Cornetti veloci senza uova né zucchero

cornetti veloci

I cornetti veloci sono una ricetta che dovete assolutamente provare. Sono felicissima di averla scoperta perchè questi cornetti veloci sono realizzati con pochissimi ingredienti e non contengono né uova né zucchero, sono sofficissimi, morbidi dentro e croccanti fuori, una vera delizia. Si realizzano in pochi minuti e non devono nemmeno lievitare! Cosa chiedere di più? Io sono letteralmente impazzita quando li ho assagiati, non mi aspettavo proprio una simile bontà, quasi li preferisco ai normali croissant. I cornetti veloci possono essere sia lasciati vuoti che ripieni di nutella, marmellata o crema.

Ecco gli ingredienti che vi serviranno, con queste dosi realizzerete circa 20 cornetti veloci:
250 g di farina 00
125 g di yogurt bianco non zuccherato
150 g di burro
mezza bustina di vanillina
mezza bustina di lievito per dolci
nutella, marmellata o crema per il ripieno
zucchero a velo q.b.

Preparazione:
• I cornetti veloci sono semplicissimi e velocissimi da realizzare. Preriscaldate il forno a 180 gradi. In una ciotola capiente, versate la farina, il lievito, lo yogurt bianco ed il burro a temperatura ambiente (non scaldatelo, mi raccomando). Lavorate tutti gli ingredienti impastando per bene con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo, soffice e non appiccicoso.
cornetti veloci pr • Una volta pronto l’impasto dei cornetti veloci, stendetelo con un mattarello a formare un cerchio, ad uno spessore di circa 3 mm di spessore. Tagliate il cerchio a metà, poi in 4 e poi in 12 parti, otterrete 12 triangolini, ognuno di essi sarà un cornetto. Praticate un taglietto alla base del triangolino, mettete un po’ di ripieno ed arrotolate il triangolino su se stesso. Procedete in questo modo fino a realizzare tutti i cornetti veloci e disponeteli su di una teglia rivestita da carta da forno, distanziandoli tra loro perché in cottura gonfieranno un po’.

• Infornate i cornetti veloci per circa 15 minuti, dovranno risultare ben dorati. Una volta pronti, fateli raffreddare e spolverizzateli con lo zucchero a velo. I cornetti veloci rimangono sofficissimi anche il giorno dopo, di più non saprei dirvi perchè sono stati letteralmente divorati, non durano mai tanto 😛
cornetti veloci 1

Spero che questa ricetta sia stata di vostro gradimento, se vi va seguitemi anche su Facebook su CucinafacileconElena per rimanere sempre aggiornati <3
 
Precedente Polpette di carciofi Successivo Olive Ripiene

414 thoughts on “Cornetti veloci senza uova né zucchero

  1. appena ho letto quello che hai detto non ho nemmeno visto gli ingredienti,ho semplicemente salvato la ricetta….perchè io con la brioche ho un rapporto di amore-odio e sapere di poter fare dei cornetti super come questi senza troppi impegni è il massimo per me 🙂
    bravissima elena…un bacione e grazie

  2. Silvia il said:

    Seguo già da un pò il tuo blog e le tue ricette sono sempre molto interessanti! proverò sicuramente questa e le focaccine in padella , non appena mia mamma mi lascia la cucina 😀 Grazie mille !

  3. Cinzia il said:

    Complimenti pwr le ricette. Ma il burro nella ricetta dei cornetti viene sciolto precedentemente e fatto raffreddare,oppure viene messo a pezzo intero nell’impasto?Ciao Cinzia

  4. Ciao Elena, grazie del commento al mio blog.. Ma che bontà devono essere questi cornetti??? io per via del burro non potrò farli.. ma immagino il loro sapore.. baciotti

  5. Gina Scassillo il said:

    Li proverò al più presto!!! 🙂 Una ricetta che mi piace tanto perchè non c’è il lievito di birra…… visto che sono intollerante! Ti farò sapere come è venuto!! 😉

  6. Cara Elena,
    anche io ho un blog giallozafferano e sono intollerante al lattosio…Ho fatto la tua ricetta dei cornetti usando il burro delattosato e lo yogurt di soia e il risultato è stato perfetto!!!
    Complimenti!! I cornetti sono venuti nuovissimi e co ho messo un’ora in tutto (contando da quando ho pesato gli ingredienti alla seconda infornataa
    Io li ho fatti di due tipi: in alcuni ho messo il cioccolato avanzato dalle uova di pasqua semplicemente sbriciolato e in altri ho messo pezzetti di mele con zucchero e cannella. DIVINI!!!
    Grazie e complimenti ancora!
    Lorella.

  7. Maria Antonietta il said:

    Ciao, ho già provato alcune delle tue ricette (focaccia in padella, focaccine, pasta tonno e zucchine) e vorrei provare anche questi cornetti..volevo sapere se i gradi indicati nelle ricette in generale sono per il forno statico o ventilato..grazie mille in anticipo 🙂

  8. Claudia il said:

    Qualcuno ha provato con la farina senza glutine?
    In tal caso e’ stato cambiato qualcosa?
    Grazie mille
    Claudia

  9. rita il said:

    CIAO!!vorrei sapere se è possibile utilizzare il latte di soia al posto dello yogurt e la margarina al posto del burro…sono intollerante al lattosio!!grazie mille

  10. Ciao elena io sono una grande fen del tuo sito Web e un giorno sono andata a una fast a Ho visto I cornetti-veloci-senza-uova-zucchero come li fai tu be li Ho provati e Nn erano per niente buono poi Ho visit at il tuo sito ed li Ho visti poi li preparati ed li Ho mangiati e erano Così buoni che durante la notte li Ho mangiati tutti comunque sei una campionessa della cucina brava

