Torta all’acqua senza uova latte e burro

torta all'acqua

La torta all’acqua è un dolce che mi ha piacevolmente sorpresa.
L’estate si avvicina ma io non posso rinunciare ad un dolcetto e questa torta ha poche calorie ma è davvero buonissima. Leggera e sofficissima, senza uova né burro, la torta all’acqua è perfetta anche per gli intolleranti ai latticini, l’ho preparata ricordando una cara lettrice che mi aveva chiesto di realizzare una torta senza latte burro e uova per il suo bimbo. Inoltre mi piace perchè si prepara in pochissimo tempo, un solo minuto! Provate anche voi la torta all’acqua e non vi sentirete in colpa 😛

Ecco gli ingredienti che vi serviranno, queste sono le dosi per una tortiera da 24 cm:
250 g di acqua
230 g di farina 00
30 g di olio di semi
150 g di zucchero (Io Eridania)
una bustina di lievito per dolci
una bustina di vanillina
scorza grattugiata di un limone

Procedimento:
• La torta all’acqua è velocissima da realizzare, innanzitutto preriscaldate il forno a 180 gradi. In una ciotola mescolate l’acqua insieme all’olio di semi, in un’altra ciotola, invece, versate la farina, lo zucchero, il lievito, la vanillina, la scorza grattugiata di un limone e mescolate.

• Unite tutti gli ingredienti e mescolate velocemente con le fruste elettriche fino ad ottenere un impasto fluido ed omogeneo. Versate il composto della torta all’acqua in una tortiera antiaderente o in uno stampo in silicone e infornate, facendo cuocere per 35 minuti circa, fate sempre la prova stecchino.

• Una volta pronta, sfornate la torta all’acqua e fatela raffreddare, dopodiché, spolverizzatela con abbondante zucchero a velo.

Spero che questa ricetta sia stata di vostro gradimento, se vi va seguitemi anche su Facebook su CucinafacileconElena per rimanere sempre aggiornati <3
 

365 thoughts on “Torta all’acqua senza uova latte e burro

  1. paola il said:

    Salve scusate se posso chiedere..io oggi ho privato a farla ma nella parte stottostante mi e’rimasta non molto cotta e collosa…cosa avro’sbagliato?grazie

  2. Annamaria il said:

    Perché la chiami “LIGHT”, quando c’é lo zucchero nell’impasto???
    Io non la darei al mio bimbo, per quel motivo.

  3. Giulia il said:

    Appena fatta! Sopra, però, invece dello zucchero a velo ci ho messo il latte condensato..e invece di comprarlo l’ ho preparato seguendo la tua ricetta del latte condensato!
    Torta buonissima..soffice e leggera:) Il retrogusto del limone ci sta da Dio! Grazieee

  4. Eleonora il said:

    Ciao! Questa torta deve essere buonissima e leggera! Se al posto di 30 gr di olio di semi, metto l’olio EVO magari in quantità ridotta (15 o 20 gr)?

    Grazie!!!
    Eleonora

      • Eleonora il said:

        Grazie per la tua risposta…in casa ho solo quello…proverò a metterne veramente poco e ti farò sapere!!!
        Poi ovviamente lo riproverò con l’olio di semi! 😉

        Complimenti per le tue ricette!!!

          • Eleonora il said:

            Ho usato infine l’olio di semi. Ho obbligato mia madre ad andare a comprarlo!!! 😀

            Ho usato uno stampo da ciambella. Il composto è risultato liquido e non si è alzato… 🙁

          • Ciao Eleonora, sei sicura di aver seguito alla lettera il procedimento? Hai mischiato per bene acqua e olio innanzitutto? Questo è un passaggio fandamentale…Non è che hai dimenticato il lievito? 😛 E’ importante anche la misura della teglia, se è più grande di 24 cm non viene bene.

  5. elena71ciccia il said:

    Elena mentre si raffreddato i cornetti veloci on variante salata ho in forno questa torta da portare stasera dai miei amici. Poi ti dico. Grazie ciao 🙂

    • Ciao Francesca, non ho mai utilizzato la farina d’avena. So che è un po’ più consistente della farina 00, quindi per un dolce potrebbe non andare bene. Se hai già preparato qualche torta con questa farina potresti provare ad usarla anche per la torta all’acqua. Fammi sapere 🙂

  6. Ilaria il said:

    Ciao ho appena scoperto il tuo blog e mi sono immediatamente messa ai fornelli per realizzare questa stupenda torta,con qualche piccola variante: 100 gr di zucchero di canna (sono a dieta :-() e abbondante cannella (la adoro!!).. Grazie mille per questa ricetta che mi permetterà di sostituire le noiose fette biscottate a colazione… Buona giornata.. 🙂

  7. Tonya il said:

    Ciao Elena, l’ho appena sfornata ma purtroppo non è cresciuta per niente!!! Forse il ruoto di 24 cm è troppo grande? Oppure è successo perché ho usato il ruoto apribile?
    Il sapore è ottimo comunque. 🙁

