Romantici CUORI di PESCE ai PISTACCHI (RAVIOLI di MERLUZZO al pesto di PISTACCHI)

Ormai San Valentino è alle porte… e come già detto invece di andare al ristorante e visto che quest’anno cade di domenica perchè non passare un bel pomeriggio in cucina a preparare in modo semplice un perfetto e un po’ originale una bella cenetta di San Valentino da consumare a comodamente a casa?!

Ecco allora un primo semplice ma di grandissimo effetto!

ravioli ripieni di merluzzo con il pesto di pistacchi

in due versioni: impiattamento minimale sopra o tradizionale sotto 😉

ravioli cuore san valentino pesce merluzzo ripieni pesto

ravioli pesto pistacchi merluzzo ripeini

INGREDIENTI per 2 persone:

1 uovo

100 g di farina

100 g di merluzzo

un bicchiere di vino bianco secco

50 g di ricotta

prezzemolo

olio evo

1 spicchio d’aglio

qualche foglia di basilico

50 g di olio extravergine d’oliva

2 cucchiai di parmigiano Reggiano

1 uovo

80 g di pistacchi sgusciati

PREPARAZIONE:

Mettete la farina sul piano di lavoro a fontana, nel mezzo rompete l’uovo, aggiungete un pizzico di sale (e se volete un cucchiaino d’olio per rendere l’impasto più facilmente lavorabile anche se io non lo metto!). Lavorate bene l’impasto quindi avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare almeno mezz’ora in frigo. Nel frattempo procedete alla preparazione del ripieno: eliminate eventuali lische dai filetti di merluzzo. Mettete in una pentola antiaderente a scaldare un cucchiaio di olio e fate rosolare uno spicchio d’aglio spellato, pulito e schiacciato in modo che insaporisca leggermente il pesce che andremo a cuocere. Aggiungete il pesce tagliato grossolanamente, unite il vino e fate sfumare. Coprite e lasciate cuocere per 10/12 minuti a fuoco molto basso; il pesce tendere cuocendosi a spezzettarsi. Aggiungete del prezzemolo tagliato fine e continuate la cottura ancora un paio di minuti. Fate raffreddare ed aggiungete un paio di cucchiai di ricotta (circa 50 g); regolate di sale ed eventualmente aggiungete un pizzico di pepe:il ripieno è pronto.

Stendete la sfoglia a mano o più facilmente con la macchinetta; personalmente prediligo la pasta molto sottile. Formate dei mucchietti a distanza adeguata di ripieno, andate a coprire con un altra sfoglia di pasta e usando dei coppapasta a forma di cuore create dei ravioli appunto a forma di cuore. Per sicurezza io ho sigillato i bordi dei ravioli stessi aiutandomi con le rebbie della forchetta; in realtà ho visto che anche senza fare quest’operazione i ravioli comunque non si aprivano durante la cottura ma se siete alle prime armi ve lo consiglio!

Portate a bollore in una pentola 4 litri di acqua salata dove andrete a cuocere i ravioli. Mentre l’acqua bolle potete preparare il pesto o potrete anche farlo prima e conservarlo in frigo fino al momento dell’uso. Potete prendere i pistacchi (NON salati)  già privati della pellicola più esterna (già puliti insomma) oppure in caso contrario fateli sbollentare e con pazienza eliminate la parte dura e marroncina esterna. Frullate i pistacchi puliti, qualche foglia di basilico l’olio tutti insieme in modo da ottenere un composto omogeneo. Aggiungete un paio di cucchiai di acqua di cottura dei ravioli ed il parmigiano. Fate cuocere i ravioli nell’acqua bollente fino a quando affioreranno. Scolateli e serviteli con il pesto preparato e decorate con una foglia di basilico!

BUONISSIMI, COLORATISSIMI!

Qualche consiglio…

  1. potete preparare anche il giorno prima i ravioli: in questo caso vi consiglio di spargere con farina di semola il fondo del piano dove andrete a posarli in modo da rendere agevole il distacco al momento della cottura.
  2. Per rendere più particolare il ripieno ho usato il mio adorato sale al tartufo e durante la cottura del pesce ho aggiunto un cucchiaino di scorza di limone grattugiata ed essicata.
  3. Potete fare dei ravioli di forma normale se volete faticare di meno ma se c’è da festeggiare un’occasione particolare secondo me vale la pena metterci una decina di minuti in più per farli a forma di cuore!
  4. per un tocco di colore ho cosparso la superficie con una manciata di semi di sesamo neri!
Facebook Comments
Precedente CUORE di RISO ROSSO agli AGRUMI, FINOCCHIO & FETA Successivo GOLDEN MILK (latte d'oro)