    • Ciao Denise, non sai quanto mi fanno piacere le tue parole, sono davvero felicissima!!! 😀
      Anch’io quando preparo questi cornetti li mangio tutti subito, sono troppo buoni ahah
      A presto, un forte abbraccio!! <3

  11. Manuela il said:

    Ciao carissima Elena posso fare i tuoi cornetti senza farcirli ????
    Grazie poi ti faccio sapere…. Complimenti sei bravissima 😉 🙂

  12. elena71ciccia il said:

    Ciao omonima. È la prima volta che mi imbatto nel tuo blog. Ho salvato alcune ricettine interessanti da provare appena faccio un break alla dieta. Questi li farò subito ma volevo sapere se posso farli senza ripieno e utilizzarli con farcitura salata. Ciao grazie e.complimenti ☺

    • Ciao Elena, grazie mille 🙂
      I cornetti puoi tranquillamente farli senza ripieno e gustarli vuoti o farcirli successivamente, ma è una ricetta dolce, con una farcitura salata non si sposerebbero bene…A presto 😀

      • elena71ciccia il said:

        Elena di nuovo ciao. Io sono sempre pronta a sperimentare e anche se me lo hai sconsigliato ho provato lo stesso. Ho omesso la vanillina ovviamente è ho aggiunto all’impasto un pizzico di sale e di pepe nero. Ne ho provato uno con il prosciutto perché a quest’ora non mi va di mangiarne di più. Stasera sono invitata a cena e ho intenzione di portarli facendoli con salmone affumicato e rucola (abbiamo.commensali che non mangiano carne). Comunque non so come siano dolci ma posso dirti che anche salati sono gradevoli. Non so o cresciuti molto in forno non so se sia normale. Domani ti faccio sapere se stasera saranno graditi. Ciao e grazie

        • Ciao cara, non sono cresciuti perchè non hai messo lievito, è normale, potevi provare a mettere quello istantaneo per preparazioni salate nella stessa quantità oppure un pizzico di bicarbonato. Dolci sono la fine del mondo, fammi sapere com’è andata! Buona serata 🙂

  13. rosaria il said:

    sono rimasta entusiasta dei tuoi cornetti veloci , amo le ricette che nn contengono le uova o per lo meno poche uova , domani li farò e sono sicura che saranno favolosi ,appena li ho visti me ne sono innamorata grz

  14. anna il said:

    Io ho provato a fare i cornetti..ma non sono cresciuti poi cosi tanto e sono rimasti un po crudi dentro…può essere che mezza bustina di lievito come da ricetta sia poco?(8 grammi di lievito ho messo,perchè intera erano 16 grammi)….

  15. anna il said:

    ho fatto tutto come da ricetta(io sono molto pignola),burro temperatura ambiente,lievito pesato a metà,yogurt bianco yomo(vasetto),mentre impastavo il tutto avevo notato che l’impasto era ancora un po’ appiccicaticcio ed ho inserito un pochino di più di farina…..cottura 15 minuti statico 180(dopo aver riscaldato precedentemente il forno per 10 minuti)….la doratura c’era, ma dentro un po’ asciuttini(nonostante avessi messo crema cioccolata novi )…sarà per la prossima volta..

  16. anna il said:

    il burro a temperatura ambiente….l’impasto era un po’ appiccicaticcio ed ho inserito un po’ di farina in più….può essere stato questo?

    • Può essere Anna, l’impasto non rimane per nulla appiccicoso. Credo che il problema sia stato il burro, in estate a temperatura ambiente si scioglie, in questo caso è meglio metterlo appena uscito dal frigo, poi con la farina in più si sono probabilmente appesantiti e non hanno lievitato a sufficienza. Fammi sapere se riprovi 🙂

  17. Isabella il said:

    Ciao Elena,
    ho visto che sei seguitissima, e volevo farti una domanda, a cui può essere che hai già risposto (non avendo molto tempo non mi sono soffermata a leggere tutti i commenti…)
    mi chiedevo, ma se non volessi cuocerli al forno, potrei provare al microonde?
    grazie

      • Isabella il said:

        Ecco. Ne ho provato uno. Al micro. Un… ehm… orrore? hehehe.
        l’impasto si è cotto, ed è molto buono, però con il ripieno si è spappolato e il cornetto ha assunto una (de)formazione a mo’ di blob. dovrei provare a cuocerli senza ripieno, ma al momento mi manca il coraggio e allora il resto li ho infornati. Per l’impasto ho dovuto apportare un paio di modifiche: non avevo lo yogurt e allora ho ottenuto un ingrediente simile mescolando un po’ di filadelfia e latte, e ho usato 200 gr di farina e 50 di fecola, e ho messo un po’ di cannella al posto della vanillina. Per il ripieno ho usato delle marmellate.
        Sono venuti benissimo, spettacolari, proprio buoni ^_^ Grazie!
        P.S. Se tante volte ti viene voglia di sperimentare la cottura al microonde faccelo sapere!!!