    • Ciao Tonya, hai messo il lievito giusto? Strano che non sia cresciuta, non è che hai aperto il forno durante la cottura? Il ruoto da 24 cm va bene, io ho utilizzato questo e a cerniera, l’importante è che non sia più grande 🙂

  8. Felicia il said:

    Ciao, stavo cercando per l’appunto una torta senza latte e uova e ho trovato questa che sembra essere ottima. Tuttavia mi chiedevo se è possibile bagnarla come un normale pan di Spagna o farcirla con qualcosa che sia sempre senza latte o uova. Sono giorni che cerco una torta con queste caratteristiche. Grazie in anticipo per la risposta 🙂

  9. tina il said:

    ciao Elena , scusa le tante domande ma non vorrei sbagliare gli ingredienti! Il lievito per dolci può essere il vanigliato pane angeli a lievitazione istantanea? la bustina ( 16 gr.) è la dose per 500 gr. di farina, bisogna metterla tutta ugualmente? ti ringrazio per la pazienza, buona serata!!!!!!!

  10. tiziana il said:

    Ciao
    Fatta stamattina x colazione.ho sostituito 40 gr di farina col cacao e ho usato lo stampo x ciambella .risultato ottimo direi!! Grazie

  11. ada il said:

    Ciao Elena! vorrei preparare questa deliziosa torta! potresti indicarmi a quanti ml corrispondono 250 g di acqua e 30 g di olio? prendendo come metro di misura un bicchiere di plastica per l’acqua e un cucchiaio per l’olio… il bicchiere lo devo riempire tutto? e quanto cucchiaio di olio metto? grazie milleee!!

    • Ciao Ada 🙂 allora 250 g di acqua sono 250 ml, mentre 30 g di olio sono poco meno di 30 ml. Solitamente un bicchiere di plastica è 200 ml, quindi devi riempirne uno e poi un quarto, mentre per l’olio due cucchiai e mezzo 🙂

  12. CIAO A TUTTI.PER UNA DISPERATA ALLERGICA A UOVA LATTE E LIEVITO ESISTONO DOLCI.?QUALCHE RICETTA LA SEGUO MA SERVIREBBE DEL ALTRO..NON SO PIù CHE MANGIARE.. MI POTETE SUGGERIRE..VI RINGRAZIO

  13. Vanessa il said:

    Ciao stasera voglio provare a farla, se la verso negli stampini da muffin in silicone dici che viene? Ne ho 12 a forma di farfalla, a quanto il forno e il tempo circa? Grazie

    • Ciao Vanessa 🙂 puoi farli a muffin, devi riempirli per due terzi della loro capienza. Infornarli sempre a 180 per 25 minuti, poi controlla la cottura facendo la prova stecchino, se non sono ancora pronti lasciali cuocere un altro pochino 🙂

  14. Marialaura il said:

    Ciao! Io vorrei provare a fare questa torta ma non ho la scorza di limone, ho però il succo di limone in bottiglia piccola fatta proprio a forma di limone. Se prendo un bicchiere di carta, quanto succo di questo limone potrei metterci in alternativa alla scorza? Ed eventualmente posso utilizzare quel succo in sostituzione della scorza oppure no? Grazie mille anticipatamente per la risposta!

  15. Letizia il said:

    wow! Non ci credevo tanto che una torta potesse essere cosi’ buona senza burro nè uova…invece è super buona! Io ho sciolto 20 g di caffè solubile nell’acqua ed è venuta uno spettacolo!grazie per questa ricetta salva dieta 🙂 !

  16. Anna il said:

    Fatta anche questa ma mi ero scordata di postare il commento. .. nel mentre mio marito l’ha letteralmente fatta fuori! Lui che adora i dolci aromatizzati al limone e soprattutto light 😉
    Complimenti, buonissima!

    P.s.: hai mai provato a sostituire l’acqua con il latte? Sarei proprio curiosa di sapere come viene…

  17. Paolala il said:

    Quasi pronta…e poi la farciro’ con marmellata light….slurp…penso sarà buonissima, grazie per tutte queste belle ricette!!! Ciao e complimentoni da Paola

  18. elisa il said:

    Perchè la mia torta è rimasta tipo focaccia e non si è alzata un po? Mi sembra anche umida all’interno eppure ho seguito tutte le istruzioni. Aiuto !!!!!!!

    • Ciao Elisa, la torta non lievita tantissimo infatti è importante utilizzare una tortiera non molto grande. Per verificare la cottura fai la prova stuzzicadente, così sarai certa che si è cotta bene quando la sfornerai 🙂

    • Ciao Silvana, hai mischiato per bene acqua e olio? Questa è la fase più importante della torta, se non si mescolano bene la torta rimane bassa e non cuoce molto bene. Inoltre hai utilizzato una tortiera piccola? Non deve essere più di 24 cm 🙂

    • Ciao Francesca, certo che puoi aggiungerle. Ti svelo un piccolo trucchetto, per evitare che le gocce di cioccolato sprofondino, passale nella farina prima di metterle nell’impasto, vedrai che le troverai sparse in tutta la torta 🙂

  19. costanza il said:

    Posso sostituire la farina 00 con farina 2 oppure metà farina 2 e metà di riso?al posto dell’acqua se mettessi il latte di soya?

