Involtini di pesce spada e melanzane

involtini di pesce spada e melanzaneEccomi alle prese nuovamente con gli involtini di pesce spada.
Avevo già pubblicato una ricetta, quella degli involtini di pesce spada agli agrumi che prendeva spunto dalla classica preparazione siciliana.
Stavolta invece ho voluto provare un abbinamento insolito; per questo sono nati gli involtini di pesce spada e melanzane, un piatto estremamente leggero e digeribile in quanto prevede cotture al forno ed alla piastra con l’aggiunta di pochissimi grassi; una scelta fatta non solo in chiave ligth ma sopratutto per preservare il sapore vero e naturale degli ingredienti.
Il risultato è un involtino morbido e gustoso che sprigiona i sentori della terra e del mare…

Involtini di pesce spada e melanzane

Ingredienti per quattro persone:
15 fette di pesce spada sottili
150 g di pecorino non stagionato
Una melanzana
40 g di pinoli
Una decina di pomodorini
Una decina di olive nere
Pangrattato qb
Mezzo bicchiere di vino bianco
Sale rosa dell’Himalaya
Olio extravergine

Preparazione:
Sbucciare la melanzana, tagliarla a cubetti molto piccoli, condirla con un filo d’olio e regolare di sale.

Disporre i cubetti in una leccarda foderata con carta da forno e far cuocere a 180 gradi per 20 minuti

Togliere i cubetti di melanzana dal forno, versarli in una padella antiaderente saltandoli per un paio di minuti e metterli da parte

Nella stessa padella aggiungere tre fette di pesce spada precedentemente sminuzzate, salare e saltare per 2/3 minuti

Versare in una ciotola il pescespada sminuzzato, i pinoli tostati, i cubetti di melanzana, il pecorino tagliato a piccoli tocchetti, un filo d’olio ed amalgamare

In un’altra ciotola fare un’emulsione con un po’ di vino, un filo d’olio e spennellare le fettine di pesce spada da tutte e due i lati

Salarle leggermente e disporre nel centro un po’ del ripieno

Chiudere la fettina di pesce spada e fermarla con uno stecchino

Passare gli involtini così ottenuti nel pangrattato e disporli in una teglia

Aggiungere il vino rimanente, i pomodorini tagiati a metà, le olive ed un filo d’olio

Mettere nel forno già caldo a 180 gradi per 15 minuti, impiattare e servire gli involtini immediatamente accompagnandoli con qualche pomodorino ed un paio di olive

involtini di pesce spada e melanzane


Scopri tutte le mie ricette cliccando qui e seguimi anche su facebook

Lascia il tuo commento nello spazio apposito qui sotto

Precedente Polpette verdi e filanti Successivo Lasagne vegetariane
  • Erica Di Paolo

    Grazie Claudio, trovo questa una favolosa ricetta. Fresca, estiva, leggera e sfiziosa. E incarna perfettamente il concetto di benEssere. Grazie infinite, un abbraccio.