Pappardelle con funghi porcini speck e noci

Le pappardelle con funghi porcini e speck sono un classico piatto originario del Trentino Alto Adige molto buono e gustoso. Le pappardelle con funghi porcini speck e noci sono una golosa declinazione di questo primo tradizionale con un paio di varianti negli ingredienti e nella preparazione. Ho infatti aggiunto le noci dare una nota croccante al piatto e ho utilizzato dei porcini secchi invece che freschi. Ciò mi ha permesso di usare l’acqua di ammollo come liquido per risottare le pappardelle facendo sì che queste assorbissero tutti i sentori rilasciati dai funghi.

Pappardelle con funghi porcini speck e noci

Ingredienti per quattro persone:
400 g di pappardelle secche
120 g di speck
100 g di parmigiano reggiano grattugiato
40 g di funghi secchi
40 g di noci sgusciate
2 cipolle rosse medie
Prezzemolo qb
Pepe nero qb
Olio extravergine

Preparazione:
Prendere i funghi e metterli in ammollo in quattro bicchieri di acqua tiepida per una trentina di minuti quindi prelevarli, filtrare l’acqua per eliminare eventuali residui di terra e riservare sia i funghi che l’acqua

In una padella capiente soffriggere le cipolle fino a quando non appassiscono quindi aggiungere due bicchieri di acqua di ammollo dei funghi e fare andare a fuoco basso per una ventina di minuti a padella coperta. (Se necessario, ma non dovrebbe, durante la cottura rabboccare con altra acqua)

Aggiungere i porcini ammollati tagliati a tocchetti e continuare la cottura per un’altra decina di minuti

In un’altra padella antiaderente versare due cucchiai d’olio e rosolare a fuoco vivace lo speck tagliato a listarelle. Una volta abbrustolito da tutti i lati spegnere il fuoco e riservare

Tuffare le pappardelle in abbondante acqua salata, a metà cottura scolarle e unirle insieme a due cucchiai della loro acqua alle cipolle e i funghi

Aggiungere un bicchiere di acqua di ammollo dei funghi e proseguire la risottatura aggiungendo altro liquido a mano a mano che esso viene assorbito fino a cottura della pasta

Unire alle pappardelle lo speck insieme al suo olio, le noci tritate grossolanamente e metà del parmigiano, saltare per un minuto, aggiungere il rimanente parmigiano, continuare a saltare per un altro minuto quindi spegnere i fuoco

Completare aggiungendo il prezzemolo tritato e un’abbondante macinata di pepe nero, amalgamare bene quindi servire aggiungendo in ogni piatto un filo d’olio a crudo

pappardelle porcini, speck e noci


Scopri tutte le mie ricette cliccando qui e seguimi anche su facebook

Lascia il tuo commento nello spazio apposito qui sotto

Precedente Zuppetta di lenticchie rosse con speck croccante Successivo Polpette di melanzana al forno