  20. Serby il said:

    Ciao, complimenti per la ricetta, la povera gente a dieta come me apprezza. Volevo sapere se al posto dell’olio di semi posso usare l’olio di cocco o è sconsigliato perché magari è troppo grasso o rovina l’impasto?!

  21. momonella il said:

    Ho fatto la torta oggi. Io ho messo l’arancia al posto del limone, ho aggiunto la cannella e l’ho cotta in uno stampi da plumcake. Molto leggera e buona.

  22. Martina_99 il said:

    ciao, allora io l’ho fatta oggi ma mi sa che c’è qualche problema: non è lievitata e mi sempra un pò cruda.
    ho messo anche del cacao in polvere ma non ho tolta farina e ho messo un cucchiaiao di olio extravergine d’oliva e penso che la tortiere fasse piu larga. poi ho haperto il forno dulate la cottura, poi volevo chiederti se i 35min sono per forno statico o ventilato?
    grazie mille 🙂

    • Ciao Martina, la torta non contenendo uova è molto delicata: mon va messo olio di oliva perché è più pesante di quello di semi e il sapore prevarrebbe su tutto, se aggiungi il cacao devi togliere la farina (ho fatto la torta all’acqua al cacao, eccola: http://blog.giallozafferano.it/cucinafacileconelena/torta-allacqua-al-cacao/) e per ultimo non va utilizzata una tortiera più grande di 24 cm, altrimenti la torta verrebbe troppo piatta e non gonfierebbe come dovrebbe. Durante i primi 20 minuti di cottura non va mai aperto il forno, altrimenti la lievitazione viene disturbata. Per i dolci, il forno deve essere sempre statico. Se riprovi fammi sapere! 🙂

  23. Cristina il said:

    Ciao,
    ieri sera ho provato la tua ricetta incuriosita dal fatto che non avesse nè uova nè burro….allora la torta è riuscita perfettamente…morbida e ben dorata….unica pecca….ha un sapore stranissimo di popcorn XD ….sarà l’olio di semi di girasole forse meglio usarne altri?
    Grazie mille
    Cristina

  24. Mery Ferrari il said:

    Ma queste ricette le postate giusto per scrivere o provate a cucinarle prima!!!!
    Fatta Torta all’acqua , (di dolci nella mia vita ne ho fatti tanti e li so fare bene!!!) : “una vera schifezza ” , é risultata come una piadina semicruda, praticamente immangiabile,
    ho dovuto buttare via tutto e di questi tempi far buttare i soldi alla gente non mi pare molto bello!!!!

    • Cara Mery, tutte le ricette che trovi in questo blog sono ovviamente state testate da me prima di essere pubblicate, non penserei mai di condividere qualcosa che non funziona! In tantissimi hanno realizzato questa torta e sono rimasti più che soddisfatti. Piuttosto che accusare e dire cose che non sono vere, prova a chiederti cosa non ha funzionato! La torta è molto particolare non contenendo uova, non metto in dubbio la tua bravura nel preparare i dolci, ma se questo non ti è venuto chiediti il perché 🙂

    • Cara Mery, tutte le ricette che trovi in questo blog sono ovviamente state testate da me prima di essere pubblicate, non penserei mai di condividere qualcosa che non funziona! In tantissimi hanno realizzato questa torta e sono rimasti più che soddisfatti. Piuttosto che accusare e dire cose che non sono vere, prova a chiederti cosa non ha funzionato! La torta è molto particolare non contenendo uova, non metto in dubbio la tua bravura nel preparare i dolci, ma se questo non ti è venuto chiediti il perché 🙂

  25. Rossana il said:

    Ciao,
    in cucina non me la cavo male ma per i dolci non sono particolarmente portata. Avevo la necessità di preparne uno all’istante e l’ho appena infornato…vediamo come va..anche perchè ho fatto delle varianti: fiala al limone al posto della scorza (non avevo limoni) e aggiunto dei pezzetti di ciccolato…incrociamo le dita!
    Le ricette veloci sono sempre le migliori! grazie!