        • Ahahah lo immaginavo cara, al micro non vengono bene…Ottima la sostituzione della Philadelphia, brava 🙂
          Ho già preparato 2 dolcetti al microonde, le torte in tazza: una margherita e una al cioccolato, sono buonissime, Provale! A presto 😀

  18. Francesca il said:

    Ciao e complimenti innanzitutto!:) Vorrei sapere se c’è un modo per evitare di usare il burro, io sono vegana e vorrei proprio sostituirlo con qualcos’altro 🙂

    • Ciao Francesca, grazie mille 🙂 Purtoppo il burro è un ingrediente fondamentale, tuttavia nei negozi per vegani o intolleranti vendono il burro vegetale che va benissimo. Un’alternativa potrebbe anche essere la margarina ma non la consiglio perchè è poco salutare 🙂

  19. Tonya il said:

    Ciao Elena, complimenti per il blog, ieri ho provato i cornetti, sono andati a ruba! Volevo chiederti, potrei aggiungere all’impasto un po di zucchero? Perché dove non c’è nutella è molto insipido.
    Ciao grazie e ancora complimenti.

  20. tina il said:

    Ciao Elena, mi sono imbattuta nel tuo blog così per caso e ora tutti i giorni do un’occhiata alle tue ricette, tutte favolose! Oggi ho preparato i cornetti con la nutella con la dose dimezzata per provare e devo dire che mi sono venuti molto bene, me ne sono usciti 8 ma, penso che se li avessi fatti un po’ più piccoli ne venivano anche 10. Li ho dovuti far cuocere 35 minuti forno statico a 180° erano perfetti! magnifici, favolosi, buonissimi la prossima volta farò la dose intera e in alcuni metterò la composta Rigoni senza zucchero, che ne dici? Grazie mille, un abbraccio!!!!!

    • Ciao Tina, grazie di vero cuore, sono felicissima!! Per quanto riguarda la marmellata Rigoni, non è vero che è senza zucchero, hanno ricevuto una multa per questo, ma se ti piace e la usi mettila pure, questi cornetti sono buonissimi farciti in qualsiasi modo 😛 un abbraccio e a presto! 😀

  21. Andrea il said:

    non mi sono venuti.. erano duri, quasi biscottati…li ho lasciati in forno di più, perchè dopo 15 minuti la pasta mi sembrava cruda..

  22. valentina il said:

    Ciao, bellissima idea questi cornetti! Posso prepararli e poi congelarli da crudi? e la sera prima li tiro fuori per cuocerli la mattina?
    Grazie ciao e complimenti!!

  23. Chiara il said:

    Appena fatti, con l’olio al posto del burro (100gr scarsi), il latte al posto dello yogurt (100ml), bicarbonato e aceto al posto del lievito chimico che sostituisco sempre così.
    Risultato ottimo, sono buonissimi e morbidissimi. Secondo me anche il latte vegetale va bene! Li ho farciti con scaglie di cioccolato fondente 😉

  24. consiglio il said:

    bella ricetta, solo scusa, ma ti prego usa l’italiano … “esci (il burro, ndr) dal frigo” non si può sentire..

  25. elena il said:

    Mi sembra che su 250 gr di farina 150 gr di burro siano eccessivi : si può ridurre la quantità di burro? Se si, di quanto? Grazie per la rsposta.

  26. Robbochef il said:

    Squisti e rapidi da preparare, sono stati divorati…ps: meglio in forno senza accendere la ventilazione che si bruciano!

  27. tizi il said:

    ciao…ottimi qesti cornetti!!!si puo ridurre o sostituire con altro il burro(olio o ricotta o philadelphia???)o qantomeno ridurre la qantita??Grazie mille e complimenti x le ricette;-)

  28. Eleonora il said:

    Ciao Elena!
    Ottima ricetta, infatti ho già il necessario sul tavolo.
    Ho un dubbio un po’ sciocco: per ritagliarli devo dar loro una forma triangolare come nei cornetti classici? Se sì, non è meglio stendere l’impasto a forma rettangolare, anziché tonda?

    Grazie!!!
    Eleonora

  29. Marta il said:

    Ciao Elena, grazie per la ricetta che provero’ al piu’ presto… una domanda, io ho il forno a gas… che posizione mi consigli? 6? 8?

  30. elisa il said:

    Li ho appena fatti…. non si sono lievitati per niente… e dentro sono rimasti crudi!!! Dove ho sbagliato??? Ho seguito tutto alla lettera 🙁 Riprovero’ ancora una volta, ma vorrei capire l’errore…

  31. elisa il said:

    Io ho aggiunto un po di zucchero perche’ mi sono fidata di una tua risposta a Tonya nella quale dicevi “certo lo puoi aggiungere”!! Ora dici il contrario… mah !!

    • Ho scritto puoi aggiungerne un po’ se lo preferisci, ma la ricetta non prevede utilizzo di zucchero, quindi se proprio se ne deve mettere ce ne va pochissimo, massimo un cucchiaio raso, 2 cucchiai sono 50 g circa e sono troppi! 😉

  32. L’impasto si cuoce perfettamente, penso sia un problema di forno, come si sa non sono tutti uguali…Prova a metterlo a 170 gradi, io come tante altre persone li abbiamo preparati decine di volte e mai nessun problema… 🙂

  33. rosalba il said:

    ciao mi interessa molto la tua ricetta volevo però chiederti volendo congelare in che momento prima o dopo la cottura? Grazie

  34. chiara il said:

    Li ho preparati ieri sera,lasciati in frigo la notte e infornati questa mattina! Ho fatto un mix di impostazioni del forno per paura che si seccassero ma alla fine sono venuti proprio buoni e morbidi!!!! 😉 Alla prossima ricetta!!Grazie 🙂

  35. Cara Elena, a quale temperatura è consigliabile cuocerli in forno elettrico?
    E nel microonde? Ne ho preso uno da poco e non so orientarmi sui tempi : (

