Linguine all’acqua di limone, olio e pecorino

Linguine all'acqua di limone, olio e pecorinoLe linguine all’acqua di limone, olio e pecorino sono un piatto che ho realizzato prendendo spunto da una ricetta di Peppe Guida, chef dell’Antica Osteria Nonna Rosa in Vico Equense a Napoli: gli “spaghettini all’acqua di limone, olio e provolone”.
Decisamente sfiziose e particolari le linguine all’ acqua di limone olio e pecorino uniscono i sentori dei limoni di Calabria al gusto intenso e rotondo del pecorino silano dando vita ad un mix assolutamente unico dove la vera protagonista è la semplicità…

Linguine all’acqua di limone, olio e pecorino

Ingredienti per 4 persone:
280 g di linguine
150 g di pecorino semi stagionato
La scorza di 3 limoni
Pepe nero qb
Olio extravergine

Preparazione:
Pelare i tre limoni avendo cura di togliere solo la parte gialla della buccia e mettere la scorza in infusione in un litro abbondante d’acqua tiepida per almeno 12 ore

Passato il tempo togliere le scorze, salare e portare ad ebollizione il liquido così ottenuto

Tuffare le linguine nell’acqua di limone, aggiungere un goccio d’olio e far cuocere per i minuti previsti

Nel frattempo tagliare a tocchetti il pecorino, disporlo in una padella antiaderente assieme a quattro cucchiai di acqua di limone e farlo sciogliere a fuoco molto basso

Appena si è formata una cremina omogenea e senza grumi spegnere il fuoco ed aggiungere un filo d’olio

Scolare la pasta, versarla nella padella con la crema di pecorino ed amalgamare il tutto

Impiattare macinando sul momento il pepe nero e servire le linguine all’acqua di limone, olio e pecorino immediatamente


Scopri tutte le mie ricette cliccando qui e seguimi anche su facebook

Lascia il tuo commento nello spazio apposito qui sotto

Precedente 5 ricette sfiziose col riso Successivo Melanzane alla brace col salmoriglio