  26. Pingback: Torta all’acqua | mazzamurru

  27. Paola il said:

    Ciao..vorrei provare ad aggiungere le mele, potrebbe andar bene o potrebbero appesantire l’imapsto e quindi impedirne la lievitazione? Grazie in anticipo 🙂

  28. sara il said:

    uffyyyyy allora ho provato a fare uguale….olio e acqua ecc ecc….ma ho pprvato in padella…e ti dirò..venuta sempre1pò.. cruda all’interno..ma meglio molto meglio dell’altra volta..ma xchèèèèèèèèèèèè sempre cruda?? io utilizzo la farina autolievitante..potrebbe essere quello?? ma nnho mai vauto problemi…

    • Ciao Sara, questa non è una torta che può cuocere in padella…Non contenendo uova è molto delicata e la farina autolievitante secondo me è un problema, devi usare la farina normale ed il lievito a parte 🙂

  29. sara il said:

    si..ma la prima volta fatta in forno…..la seconda invece in padella e devo dire che in padella è venuta meno cruda……….molto meno…..domani provo con una farina semplice….in forno….e ti dirò..grazieeeeeeeee

  30. costantino il said:

    Ciao, e possibile farcirla all’interno con crema pasticcera ? Posso ricoprirla con una ganache ? Grazie dell’attenzione ciao 😉

  31. willy il said:

    ciaooooooo non sono una ragazza come voi, ma sono un ragazzo di 34 anni vivendo solo mi piace fare qualche dolcino, e vi dico che sta torta è favolosaaaaaaaaaaaaa, la uso come base e ogni tanto ci metto frutta o anche il cacaooooo grazie grazie grazieee bellissimo questo blog ho provato tanti dolci ihihih menomale che trovo chi mi aiuta a mangiarli se no ora ero sovra peso hahahah salutiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii ragazeeeee

    • Ciao Willy, grazie, sono felicissima che ti sia piaciuta!! Non sei l’unico uomo qui, non sai quanto mi fa piacere leggere anche i vostri commenti e sapere che anche voi vi divertite in cucina…Bravissimo!! 🙂 🙂

  32. Irene il said:

    Ciao Elena, bellissima ricetta,non vedo l’ora di farla!!
    Solo che non ho olio di semi in casa,posso sostituirlo con lo yogurt in ugual misura?
    Baci e complimenti! 🙂

    • Ciao Irene, grazie mille! E’ una ricetta particolare non contenendo uova, non so come verrebbe senza olio e con lo yogurt, non mi sento di darti un consiglio senza averla prima provata. Fammi sapere se la prepari 🙂

      • Irene il said:

        Ahahahah ovviamente avevi ragione, già la torta è senza uova,purtroppo non si possono manipolare molto gli ingredienti! :'(
        L’impasto era molto liquido (magari l’errore è stato di mettere troppo yogurt – mezzo vasetto) e quindi la torta all’interno non si è cotta…la riprovero’ con l’olio di semi! 😉
        Bacioni e ancora complimentoni per le tue ricette! 🙂

  33. Cristina il said:

    Ottima ricetta….grazie!! 🙂
    Ormai è il mio cavallo di battaglia vegan, una torta versatilissima. Una volta con scorza di arancia, una volta con scorza di limone, una volta con cacao, una volta con vaniglia…la base è la stessa, ma i sapori diversi. Fantastica, davvero!!

  34. marccy il said:

    torta appena sfornata ho modificato un po la ricetta aggiungendo uno yogurt buonissima ma mi sembra si stesse un po sbriciolando tagliandola forse perché era ancora calda?

  35. Giorgio il said:

    Fatta svariate volte , davvero ottima ed incredibilmente facile e veloce , mi chiedo è possibile sostituire la scorza di limone e parte della farina con cocco grattuggiato ?

  36. Mentre olio di semi e latte di riso (in sostituzione all’acqua solo perché fovevo consumarlo) vanno a miscelarsi, peso gli ingredienti in polvere e accendo il forno, organizzo la teglia e sbuccio e taglio due pere come guarnizione.
    Passati questi 10 minuti amalgamo tutti gli ingredienti e in 13 minuti esatti ho già la torta in forno.

    Amo amo amo questa ricetta.

  37. Barbara il said:

    Ciao sono sempre in cerca di qualche dolcetto per il mio piccolo intollerante,varie volte sto provando a fare delle torte e devo dir la verità le ho sempre buttate immangiabil il latte si sostituisce con moltissimi altri liquidi il problema sono le uova omettendole le torte sono veramente brutte di sapore oppure non mi si cuociono e buttare sempre tutto è un vero peccato infatti sono in dubbio se provare oppure no,ma vorrei fargli qualcosa per evitare di mangiare sempre merendine confezionatw per merenda,vorrei tanto provare ma sono indecisa

    • Ciao Barbara, nel blog trovi 4 ricette di torte senza uova latte e burro. Ti consiglio di provarle perché sono davvero deliziose, l’importante è mescolare per bene acqua ed olio prima di aggiungere gli ingredienti e non utilizzare una tortiera più grande di 24 cm. Prova e fammi sapere, sono certa che al tuo bimbo piaceranno tanto 🙂

      • Barbara il said:

        Proverò,però prima devo rincuorarmi un po dopo tutte le torte buttate via perché immangiabili,ed è un vero peccato,io sono negata nel far dolci però il forno fa anche la sua parte,se metto a cuocere sopra e sotto contemporaneamente non riscalda bene,quindi devo far cuocere prima sotto e poi sopra.