    Le mie marmellate di frutta si divertiranno coi tuoi cornetti!!! ; ) Grazie

    Mimma

    • Ciao Mimma! 🙂
      Allora al microonde dovresti utilizzare la funzione crisp, quella per cuocere i cibi, ma non tutti i forni al microonde la posseggono.
      Nel forno elettrico a 170-180 gradi.
      Fammi sapere, un abbraccio! 🙂

    • Ciao Mimma, ma certo che ce la farai, come hai detto le mie ricettine sono molto semplici e veloci 🙂 Bellissima davvero l’alzatina, io ho un debole per questi oggettini, mi hai capita al volo 😛
      Un abbraccio,
      a presto! 😀

  36. Fabio il said:

    Buon pomeriggio a tutti…!!!
    Innanzitutto complimenti per il blog; ma soprattutto per la rapida ricetta dei cornetti…. Li ho fatti questa mattina ed il risultato è stato eccellente. .. COMPLIMENTI VIVISSIMI…!!! L’unica cosa sulla quale vorrei un consiglio è: se una persona volesse i cornetti semplici, privi di creme, come può renderli dolci dal momento in cui la ricetta non prevede lo zucchero..? Puoi darmi una variante, o un consiglio su come renderli leggermente più zuccherosi nell’impasto…?!!?!?
    Grazie milee davvero… è stata una trovata davvero geniale…!!!! ♥

    • Ciao Fabio, grazie di cuore, mi fanno tantissimo piacere le tue parole! Per renderli più dolci ti consiglio di aggiungere un cucchiaio di zucchero all’impasto. Fammi sapere mi raccomando, a presto! 😀

      • Alessia il said:

        scusa elena, ma nel commento precedente hai detto che lo zucchero nella ricetta non c’è (e può essere questa lacausa di non riuscita) e se proprio si vuole si deve metterne pochissimo..adesso consigli un cucchiaio? non è tanto?!
        sei bravissima, davvero, ma quando ti si chiedono consigli, se una cosa non la sai forse è meglio dire “non so può darsi/non so prova).

        • Ciao Alessia! Ti spiego: in questa ricetta non è previsto l’utilizzo di zucchero. Un’amica ha scritto che aveva messo 50 g di zucchero ( che corrispondono a due cucchiai abbondanti) ed è normale che 50 g di zucchero siano un po’ tanti in proporzione ai 250 g di farina. Se proprio si volesse aggiungere un po di zucchero ho consigliato di mettere un cucchiaio raso, ossia circa 15 g, una quantità minima che addolcisce leggermente i cornetti. Quando dico di fare sostituzioni o altro è perché ne sono sicura o perché altre amiche lo hanno provato con risultati positivi, quando no ne sono sicura non mi esprimo e dico di provare 🙂

  37. Pamy il said:

    Grazie x il consiglio ma l’ho letto troppo tardi quindi nn metteteli in congelatore perché nn crescono !!!!!! Mi sono usciti biscottati!

  38. Pamy il said:

    Li ho messi subito in forno congelati come quelli che si comprano ma mi è andata male……be c’è sempre una prima volta!!!!…cmq complimenti x il sito e le ricette veramente interessanti!!! L’ho scoperto da qualche giorno e già me ne sono innamorata!!!

  39. filomena il said:

    Appena infornati’ è la seconda volta che li preparo .

    E’ una pasta morbidissima sono molto buoni brava grazie mille.

    L’unica cosa che non mi trovo con quello che hai scritto è il tempo di cottura , infatti in 15 m non sono pronti ma sicuramente è dovuto dal forno .

  40. Li ho fatti ieri mattina, in diretta per la colazione: dalla preparazione al palato in 45 minuti! Mie varianti: ho usato metà farina bianca e metà integrale, e pure l’olio di riso al posto del burro (100 g, come suggeriva una commentatrice, qui in zona… 🙂 ). Come ripieno ho scelto per metà dei cornetti una crema di nocciole e per l’altra il miele (visto che erano praticamente integrali). Davvero buonissimi, croccanti, quasi una frolla.
    La ricetta è super e si possono fare in mille varianti. Complimenti e grazie!!!

  41. Carla il said:

    Ciao Elena, vorrei provare a fare questi cornetti estremamente invitanti, ma vorrei sapere se lo yogurt bianco si può sostituire con quello alla frutta. Premetto che io ed i dolci non andiamo molto d’accordo, nel senso che ci metto tutto l’impegno possibile nel prepararli ma si rifiutano di uscir buoni, salvo pochissime eccezioni. Grazie.

  42. Carla il said:

    Ciao Elena, eccomi di nuovo qui. Cornetti preparati, cotti e mangiati. Non sono proprio come i tuoi, ma come primo esperimento niente male, così dice mio marito. Grazie per le tue squisite ricette.

  43. francesca62 il said:

    Ho provato a fare i cornetti veloci farcendoli però con zabaione; squisiti ma sono durati un solo giorno. Li ho rifatti facendoli sentire a un gruppo di amiche e sono andate tutte in visibilio chiedendomi la ricetta. Grazie mille e la prossima volta voglio usare la crema al limone.

  44. Giorgia il said:

    Ho provato a preparare i cornetti veloci facendoli però vuoti e sono ottimi con lo zucchero a velo sopra,ma la prossima volta li proverò con la crema pasticcera!

