Bimby, ma tranquillamente si può fare anche senza!

Purtroppo le foto sono pessime…l’ho fatta all’ultimo e dovendola portare via non ho avuto il tempo per farle bene a casa…

TORTA CUORE LIMONE

Ecco il cuore morbido di limone..

torta crema limone

Ancora nella tortiera…

TORTA CON CUORE ALLA CREMA DI LIMONE

Poi sul piatto..

INGREDIENTI per una torta da 26 cm:

Per la pasta:

300 gr di farina

150 g di zucchero

80 gr di burro

1 uovo e 1 tuorlo

1/2 bustina di lievito per dolci

Per la crema di limone:

la scorza grattugiata di mezzo limone biologico non trattato

il succo di 2 limoni

2 uova

20 gr di burro

100 gr di zucchero

300 ml di latte

2 cucchiai di amido di mais (maizena)

PREPARAZIONE con il BIMBY:

versare tutti gli ingredienti per la pasta nel boccale,  impastare 1 minuto a velocità 6; dividere l’impasto in due parti di cui una un pochino più grande dell’altra (quella che andrà a rivestire la tortiera). Riponete in frigo per una decina di minuti per rendere più semplice la stesura della pasta.

Preparate la crema: grattugiate la scorza di limone facendo attenzione a non grattugiare anche il bianco per non dare un sapore più acre alla torta. Aggiungete il succo, le uova, il latte e la maizena; cuocete 8 minuti a 90° velocità 3.  Visto che il gusto dato alla crema può essere meno o più forte a seconda del tipo di limone usato vi consiglio di assaggiarla appena si è addensata ed eventualmente aggiungere un po’ di scorza. Fatela raffreddare, una volta a temperatura ambiente dovrà essere liscia e bella densa.

VERSIONE SENZA BIMBY:

Miscelate farina , zucchero e lievito; metteteli su un piano e al centro rompeteci l’uovo e il tuorlo, e il burro a pezzetti, lavorate in modo da ottenere un impasto un po’ granuloso. Dividete l’impasto in due parti di cui una un po’ più grande dell’altra. Ponete a riposare in frigo. Nel frattempo in un pentolino sbattete le uova con lo zucchero, aggiungete il succo del limone, la maizena e 100 ml di latte. Mescolate bene e mettete sul fuoco; quando si sarà un po’ scaldato ma non bollirà aggiungete a filo il restante latte, portate a bollore continuando a mescolare in modo da evitare la formazione di grumi. Cuocete per 5 minuti da quando bolle e fate raffreddare.

COMPORRE la TORTA:

Togliete dal frigo la pallina di impasto più grande e stendetela in modo da ricoprire la tortiera precedentemente imburrata e spolverata di farina. Ovviamente dovrà ricoprire tutto il fondo ma anche i bordi della tortiera per riuscire a racchiudere la crema. Versateci sopra la crema al limone ormai raffreddata. Stendete su un foglio di carta da forno anche l’altro impasto e aiutandovi con la carta da forno capovolgetelo sulla crema. Chiudete bene i bordi della torta. Se volte coprire un po’ le irregolarità dei bordi della crema fate come ho fatto io: sbriciolate i ritagli di impasto e ricoprite il bordo della torta.

Infornate in forno caldo statico a 180° per 30 minuti.

Potete spolverizzare la superficie con zucchero a velo!

Buon appetito!

 

Facebook Comments
Precedente RISOTTO ai FUNGHI (anche vegano) Successivo BISCOTTI di NOCCIOLE e CACAO (GLUTEN FREE)