          • Barbara il said:

            E che devo fare se uso la funzione statica non riscalda bene domenica avevo fatto della pasta vedevo che la mozzarella non si scioglieva dopo 15 minuti controllo ed era funzione statica,per le torte la temperatura deve essere precisa altrimenti se si alza un po troppo dentro restano crude mentre fuori si bruciano,boh sarà un problema del forno,ma lo avevo mandato in assistenza quando lo avevo preso per questo motivo e mi dissero che non aveva nessun problema era funzionante,boh comunque provero

  38. maria il said:

    così semplice da fare e altrettanto semplice da far sparire! è come una nuvola che passa nel tuo forno e poi ti coccola. grazie per la ricetta

  39. Antonia il said:

    Ciao stasera provo a farla! che dici se al posto della farina 00 metto 130 gr di farina di riso e 100 di fecola? Sono intollerante al glutine 🙁 E se al posto della vanillina metto il succo di limone? Grazie!!

    • Ciao Antonia! Puoi sostituire la farina però non aggiungere il succo ma solo la scorza, se vuoi fare questa torta al limone segui la ricetta che trovi qui nel blog, torta al limone soffice, sempre senza uova burro e latte 🙂

  40. Non ci credo…. Fantastica!!!!!

    Ti ho trovata facendo una ricerca on-line di dolci senza latte/uova/burro ed ecco il mio desiderio esaudito!

    Stampo e provo!
    Un abbraccissimo ^__________^

  41. Ciao!
    Fatta e ci ho fatto pure colazione stamattina!
    Ma è buonissima!!!
    E si presta a mille e mila varianti… ^__________^
    Io purtroppo ho apportato alcune piccole modifiche (avevo solo la farina “0” e niente limoni ma arance si…)
    L’ho messa su Instagram citandoti 🙂
    Un abbraccio e GRAZIE per avermi fatto scoprire un dolce che posso mangiare tranquilla ^_______________^
    Tu ci sei su Instagram? 🙂

  42. chiarafrolla il said:

    Ciao Elena! le tue ricette sono carinissime, ne sto provando un bel po’ e danno molta soddisfazione, complimenti!
    Volevo chiederti se secondo te posso provare a usare la farina di manitoba per questa ricetta (a casa ho solo questa!)
    Grazie 🙂

    • Ciao Chiara, grazie mille! La manitoba è una farina che si usa specialmente per impasti a lunga lievitazione, non la consiglierei per una torta, non l’ho mai utilizzata in questo modo. Se vuoi provare fammi sapere 🙂

  43. Priscilla il said:

    Ciao Elena,
    seguendo le tue istruzioni, la torta è perfettamente riuscita, ma la mancanza di uova, burro e latte si fa sentire un po’ troppo nel gusto. Sono un po’ contraria ai dolci light, perché il dolce è un capriccio, gustoso e piacevolissimo, e se gli togliamo lo sfizio e lo emendiamo per non farcelo pesare sulla coscienza, allora non è più un dolce. Preferisco non mangiarne, se sono a dieta.

    • Ciao Priscilla, questo è un dolce particolare e mancando di ingredienti che in teoria per un dolce sono fondamentali è normale che sia diversa, ma ci sono molte persone che non possono concedersi un dolce neanche una volta a settimana e soprattutto ci sono molte persone intolleranti ai latticini e alle uova e questa torta è pensata soprattutto per loro, tutti hanno il diritto di poter mangiare una bella fetta di torta 🙂

  44. Paola il said:

    Riuscita ! Buona, leggera, io c’ho messo un po’ di rum per arricchire il sapore e ho usato lo stampo da plumcake.
    Grazie.

  45. Giorgio il said:

    provato a sostituire la buccia di limone con 20 gr di farina di cocco , esperimento riuscito però riproverò aumentando quantità di cocco e sostituendo metà della farina con maizena , vediamo se viene ancora più soffice 🙂

  46. Giorgio il said:

    esperimento riuscito alla grande ! 🙂 direi che possiamo ufficialmente dichiarare la nascita della torta al cocco senza burro e uova 🙂 , di seguito segno le variazioni rispetto alla torta all’acqua :
    – invece di 230 gr di farina : 100 gr di farina , 100 gr di maizena , 100 gr di farina di cocco
    – olio di semi 50 gr invece di 30 gr.
    – no buccia di limone
    ho inoltre sostituito l’acqua con il latte ( ma non è obbligatorio ovviamente ) non ho messo la bustina di vanillina perchè non l’avevo più
    alla fine ho messo anche glassa di cacao , ma non è obbligatoria 🙂

    risultato ottimo 🙂

  47. salvatore il said:

    ho fatto una variazione sul tema, io aggiungo una mela a pezzetti e un manderino siciliano profumatissimo ,al quale tolgo soltanto i semi, e lo spezzetto nell’impasto.
    Provare per credere, un successone, ma grazie di sicuro alla ricetta base.
    Buone Feste a tutte/e

  48. Sara il said:

    ciao…ma ricette senza glutine???…di dolci…anke primi xké no!!!ma di dolci soprattutto….niente???o almeno Nn le ho viste??