  45. Letizia il said:

    Che meraviglia! Io però ho dovuto cuocerli per 25 minuti. Li ho fatti sia con il cioccolato (le gocce al latte) sia con la marmellata di ciliegie: SPETTACOLARI entrambi! Grazie 🙂

  46. Pamy il said:

    Li ho riprovati… Ma è normale che escono biscottati all’esterno ???! Hanno un sapore di biscotti…va be ho capito ci rinuncio

    • Ciao Pamy, non dovrebbero venire biscottati…Hai aggiunto altra farina o li hai fatti cuocere per troppo tempo? Se li tieni tanto in forno è normale che si asciughino, devono colorirsi leggermente 🙂

  47. Mariagrazia il said:

    Ciao Elena ho appena fatto l’impasto dei cornetti ma mi è sembrato un poco appiccicoso così ho deciso di metterlo in frigo. Secondo te ho sbagliato? Grazie in anticipo 🙂

  48. Raffaella il said:

    Bellissima la ricetta e complimenti per il blog, volevo sapere se per caso posso farli con la farina di riso (in quanto ho problemi con la farina normale) grazie mille!!!!

  49. ho avuto qualche problema:
    l’impasto risultava sempre appiccicoso ma ho risolto aggiungendo farina.
    poi la cottura finale ha reso i cornetti completamente croccanti!!!

    li ho cotti a 180 gradi per 15 minuti in forno ventilato ma penso che sarebbe stato meglio lasciarli per soli 10 minuti.

    che ne pensi?

    • Ciao Simone, non andava assolutamente aggiunta altra farina, in questo modo hai appesantito i cornetti che non hanno neanche avuto la “forza” di lievitare dato che la quantità di lievito era per quella dose di farina…Se il composto era un pochino appiccicoso bastava metterlo in frigo per qualche minuto e poi formare i cornetti 🙂

  50. Barbara il said:

    Scusami ma a me la pasta è uscita tipo quella delle crostate, quindi non si sono gonfiati, non sono morbidi, anzi sembrano biscotti di pastafrolla! Sei sicura che a te siano usciti super buoni???? :/

    • Ciao Barbara, certo che si, a me così come a tantissime altre persone sono venuti perfetti! Per caso hai aggiunto altra farina all’impasto? Hai stesso una sfoglia troppo sottile? Li hai fatti cuocere più di quanto dovuto? Queste sono le cause del risultato biscottato 🙂

  51. Roberta il said:

    Ciao Elena,
    stasera proverò a fare i croissant….speriamo bene…Volevo chiederti una cosa al posto della farina 00 posso usare anche la farina manitoba?
    Grazie

  52. ester il said:

    Ciao io adoro i cornetti e appena ho visto la tua ricetta non ho perso tempo e mi sono messa subito con le mani in pasta. Purtroppo la mia passione e la buona volontà non sono state premiate, infatti i cornetti non hanno lievitato molto… Fuori sembravano dei biscotti e invece dentro erano simili ai cornetti, fortunatamente almeno il sapore era ottimo. Ammetto di essere più ferrata nelle torte che nei cornetti o altri dolci. Sapresti darmi un consiglio o spiegarmi dove ho sbagliato? Grazie anticipatamente 🙂

  53. Ciao , oggi provo la tua splendida ricetta . Due domande : posso usare mezza bustina di lievito vanigliato della paneangeli ? E ho visto che lo yogurt muller bianco è zuccherato con zucchero d’uva .. devo fare sostituzioni? grazie mille 🙂

  54. Frenci Fra il said:

    Ciao Elena, ieri ho provato a fare i cornetti ma non sono lievitati… Con l’amica con cui li abbiamo fatti abbiamo pensato che il lievito fosse andato a male (era con grumi, non polveroso… ). Stamattina li ha rifatti lei a casa sua, e nulla di nuovo! Allora ho letto per bene TUTTI i commenti e leggendo le risposte che hai dato, penso che l’aver steso con la farina sotto o aver fatto troppo sottile la sfoglia, possano essere gli errori commessi. Nelle risposte che dai però ti contraddici diverse volte: a volte rispondi che lo yogurt è un ingrediente fondamentale, altre volte indichi come sostituirlo, in un commento dici la composizione di bicarbonato+aceto da usare per sostituire il lievito e in un’altra risposta dici che aspetti anche tu che ti dicano qual è l’esatta porzione dei due ingredienti,.. Aiuto mi è venuto il mal di testa!!! La ricetta della focaccia in padella, invece, è uscita buona. Grazie è buon proseguimento!

    • Ciao Frenci, non credo siano contraddizioni…Ti spiego: lo yogurt è fondamentale per la ricetta quindi non si puo omettere, ma tuttavia si può sostituire con ingredienti simili come la ricotta, che è sempre un formaggio morbido. Il lievito, per chi non vuole metterlo o per chi è intollerante, può essere sostituito con aceto e bicarbonato. La ragazza che lo ha scritto probabilmente non ha letto che le veniva chiesta la proporzione e quindi, provando prima io stessa, ho scritto come l’avevo fatta io 🙂 ho detto più volte che non va assolutamente aggiunta farina all’impasto, altrimenti i cornetti si induriscono, idem se la sfoglia è troppo sottile. Se l’impasto dovesse risultare troppo morbido, è meglio metterlo in frigo per qualche minuto per farlo rassodare. Spero di essere stata chiara, se hai altri dubbi dimmi pure 🙂 🙂

  55. Cristina il said:

    Ciao Elena, io ho appena provato a fare i cornetti attenendomi scrupolosamente alla ricetta, tranne che per aver dimezzato le dosi di ogni ingrediente, il risultato però è stato pessimo… una specie di biscotti ( non sono neanche ricresciuti molto) al burro… 🙁 ! Dove ho sbagliato???

