CAPESANTE al profumo d’ARANCIA su letto di VERDURINE CROCCANTI

Una ricetta semplice ma adattissima a questo periodo di feste! Ammetto questa volta mi sono quasi totalmente basata sulla ricetta del mensile dell’Esselunga “Da noi”… ero a corto di idee e mi sono trovata con delle capesante in frigo e quel libretto tra le mani per cui ho solo apportato delle modifiche per adattare la ricetta originale al mio frigo o meglio a cosa c’era all’interno!

comunque il risultato è stato davvero buono e davvero semplice!

capesante al burro profumato d'arancia su letto di verdure croccanti

capasanta al profumo d'arancia

capesante in padella all'arancia su verdurine croccanti

capesante al profumo d'arancia

capesante al burro d'arancia

INGREDIENTI per 4 persone:

16 capesante

2 zucchine viola

1 porro

50 g di burro

un’arancia biologica e non trattata

origano

sale e pepe

PREPARAZIONE:

Lavate l’arancia, grattugiate metà della scorza e poi spremete il succo, versandolo in una ciotolina. Aggiungete il burro a temperatura ambiente, sale pepe e lavoratelo bene con la scorza d’arancia in modo da ottenere una spuma morbida ed omogenea. Potete preparala in anticipo e conservarla in frigorifero fino al momento in cui cuocerete le capesante. In questo caso una mezz’oretta prima portate fuori dal frigo il burro aromatizzato affinchè diventi morbido.

Lavate e pulite le carote e il porro eliminando al parte verde e quella più esterna; tagliate le verdure a julienne sottili. Mettete una noce di burro in un tegame dal fondo anti-aderente (io ho usato quelle con il fondo in pietra in modo da non dovere mettere troppi grassi. Fate dorare le verdurine a fuoco medio per 5/6 minuti rigirando di tanto in tanto. Aggiungete l’origano, regolate di sale e pepe. Potete mantenere le verdure al caldo una volta cotte oppure in alternativa cuocere in contemporanea le capesante. Mettet a scaldare il burro aromatizzato e cuocete le capesante facendole dorare un paio di minuti abbondanti per parte. Servite ponendo le verdure nel piatto e sopra il pesce. Mangiare subito!

Facebook Comments
Precedente STRACCETTI di POLLO TRICOLORE Successivo GNOCCHETTI SARDI al PESTO di CARCIOFI & profumo di POMODORI SECCHI