  49. eva78 il said:

    ciao a tutte
    fatta proprio stamattina per causa dieta e grande curiosità
    devo dire che sono sorpresa per la semplicità e per la velocità con cui si prepara
    la riuscita è sicura e cresce in forno tranquillamente
    la trovo morbida,ma quando si finisce di mangiare la fetta risulta un pò pesantuccia
    devo dire che ho sostituito lo zucchero semolato con quello di canna e
    ho aromatizzato con la scorza dell’arancia e quindi trovo buono il gusto
    siamo lontani dalla torta purtroppo
    ma è una simpatica alternativa per una merendina o
    un dopo cena senza sensi di colpa
    complimenti per il blog e e per le tante ricetet
    alla prossima

  50. elena il said:

    la mia sta per entrare nel forno….ti farò sapere 😉
    ho assaggiato l impasto ed e buona e allo stesso tempo delicata non sara pesante per nulla ottima per colazione e per la mia bimba di 2 anni e mezzo

  51. Alessandra il said:

    Sorprendente, sì è la parola giusta! Attratta dal basso contenuto calorico di questa ricetta, seppur scettica del risultato, l’ho provata ed è venuta una delizia. Ha lievitato bene, è soffice e incredibilmente gustosa. Ci ho messo la scorza di uun limone e mezzo e il succo di mezzo: strepitosa! È piaciuta anche ai più golosi di casa e il bello è che si può fare il bis senza sensi di colpa!!!

  52. lucia il said:

    buonissima!!!!! l’ho provata anche con lo stampo da ciambella e il risultato sempre ottimo,come tutte lr ute ricette che ho provato. grazie

  53. Chiara il said:

    Ciao Elena…fatta ieri pomeriggio per mia cugina intollerante alle uova!
    Fantastica…con la piccola variante dell’acqua di fiori d’arancio nell’impasto e un velo di marmellata d’arancia fatta da mamma spalmata sopra!!
    Sei una grande!

  54. Alessia il said:

    Complimenti per il tuo blog!!! Una ricetta più bella dell’altra 🙂 volevo chiederti questa l’hai cucinata a forno statico?

  55. Angela il said:

    Provata e mi sono permessa di aggiungere 4 cucchiai di cacao amaro… ed è uscita buonissima… nulla da invidiare alle torte con latte, uova e burro *_*

  56. Ciao Elena,
    come ti avevo anticipato su fb ho provato questa torta e mi è piaciuta moltissimo. Con l’impasto ho realizzato dei muffins farciti al cioccolato e decorati in stile san valentiniano 🙂 Ti lascio il link del mio blog, nel quale ti ho citato, qualora ti facesse piacere vedere la mia versione. Grazie mille per la ricetta e alla prossima 🙂

  57. Marti il said:

    Ciao 🙂 vorrei provare a farla stasera, ma non sono proprio bravissima nei dolci, non ne faccio spesso, hai qualche consiglio da darmi?
    Io tra l’altro ho il forno a gas, uscirà buona lo stesso? Grazie mille!

    • Ciao Marti, per questo dolce è importante mischiare per bene acqua ed olio prima di aggiungere altri ingredienti, forno statico, il forno a gas non cuoce benissimo i dolci, ma se ha la funzione che ti ho detto, fai pure 🙂

  58. Federica il said:

    Buongiorno!
    Prima di tutto complimenti, ho provato sia la torta al limone che questa all’acqua e sono uscite perfette!
    Personalmente ho tentato un esperimento, aggiungendo 100gr di cioccolato fondente grattugiato e due banane mature schiacciate con la forchetta, proprio dopo aver preparato il tuo impasto. Il risultato è stato profumatissimo e buonissimo, provare per credere 😉

  59. Alessia il said:

    Grazie mille 🙂 Il lievito sarà un bel problema, soffro di allergia sistemica al nichel e non posso utilizzare lievito chimico. Solo lievito di birra e bicarbonato.

  60. Rox il said:

    Ciao! Noi in casa siamo in due e cerco sempre di fare porzioni alla nostra portata perché ci piace sempre variare e provare diverse ricette. Ho lo stampo a cerniera più piccolo di 24 cm credo sia massimo 20. Come riproporziono gli ingredienti? Non vorrei fare una torta da stampo da 24 in una più piccola altrimenti ne mangio di più e l’effetto light annega un pó .. altrimenti potrei usare lo stampo da plumcake ma anche qui ho bisogno di sapere quantità adatte
    Grazie!

  61. Carmela il said:

    Ciao Elena,
    grazie per questa ottima ricetta!
    Vorrei provarla con le mele ma ne temo il risultato. Mi consiglieresti, per favore, quante ne posso aggiungere nell’impasto, se fa differenza se le taglio a pezzetti o a fette, e come fare x avere lo stesso risultato di sofficità e leggerezza?
    Ti ringrazio per la tua disponibilità
    Mela

  62. Paola il said:

    Stasera ho trovato la tua ricetta e l’ho subito provata perché io amo i dolci poco elaborati ma soprattutto perchè il mio compagno è goloso ma deve tenere sotto controllo il colesterolo…..l’ho sfornata un’oretta fa e ne manca già un quarto!!!
    Grazie per la ricetta, proverò quanto prima la frolla senza uova e burro.
    A presto

  63. Ciao 🙂
    Secondo te posso provare a cuocerla nella tortiera crisp? Gli altri dolci (plumcake, pan di Spagna, torta di mele, crostate, torta al cioccolato) vengono benissimo, in 8/10 minuti di cottura. La tortiera è delle dimensioni giuste, e di solito uso l’olio in tutte le ricette, l’unica novità sarebbe l’assenza di uova… Che ne pensi, corro il rischio? Grazie!