  56. Ciao Elena, ieri sera ho provato a fare i cornetti e il risultato non è stato negativo: non sono venuti. Il problema era che non riuscivo a stendere l’impasto perchè si attaccava continuamente. Devo forse farlo impastare di più?!? Poi mi sono accorta di essermi dimenticata della vanillina. Possono essere questi i motivi per cui non riuscivo a stendere l’i pasto e a fare i rotolini?? Aspetto un tuo consiglio!!! Grazie in anticipo. Debora

    • Ciao Debora, la vanillina non è un problema, serve a dare un tocco di sapore in più e non compromette la riuscita dei cornetti. Non sei riuscita a stenderlo bene perchè probabilmente dovevi impastare un altro po’, il burro essendo messo a freddo deve amalgamarsi perfettamente al tutto, come per la pasta frolla 🙂 se il composto dovesse risultare molto morbido (perchè lavorando l’impasto il burro si riscalda), lo fai riposare in frigo per qualche minuto e poi lo stendi e realizzi i cornetti 🙂 fammi sapere!

  57. Chiara il said:

    Ciao…ho appena visto la tua ricetta e mi sembra davvero da provare immediatamente.
    Ho due domande da fare prima di iniziare a prepararli:
    1) sono un po imbranata con le forme…in che modod devo dare la forma ai cornetti? E il ripieno va al centro dell impasto?
    2) ho un forno a gas ormai vecchio dove tutto è illeggibile:dove devo posizionare il pomello dei gradi? Al centro tra il max e il min?
    Grazie di tutto e scusa il disturbo…

  58. Francesca il said:

    Una vera delusione!! 🙁 Non vedevo l’ora di assaggiarli ma non è stato possibile. La pasta non risulta per niente compatta, è molto oleosa e si sbriciola rendendo impossibile avvolgere gli spicchi!! Mi dispiace tanto ed invidio chi li ha fatti e ci è riuscito. Ma qualcuno li ha fatti con successo??

    • Ciao Francesca, strano che non ti siano venuti…Hai per caso messo il burro fuso o olio? Se il risultato dovesse essere troppo morbido ho consigliato di metterlo in frigo per qualche minuto per farlo diventare più compatto…A tantissimi la ricetta è riuscita con grande successo, io li preparo almeno una volta a settimana è mai un problema, riprova e fammi sapere 😉

      • Francesca il said:

        Grazie mille!! Sei stata gentilissima, perdona il tono del messaggio precedente…mi sono lasciata prendere dallo sconforto. A dire il vero ho usato la margarina ma avevo letto che era una sostituzione consentita. Ora però seguirò il tuo consiglio e ti farò sapere. Grazie ancora!!!

  59. maria gismondi il said:

    appena sfornati..impasto buono..ma x me un pò di zucchero andrebbe!!

    e comnq si sente troppo il burro!!si può sostituire???

  60. Stefy il said:

    Ciao Elena,
    ho preparato i cornetti sostituendo il burro alla vallè e lo yogurt a quello di soia, sono venuti molto friabili e saporiti solo che l’impasto non è molto facile da lavorare essendo abbastanza morbido forse perchè la vallè è molto più morbida del burro? per la prossima volta, che non sarà lontana, ho pensato di mettere la margarina a panetto che risulta più dura della vallè, magari meno di 150 g oppure è meglio non ridurre la dose? in alcuni dei commenti precedenti ho letto che anche altre persone hanno riscontrato la stessa cosa pur avendo utilizzato il burro magari perchè con il caldo è facile che capiti essendo un bel po’ il quantitativo di burro rispetto la farina… Al riguardo, come suggerivi in precedenza… e cioè mettere un po’ l’impasto in frigo, può funzionare anche con la margarina? cosa mi consigli?

    • Ciao Stefy, questo impasto per la lavorazione è molto simile alla frolla. Il burro va messo freddo e impastando si scioglie amalgamandosi a tutti gli altri ingredienti. se dovesse risultare un po’ troppo morbido basta metterlo in frigo per qualche minuto, lo stesso vale usando la margarina e il composto diventerà molto facile da lavorare (anche la frolla si mette in frigo a rassodare prima di utilizzarla appunto perché il burro diventa molto morbido). Fammi sapere! 🙂 🙂

      • Stefy il said:

        Ti ringrazio per la risposta tempestiva,
        quando farò nuovamente questi deliziosi cornetti, oltre ad adottare il tuo consiglio, proverò a mettere lo yogurt di soia a frutta… vediamo come vengono! 😛

          • Stefy il said:

            Fatti ieri i cornetti con lo yogurt alla soia ai mirtilli e la margarina a panetto che è meno morbida della vallè, inoltre, ho adottato il tuo consiglio di mettere per qualche minuto l’impasto in frigo ed effettivamente è più gestibile se pur molto “frolloso” per l’alto contenuto di burro.
            Buoni!!
            Grazie!

  61. Stefy il said:

    Ciao,
    sono nuovamente quì… 🙂
    Ieri ho fatto la tua ricetta della torta all’acqua al cacao che ho sostituito con il caffè solubile, ottima riuscita!!! 😛
    Grazie!

  62. lana il said:

    ciao,potrei chiederti una cosa io non posso mangiare il burro per vari problemi di salute lo potrei sostituire con l’olio se si quando olio dovrei mettere?

  63. Stefania il said:

    Ciao Elena ho provato a fare i cornetti seguendo attentamente la ricetta. In primis impasto super appiccicoso che ho corretto con zucchero a velo e poi una volta compattato mi risultava molto unto…..alla fine in cottura sono diventati biscotti….non è che 150 gr di zucchero sono eccessivi?

