Linguine con gamberi rossi e bisque

Quando mi sono apparse queste foto davanti, ho provato tanta emozione ^__^ Ripensando alle mie prime ricette, queste mi son sembrate dei piccoli capolavori!
Grazie alla mia innata caparbietà e alla grande voglia di migliorarmi, spesso riesco ad eseguire dei piatti molto più curati e scenograficamente più belli!
Mi auguro di avere la volontà e la forza per poter fare sempre meglio ^__^ 😉

Linguine con gamberi rossi e bisque ^__^

Ingredienti:

300 g di Linguine di Gragnano
6 Gamberi rossi
1 Scalogno
Pomodorini qb
Mezzo bicchiere di vino bianco
Prezzemolo
1 Carota piccola
Sale
Basilico
Olio E.V.O

Procedimento:

Preparazione della bisque:

Pulire i gamberi, avendo cura di tenere da parte le teste e i gusci.
In una pentola mettere l’olio, lo scalogno affettato, i pomodorini, la carota a rondelle e il prezzemolo.
Rosolare a fiamma viva per pochi minuti fino a doratura dello scalogno. Aggiungere al soffritto le teste e i gusci dei gamberi.
Lasciare soffriggere e tostare il tutto, schiacciare bene le teste e i gusci con una forchetta per favorire la fuoriuscita dei succhi dai carapaci.
Sfumare a fiamma vivace con il vino bianco fino a che l’alcool non evapora.
A questo punto coprire il soffritto con dell’acqua a filo sino a coprire teste e gusci.
Coprire con un coperchio e lasciare cuocere per circa un’ora.
Trascorso il tempo stabilito, filtrare la vostra Bisque di gamberi con l’ausilio di un colino a fori stretti, schiacciare bene sino ad estrarre il succo dalle teste e dai gusci.

Per il sugo:

Prendere i gamberi precedentemente puliti e lasciarli soffriggere in un tegame largo con con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio (prelevarli appena avranno preso un colorito dorato).

Preparazione della pasta con gamberi rossi e bisque:

Portare a bollore l’acqua per la pasta e scottarla per pochi minuti (dopo il bollore). Porre la pasta molto al dente nel tegame con il condimento e continuare la cottura con la bisque, avendo cura di aggiungere un po’ dell’acqua di cottura della pasta (se fosse necessario).
A cottura ultimata della pasta, spegnere il fuoco, unire i gamberi e mantecare con un filo d’olio.
Impiattare questo piatto versando delicatamente su ogni piatto i gamberi e la cremina ricca di amido rilasciata dalla pasta in cottura.
Profumare il piatto con foglioline di basilico e una spolverata di pepe.

Buon appetito!

Precedente Zucchine e Pomodorini in padella Successivo PASTA CON CREMA DI FAGIOLI E SEPPIOLINE