      • Alessia il said:

        fattaaa, però con farina 00 perché non avevo il kamut 🙁 ..ormai è la classica torta di fine giornata che preparo per la colazione..ADDIO MERENDINE!
        Comunque non ho idea di come faccia a non venire ad alcune persone perché io sono un’impedita ed è la terza volta che mi riesce alla perfezione (assieme alla variante arancia/limone) !
        Grazieeeeee

        • Ciao Alessia, grazie a te, ne sono davvero contentissima! La torta è facilissima e veloce da preparare, però si devono rispettare le dosi, il procedimento e si deve impostare il forno nella corretta modalità di cottura. Un abbraccio 🙂

  64. Laura il said:

    Ciao l’ ho provata ed è venuta davvero benissimo , solo che sento troppo il retrogusto della farina, come posso risolvere il problema? Forse facendo metà farina e metà fecola? E poi ho notato che all’interno del dolce ci sono delle chiazze rosa molto chiare cosa può essere?

    • Ciao Laura, hai messo la vaniglia e la scorza di limone? Non dovrebbe sentirsi il retrogusto di farina e non so proprio cosa possano essere le chiazze rosa di cui parli, sicura che tutti gli ingredienti che hai utilizzato non erano scaduti e che la torta si sia cotta bene? Puoi tranquillamente fare metà farina e metà fecola la prossima volta 🙂

  65. Cristina il said:

    Buongiorno,
    ho letto la ricetta. io non posso usare nessun tipo di olio citato nella ricetta, a causa di una serie di allergie. Con cosa posso sostiuire l’olio???
    Grazie infinite e buona giornata

    • Ciao Cristina, potresti utilizzare l’olio di oliva anche se non lo consiglio quasi mai nella preparazione di dolci perché in generale ha un sapore forte e pungente che rischierebbe di rovinare la torta. Tuttavia se ne usi uno molto leggero, puoi sostituirlo 🙂

  66. Alleprimearmi il said:

    Ciao, vorrei sapere se al posto dell’olio di mais va bene l’olio di semi di girasole o è meglio usare 50g di burro (come suggerito nei commenti). Inoltre la mia tortiera è 26 cm, va bene fare la proporzione degli ingredienti? Scusa le domande, ma vorrei davvero provare questa torta, e poi farcirla con una crema al limone 😀

    • Ciao, qualsiasi olio di semi va bene ed è meglio rispetto al burro. Se utilizzi una tortiera da 26 cm il dolce verrà leggermente più basso, se lo preferisci più alto e gonfio fai una dose e mezza 🙂

  67. Gian il said:

    Provato a farla, ma secondo me 24 cm di diametro per la teglia sono eccessivi: viene troppo bassa; meglio 20 cm o aumentare le dosi

  68. Darkmermaid il said:

    Ciao! Ho provato ieri a preparare questa torta, sostituendo la farina 00 con quella kamut ed utilizzando l’ olio di semi di girasole, ma mi è venuta poco lievitata e soprattutto dura e gommosa vicino al bordo, dove ho sbagliato? Ho mescolato bene olio e acqua e poi amalgamato subito col resto dell’ impasto con lo sbattitore a frusta… Può darsi che abbia sbagliato cottura? Il mio forno ha solo modalità ventilata purtroppo, ho infornato a 180° per 35 minuti con calore sia sopra che sotto… grazie!

    • Ciao, credo che il problema sia il forno, i dolci vanno cotti sempre con la modalità statica, con la ventilata non lievitano bene e non cuociono bene internamente, soprattutto questa torta che è particolare non contenendo uova 🙂

  69. tiziana il said:

    appena fatta con una piccola variazione a metà dell’impasto ci ho aggiunto del cacao amaro facendola bigusto… è ancora in forno ma dall’aspetto deve essere deliziosa!