    • Ciao Stefana, no, le dosi sono correttissime. Non è che hai fuso il burro prima di incorporarlo all’impasto? Al composto non bisogna assolutamente aggiungere nulla, se dovesse risultare molto morbido si deve mettere in frigo per qualche minuto per farlo rassodare, il burro con il calore delle mani si scioglie, è normale 🙂

      • Stefania il said:

        No Elena ho seguito attentamente i passi anche perché non sono una principiante…l impasto è risultato super appiccicoso ed anche quando l ho solidificato risultava molto unto…risultato: biscotti fortemente al sapore di burro.

          • Scusami, avevo letto male…Se il composto risulta appiccicoso si deve mettere in frigo a rassodare per qualche minuto, un po’ come se fosse una pasta frolla 🙂

          • Stefania il said:

            Figurati….di nulla… proverò a metterlo in frigo.. ti farò sapere….a presto

  64. Stefania il said:

    Ciao Elena ho provato a rifare i cornetti con 200 gr. Di farina e 60 gr. Di burro…risultato: impasto perfetto, facilmente lavorabile e poco unto. X quanto riguarda la farcia ho messo pezzetti di mela, cannella e uvetta ammorbidita nel marsala…ottimiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!! STASERA FOCACCINEEEEEE!!!!! CIAO

  65. Vincenzo il said:

    Seguito scrupolosamente la ricetta. Impasto molto appiccicoso ed il risultato è stato che ho fatto dei biscotti al burro col ripieno. Nessuna fragranza né morbidezza. Dove ho sbagliato? Dimenticavo li ho cotti nel forno ventilato ma non credo possa essere la causa.

    • Ciao Vincenzo, il forno ventilato non va assolutamente bene per cuocere i dolci, sempre statico, non hanno avuto il tempo di lievitare. Quanto al composto molto morbido hai messo il burro fuso? Consiglio sempre di mettere l’impasto in frigo se dovesse risultare leggermente appiccicoso, così il burro ha il tempo di indurirsi leggermente 🙂

  66. Chiara il said:

    Ciao Elena! Con le dosi che hai indicato quanti cornetti dovrebbero uscire? Come dimensione intendo quella della foto che hai pubblicato:)

  67. Daniela il said:

    Ciao Elena e complimenti per le tue ricette sprint e gustose! Fin’ora ho provato sia la pizza che la focaccia in padella . Buonissime! È da tempo che faccio la corte a questi cornetti .. li farò al più presto. Continua così.. e se istintivamente dovesse ricapitarti di scrivere “USCIRE DAL FRIGO” stai serena.. perché questo è un blog di cucina in cui può capitare di scrivere d’impulso e quindi usando termini dialettali.. con la consapevolezza che il termine corretto è “TIRAR FUORI”.
    dalla SICILIA ti i abbraccio

    • Ciao Daniela, a volte capita che rispondo velocemente senza far attenzione a ciò che scrivo e come lo scrivo, non mi ero nemmeno accorta di aver scritto “uscire dal frigo”. Da Siciliana come me sai che è un’espressione dialettale che si utilizza spesso 🙂 Sono felicissima che le due ricette che hai provato ti siano piaciute, e ti ringrazio per ciò che hai scritto. Un abbraccio forte!

  68. claudia il said:

    Ciao!
    Senti a me non vengono soffici! Dentro si, ma fuori rimangono tipo biscotto. Dove sbaglio
    Grazie 🙂
    Ps. Il sapore è buonissimo!

  69. Valeria il said:

    Ciao Elena,
    posso sostituire lo yogurt con il latte parzialmente scremato nella ricetta dei cornetti?
    Grazie e a presto

  70. Valeria il said:

    Fantastici i cornetti appena sfornati. Ho. Messo lo yogurt nell’impasto e un cucchiaio di fruttosio l’ho ripieni alcuni di fichi secchi ed altri di cioccolato extra fondente .
    Ciao e grazie
    Ps dimenticavo ho messo l’olio D’ oliva

    • Ciao Roberta, come tutte le cose occorre un po’ di pratica, io li faccio da tantissimi mesi e ogni volta mi perfeziono sempre di più e vengono sempre meglio, basta prenderci la mano e sono sicura che saranno anche più belli dei miei 🙂

  71. Stefy il said:

    Ciao Elena,
    ho preparato più volte questi cornettini che hanno riscosso sempre un gran successo, proprio in questi giorni li ho farciti con pezzetti di mela e cannella, la forma non era perfetta ma ho avuto la sensazione che fossero cresciuti di più… forse perchè ho usato la farina per dolci che contiene anche una percentuale di frumento? oppure semplicemente un po’ più di lievito? …dovendo usare metà bustina non si può essere mai precisissimi… oppure chissà questa volta ho messo 100g di gradina (quella che mi era rimasta dalla precedente ricetta 😛 ) e 50 di vallè, oppure perchè sono stati di più in frigorifero?
    Li hai farciti anche con la marmellata? …ti faccio questa domanda perchè molto spesso mi capita (anche per la farcitura dei biscotti) che la marmellata fuoriesce perchè è molto morbida e in forno diventa liquida, vorrei addensarla (come quella dei biscotti o fagottini di pasta frolla farciti che si trovano in commercio) potrei aggiungere della fecola (frumina o maizena) o della farina, che dici?
    Inoltre, ho letto che una signora ha preparato questi cornettini con 200g di farina e 60g di burro, vorrei provare anche io perchè la percentuale di burro è molto inferiore… chissà come vengono…!

