pan carrè ai semini

Scorrendo le ultime ricette pubblicate mi sono accorta che sto solo lievitando……..non io, che sono a dieta!!!!!!!Nel senso che sto pubblicando solo ricette di lievitati, d’altronde Gertrude cresce e ha bisogno sempre di essere sempre rinfrescata. Sul ricettario Pane degli Angeli ho trovato la ricetta del pan carre’ e mi e’ venuta voglia di provarlo. Il risultato e’ stato soddisfacente, molto soddisfacente, a me con queste dosi ne sono venuti pero’ due utilizzando due stampi da plum cake da 26 cm x 10 cm e ho sbagliato perche’ avrei dovuto fare due rotoli distinti, io invece ne ho fatto uno solo e quando mi sono resa conto che l’impasto era troppo per un solo stampo l’ho tagliato a meta’. Non ho avuto pero’ problemi in cottura, regolatevi solo con i vostri stampi, se ne avete uno piu’ grande potrebbe andare bene. Vi riporto la ricetta con le mie modifiche.

DSC00716

 

INGREDIENTI

per l’impasto:

500 gr di farina manitoba

150 gr di lievito madre a 3-4 ore dal rinfresco (o 1 cubetto di quello fresco)

2 cucchiaini di zucchero

2 cucchiaini di sale

100 gr di burro

350 ml di latte tiepido

e inoltre:

1 uovo+1 tuorlo

1 cucchiaio di latte

50 gr di semi tra sesamo e lino

Se usiamo la pasta madre, prima di tutto rinfreschiamola e aspettiamo 3-4 ore prima di impastare. Quindi, nella planetaria (o a mano) mettiamo la farina, il lievito madre a pezzetti (o quello fresco sciolto in un po’ di latte) e cominciamo ad impastare, aggiungendo quindi lo zucchero e il latte. Quando l’impasto comincia ad arrotolarsi sulla frusta aggiungiamo il burro morbido a pezzetti facendo ben assorbire un pezzo prima di aggiungere il successivo. Infine uniamo il sale, finiamo di impastare quindi rivoltiamo l’impasto sul ripiano, formiamo una palla e la mettiamo in una ciotola con un canovaccio e coperta con pellicola a lievitare fino al raddoppio. Io al solito con la pasta madre impasto la sera e lascio lievitare per tutta la notte. Trascorso il tempo di lievitazione, prima di tutto in una padella antiaderente tostiamo per qualche minuto i nostri semini (lasciamone 20 gr per la decorazione) e sbattiamo un uovo, quindi prendiamo l’impasto lievitato, lo stendiamo in un rettangolo non troppo sottile, spennelliamo con l’uovo e cospargiamo con i semini. Arrotoliamo quindi il pane e, se vi rendete conto che e’ troppo grande per il vostro stampo, lo tagliate a meta’

BeFunky_DSC00701.jpg

altrimenti lo sistemate in uno stampo foderato con carta da forno e lasciate nuovamente lievitare fino al raddoppio. Prima di infornare, spennellate il pane con il tuorlo sbattuto e allungato con il latte e cospargete con i semini avanzati, infine cuocete in forno caldo a 190 gradi per circa 30-35 minuti. L’ho anche tostato e utilizzato per delle bruschette!!!!

BeFunky_DSC00714.jpg

 

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Be Sociable, Share!
Precedente chiocciole rustiche Successivo crescionda rivisitata

Un commento su “pan carrè ai semini

Lascia un commento


*