  70. lorella il said:

    Ciao Elena, grazie per questa ricetta, vorrei provare a realizzarla! Non so ancora quale variante, cioccolato e e arancia sono le favorite 😉 Vorrei porti gentilmente delle domandine. E’ possibile farne due e collocarle una sopra l’altra (ovviamente grandina sotto, piccolina sopra)? E’ possibile congelarla? Se sì, qual è il tempo max in cui è possibile tenere la torta in congelatore?Grazie, ciao Lori

    • Ciao Lorella, nel blog trovi diverse varianti di queste torte senza uova latte e burro. E’ possibile sovrapporle, per quanto riguarda il congelamento, io non lo consiglio mai per le torte secche, meglio gustarle fresche 🙂

  71. lorella il said:

    Ciao Elena, grazie per la risposta! Sì, avevo visto le varianti: è per questa ragione che sono indecisa ;-). Per quanto riguarda la questione del congelamento, non la vorrei congelare allo scopo di mangiarla come torta secca; vorrei farlo per la torta a due piani: fai le basi, le congeli, poi le scongeli, fai le creme etc etc.. E così mi chiedo quanto potrei tenerle in congelatore e come scongelarle. Il giorno prima di preparare le creme, immagino, le sposti da congelatore a frigo, e poi si procede. Ma non saprei qual è il periodo max in cui puoi tenerle in congelatore. Grazie, ciao Lorella

    • Ciao Lorella, meglio congelare le basi e poi farcirle con le creme che è meglio non congelare. Quindi fai le base e non appena saranno completamente fredde le congeli, poi vanno scongelate a temperatura ambiente. Meno stanno in congelatore, meglio è, direi al massimo 1 mese 🙂

  72. Sara il said:

    Ciao Elena, complimenti per questa ricetta! Sai le dosi per una teglia 25×36? Riguardo la farina integrale, se non erro, hai scritto che si può usare e che non occorre cambiare niente. Ma quando si usa la farina integrale non si dovrebbe aumentare la dose dei liquidi? Ciao, ti ringrazio, Sara

  73. lorella il said:

    Ciao Elena 🙂 , stavo pensando: a questa torta si potrà aggiungere cannella? E zenzero? Se sì, un cucchiaino di cannella, per fare una torta appunto alla cannella, è ok? Lo stesso per una torta allo zenzero? Grazieeee, ciao Lorella

  74. Ciao Elena! Questa torta è ottima,sei bravissima!!! Posso usare la farina autolievitante invece della bustina di lievito? Mantengo la stessa quantità di farina indicata negli ingredienti? Grazie mille!!! ☺

  75. sara il said:

    Ciao Elena, vorrei chiederti se posso fare questi tipi di torta (all’acqua senza uova: normale, cacao, etc) nello stampo per soufflé. L’ho fatto tempo fa con una torta al cacao ed era andata bene, lo avevo foderato con la carta forno, così ho potuto estrarre la torta senza problemi. Lo stampo è alto 9cm e 19cm di diametro. Se secondo te è possibile, devo variare le dosi della tua ricetta o sono sufficienti? Grazie 1000, ciao Sara

  76. Ciao! Non ricordo se ti avevo già lasciato un commento, ho provato a scorrerli ma sono veramente tanti!!! :DDD
    Volevo solo dirti che ti ho scoperta tempo fa e ho rifatto la torta (omettendo la vanillina perchè l’ho abolita dalla mia cucina… e preferisco usare la vaniglia vera e propria, in bacche o in polvere o l’estratto home-made) e ho fatto anche altre varianti (col cacao amaro in polvere, con la cannella, con altri agrumi, con le gocce di cioccolato) ed è sempre stato un successone!!!
    Grazie un abbracciooooooooooooooooooooooo

  77. sara il said:

    Ciao Elena, scusa, io intendevo dire che ho provato con un altro tipo di torta, chiedevo il tuo parere per questa torta :-). Grazie ciao Sara

  78. Nicol il said:

    ciao fatta ieri, purtoppo malgrado abbia seguito alla lettera le istruzioni non è venuta per niente buona! piuttosto collosa ed il sopra tutto appiccicoso.
    Anche il gusto non mi è piaciuto!
    Forse con il forno a gas questa ricetta non funziona….
    E’ rimasta nel forno quasi 1 ora in quanto lo stecco uscita sembre bagnato!!
    peccato…..

      • Nicol il said:

        ma di solito i dolci normali mi vengono benissimo!!!
        molto meglio che nel forno elettrico della casetta in montagna!
        forse l’impasto era troppo liquido , anche se avevo messo a 180 gradi dopo 35 minuti era ancora molle!!
        pazienza…. tornero’ a fare le mie torte con solo albume e olio
        di mais!! almeno vado sul sicuro!
        grazie comunque e complimenti per le ricette!

  79. Barbara il said:

    Ciao, complimenti per il tuo blog 🙂
    posso usare la farina di riso o di farro al posto di quella 00 ? la quantità rimane
    invariata o devo cambiarla ?
    Grazie 🙂

  80. Valeria il said:

    Ciao, non avevo mai provato la torta all’acqua e devo dire che è stata una sorpresa.
    E’ venuta soffice e buonissima, ho solo sostituito la vanillina con i semi della bacca di vaniglia.
    Grazie mille!!!

  81. Senait il said:

    Ciao, complimenti per il sito. Io detesto cucinare ma da quando ho scoperto il tuo blog vorrei cucinare di tutto, hai scritto un sacco di ricette fantastiche. Ho iniziato con questa torta ed è venuta che una meraviglia. Grazie.

Lascia un commento

*