    • Ciao Stefy, grazie mille! Ho provato anche a farcirli con la Marmellata e non esce, basta metterla al centro e non spalmarla sulla pasta, non c’è bisogno di aggiungere farina o altro. E’ normale che non vengano mai uguali e come hai detto giustamente la dose di lievito non sarà mai la stessa perché anche pesando mezza bustina la quantità varia sempre anche se di pochissimo e di conseguenza cambia anche il risultato finale. Non li ho mai fatti con meno burro, ma sono curiosa di provarli anch’io, fammi sapere, un abbraccio 😀

  72. Imma il said:

    Cornetti appena sfornati, buonissimi!!Cara Elena poiché il mio bambino preferisce i cornetti vuoti nel impasto è possibile aggiungere qualche cucchiaio di zucchero?

  73. gabriella il said:

    ciao ho provato in tanti modi…perchè fuori esce la marmellata? nonostante inizialmente faccia una specie di pachettino, un suggerimento? grazie ciao e tanti AUGURI

  74. beatrice il said:

    Ciao! Vorrei fare questi cornetti, che se mi riusciranno sono un’ottima idea per colazione..ma essendo l’unica che li mangia, in casa, volevo sapere, si possono congelare? e scongelare poi al mattino, ad esempio…grazie!

  75. Eleonora il said:

    Ciao Elena! Se volessi dimezzare le dosi, per ottenere circa 10 cornetti devo dimezzare anche lievito e vanillina? Perchè mi sembra poco solo un quarto di bustina di lievito e di vanillina.. 🙂

  76. simona il said:

    Ciao Elena complimenti per la ricetta volevo chiederti al posto dello yogurt posso sostituirlo con della panna da cucina? Penso che abbiano la stessa consistenza.. Oppure no?

  77. dany il said:

    Brava Elena, ho provato la tua ricetta e sono venuti buoni e leggeri! Ho fatto anche la foto! Bravissima ti seguo con ammirazione. Daniela

  78. Anita il said:

    Complimenti per la ricetta! Devono essere davvero buonissimi!! Secondo te si possono congelare e scaldarli nel microonde per mantenerli freschi?? Grazie

  79. debora il said:

    Salve, dunque io ho provato la ricetta dei cornetti veloci senza zucchero nè uova ma purtroppo l’impasto mi si rompeva e non riuscivo a stenderlo…Che può essere successo?

  80. marypalu il said:

    Fatti! Sono stupendi, invece dello yogurt bianco ne ho usato uno magro alla pesca e l impasto è risultato leggero e gustoso per niente insipido anche se senza zucchero. Una ricetta fantastica 🙂

  81. dalila il said:

    Ciao Elena…ho provato a fare i cornetti ma sono risultati “biscottosi” e non soffici..cosa posso aver sbagliato? Grazie mille Dalila

  82. maria palma il said:

    Ciao, ti volevo dire che ho provato i tuoi cornetti veloci. Risultato? Nefasto! Adesso dovrò passare il pomeriggio di domenica a impastare perche mia mamma mi ha chiesto tripla dose da congelare: li ritiene buonissimi! Grazie mille per la ricetta, sei un portento. Buona festa delle donne!

  83. Elisa il said:

    Devo proprio provare questi, sperando mi riescano, visto che quelli con il lievito di birra non sono il mio forte.

  84. Stefy il said:

    Leggendo gli ultimi commenti avrei bisogno di un chiarimento riguardo la quantità di olio di semi… 30-35 g oppure 100-120 g ? Se uso olio EVO (sempre se è possibile), in che quantità?

  85. Alessandra il said:

    non sono cresciuti molto..anzi pochissimo..se mettessi il lievito per pizze istantaneo?non dovrebbe essere quello a sostituire il lievito d birra?
    grazie

  86. Silvana49 il said:

    Buonissimi !! Io pero’ li ho provati anche con anche con olio di semi e yogurt di soia per un’amica intollerante al lattosio. Un’altra volta ho seguito la ricetta ma ho aggiunto un cucchiaio di zucchero e una grattatina di buccia di limine all’impasto. Ottimi anche cosi’

    • Ciao Valentina, avrai sicuramente sbagliato qualcosa. Hai rispettato dosi e procedimento? Hai cotto i cornetti in forno statico o ventilato? Comunque sia è ovvio che non vengano come i classici cornetti, la ricetta è completamente diversa 🙂

  87. Elisa il said:

    Ciao Elena, scusa volevo chiederti con quale ingrediente potrei sostituire lo yogurt e se al posto del burro posso usare olio? Grazie

  88. Elisa il said:

    Siccome dovrei farli privi di lattosio è possibile mettere acqua al posto dello yogurt o vengono male o con del latte scremato?? In che quantità?
    Ps.uhm…però il latte è più liquido di yogurt, mascarpone o ricotta.

  89. alessandra il said:

    Ho provato a realizzare questa ricetta ma il risultato é stato un cornetto quasi crudo all’interno, nonostante abbia passato più del dovuto in forno. Dove posso aver sbagliato? (le dosi sono state rispettate perfettamente) devono forse lievitare prima di essere infornati?

  90. alessandra il said:

    Ho utilizzato mezza bustina di lievito in polvere pane degli angeli.
    Volendo potrei aggiungere dello zucchero?

  91. Nadia il said:

    Ciao ho intenzione di provarli, però vorrei sapere se posso congelarli. Se si mi conviene farlo cotti o prima di cuocerli ? Grazie

  92. laura il said:

    susa sai se l’ impasto si può congelare? ottime le tue ricette anche se con il diabete non posso mangiarle tutte sigh. Grazie ciaooooo

Lascia un commento

*